Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

RIMEDI NATURALI PER IL PIEDE D'ATLETA

Come prevenire e curare con i rimedi naturali il piede d'atleta, una micosi che interessa i piedi e causa prurito, desquamazione, infiammazione, vescicole ed abrasioni.

Il piede d’atleta è una micosi causato da un fungo che colpisce la pelle dei piedi causando arrossamento, desquamazione cutanea e prurito. Vediamo quali sono i rimedi naturali per il piede d’atleta e come prevenire le infezioni fungine che interessano i piedi.

 

Rimedi naturali per il piede d’atleta: quali sono i più efficaci

Un rimedio naturale semplice in caso di piede d’atleta consiste nell’effettuare pediluvi a giorni alterni con acqua calda e sale, o con bicarbonato di sodio in alternativa al sale.

Per un pediluvio efficace contro il piede d’atleta, immergete i piedi in un litro d’acqua calda in cui avrete sciolto 50 grammi di sale o di bicarbonato di sodio. Lasciate i piedi immersi nell’acqua per 15-20 minuti, dopodiché asciugate molto bene con un asciugamano pulito.

Un ulteriore aiuto contro il piede d’atleta arriva dall’olio essenziale di Tea tree. L’olio essenziale di Tea tree è infatti un ottimo rimedio naturale contro il piede d’atleta: potete utilizzarlo mescolandone due gocce in un cucchiaio di gel di aloe vera e massaggiare il gel sui piedi, insistendo tra le dita. Applicate il gel tutti i giorni, anche due volte al giorno, sui piedi puliti e asciutti.

Oltre che per il pediluvio, il bicarbonato di sodio può essere utilizzato come rimedio naturale contro il piede d’atleta anche cospargendone un cucchiaio nelle calzature: lasciate agire il bicarbonato per tutta la notte, ripetendo l’operazione ogni sera. Il bicarbonato assorbirà l’umidità all’interno delle calzature e grazie al suo pH alcalino renderà l’ambiente poco adatto alla proliferazione di funghi.

I rimedi naturali contro il piede d’atleta sono efficaci quando l’infezione è lieve, cioè quando i piedi presentano leggere screpolature, arrossamenti o prurito tra le dita: se le lesioni sono estese e accompagnate da arrossamento, desquamazione e prurito importanti, è consigliabile rivolgersi al proprio medico.

 

Scopri come preparare 3 creme naturali fai da te per i piedi


Piede d’atleta: quali sono le cause e come prevenirlo

Per assicurare salute e bellezza ai nostri piedi non è sufficiente difenderli dalla comparsa di vesciche e prevenire la formazione di calli e duroni: un altro pericolo per i nostri piedi è rappresentato dalle micosi, infezioni fungine responsabili sia dell’onicomicosi (micosi delle unghie) sia del piede d’atleta, o Tinea Pedis.

Le micosi che interessano i piedi sono infatti abbastanza frequenti, soprattutto negli uomini, dipendono dalla proliferazione di funghi normalmente presenti sulla nostra epidermide e possono rivelarsi molto fastidiose poiché provocano prurito, arrossamento e desquamazione.

Le cause più comuni della proliferazione incontrollata di questi funghi sono l’eccessiva umidità del piede, l’indebolimento del sistema immunitario e l’esposizione a patogeni.

L’umidità elevata favorisce la proliferazione di funghi e può essere a sua volta provocata da un’eccessiva sudorazione del piede o da un’asciugatura superficiale dopo la detersione. Occorre prestare attenzione anche a calzini e calzature: i primi devono essere in cotone e vanno indossati quando sia i piedi sia le calze risultano perfettamente asciutti; le calzature dovranno consentire una traspirazione adeguata al piede.

Per limitare l’esposizione ad agenti patogeni è opportuno non condividere con altre persone asciugamani, biancheria o calzature ed evitare di camminare scalzi, soprattutto in luoghi molto frequentati come piscine, spogliatoi delle palestre o docce pubbliche: in tutti questi casi vanno sempre indossate delle ciabatte.

 

Quali sono i rimedi naturali contro il cattivo odore dei piedi?

 

Per approfondire:
>  Piedi: disturbi e tutti i rimedi

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: