Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

JET LAG: 8 RIMEDI NATURALI PER SUPERARLO

Via le scarpe, stretching ai piedi, mangia leggero e usa la luce per riequilibrare il "mal di fuso": ecco come superare il jet lag con rimedi naturali!

Prendete l'aereo per le vostre vacanze o lo usate spesso per lavoro? Conoscete i sintomi da jet lag?

Sonno disturbato, fatica diurna, difficoltà a concentrarsi e focalizzare l'attenzione, problemi di stomaco: ecco qualche semplice consiglio per uscire a testa alta dallo sportellone dell'aereo, riprendere al più presto i propri ritmi e alleviare i disturbi da jet lag in modo del tutto naturale.

 

1. Simulare la nuova tabella di marcia prima dell'arrivo

Se stai viaggiando verso est, inizia ad anticipare l'ora di andare a letto, iniziando da mezz'ora prima ogni notte per parecchie notti, prima di partire. Se viaggi verso ovest, fai l'opposto. Puoi anche cercare di spostare l'orario dei pasti all'orario in cui li farai a destinazione.

 

2. Mentre sei in volo, adattati alla nuova tabella di marcia

Resetta l'orologio mentre sei sull'aereo, è un fattore psicologico che aiuta ad essere nello stato mentale di ciò che farai quando sarai arrivato.

Cerca di dormire sull'aereo se dove arriverai corrisponde alla notte, al contrario stai sveglio se là è giorno, senza sforzarti eccessivamente a stare sveglio se non ce la fai.

 

3. Idratati

Bevi tanta ancqua, meglio naturale e a temperatura ambiente, prima durante e dopo il volo. Evita di bere caffè, coca cola, tè o alcolici, poichè possono disturbare il sonno e, in particolare gli alcolici, causare disidratazione.

 

4. Muoviti

Alzati e cammina lungo il corridoio dell'aereo di tanto in tanto, fai qualche esercizio di stretching e torsione mentre sei in volo, soprattutto per alleviare la pesantezza di gambe e piedi.

Ma una volta arrivato evita gli esercizi prima di dormire, possono ritardare il sonno. L’esercizio all’aperto, fatto qualche giorno prima o dopo, accelera invece il processo di adattamento dell’orologio biologico al nuovo fuso orario. Anche la pratica del bodywork è una terapia alternativa che si è rivelata utile per questo tipo di disturbi da viaggio.

 

5. Usa rimedi naturali al posto della melatonina

Nux vomica è il rimedio omeopatico prescritto più di frequente per il jet lag , indicata in generale per i disturbi del sonno, soprattutto con risveglio precoce, accompagnati digestione difficile, secchezza e ostruzione del naso.

Altri rimedi omeopatici utili sono Kalium phosphoricum e l'Arnica, tutti da provare dopo aver consultato un medico omeopata.

Altro rimedio naturale che si è verificato efficace per combattere l'insonnia da jet lag è l'agopuntura.

 

Quali sono i benefici e le controindicazioni della melatonina per dormire?

 

6. Fototerapia o elioterapia

La fototerapia, ovvero l’esposizione alla luce prodotta da un apparecchio o da una lampada a spettro naturale, è un trattamento che ha dimostrato efficacia per alleviare il senso di malessere generale causato dal jet lag.

Se si preferisce si può anche provare l'elioterapia, l'esposizione ai raggi del sole: se si viaggia verso ovest, si consiglia, giorni prima del viaggio, di prendere la luce del sole la mattina, evitandola nel pomeriggio; viceversa per i viaggi veso est.

La luce aiuta molto a regolare l'orologio cardiaco dell'organismo, così da sentirsi più riposati e svegli a tempo debito per l'orario di destinazione.

 

7. Mangia in modo attento

Mangiare in modo laggero già da un paio di giorni prima della partenza e all'arrivo, evitando cibi pesanti, fritti, grassi o troppi carboidrati aiuta ad equilibrare il sonno e a riposare meglio, cosa fondamentale per alleviare i disturbi lagati al jet lag.

Scegli quindi frutta fresca, verdura, come insalata, evitando le cose più pesanti che possono servirti nel pasto sull'aereo.

 

Scopri anche Travel, il composto di fiori Australiani per viagiare e affrontare il jet lag

 

8. Fai un bagno caldo prima di coricarti

Un bel bagno caldo, magari arricchito con amido, sali od oli essenziali (l'olio essenziale di lavanda è calmante) favorisce il sonno, rilassa i muscoli e contribuisce ad alleviare tensioni, dolori articolari, mal di testa causati dal jet lag.

 

Cose da sapere sul jet lag

Il Jet lag è un disturbo del ritmo circadiano che si verifica quando l'orologio biologico del corpo non è più sincronizzato con i ritmi biologici su cui è regolato, ovvero con l'orario ed il ciclo di luce e di buio.

Quando si viaggia da ovest verso est i sintomi da jet lag peggiorano; inolte, più si è anziani, più il jet lag può diventare fastidioso e il recupero più lento.

Simile al jet lag, ma che non provoca un'alterazione dei ritmi circadiani, è la "fatica da viaggio", meglio nota come "travel fatigue", associata ad una condizione di stanchezza generale, affaticamento, mal di testa, disorientamento che.

In questo caso il recupero è più breve, bastano un paio di giorni, a differenza del jet lag che produce sintomi che possono durare anche per una settimana.

 

Leggi di più su come superare l'insonnia da jet lag

 

Per approfondire:

L'insonnia curata con la fitoterapia

Gli integratori naturali per l'insonnia

Curare l'insonnia con l'omeopatia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: