Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I RIMEDI NATURALI FAI DA TE

Patate, olio, aceto e sale: no, non ci stiamo facendo un'insalata, ma vogliamo regalare dei consigli fai da te e naturali per essere belli e sani, e per finire c'è anche il caffè!

Vogliamo essere belli dalla testa ai piedi, naturalmente, senza dover ricorrere a prodotti che non siano che quelli naturali? Ecco qui una serie di rimedi fai da te di base, indispensabili, da fare ciclicamente.

Rimedi naturali che ci consentono di far respirare la pelle, nutrire i capelli, eliminare la cellulite e altro ancora, scopriamoli insieme!

 

Capelli: il fai da te per capelli forti e sani

Fate un impacco mescolando tra loro un rosso d’uovo, un cucchiaio di olio di mandorle, qualche goccia di olio di ricino e olio d’oliva, miele, qualche goccia di limone e olio di semi di lino.

Lasciare sui capelli per un paio d’ore o anche di più, avvolti con della pellicola trasparente. Lavare. Risciacquare infine con aceto di mele e pettinare con spazzole naturali, non sintetiche, per evitare che i capelli si elettrizzino.

Attenzione anche a scegliere gli shampoo naturali che fanno per voi!

 

Pelle: punti neri addio!

Una bacinella colma di acqua bollente e un asciugamano: la pulizia del viso inizia così! Antiestetici punti neri sul naso e sulle gote non saranno più un problema se, almeno una volta al mese, vi dedicherete a questa pratica.

Dopo aver respirato vapore, magari aggiungendo una goccia di olio essenziale al timo o un paio di foglie di ortica, per circa dieci minuti, fare un peeling naturale e leggero mescolando tra loro un cucchiaino di zucchero di canna, mezzo di miele, una goccia di olio di oliva e di succo di limone.

Massaggiare delicatamente e lasciare agire per qualche minuto. Per illuminare il viso infine fare una maschera grattugiando semplicemente una patata e lasciandola riposare sulla pelle per circa un quarto d’ora. Termina il trattamento lavando il viso con acqua fredda: l'acqua fredda chiude i pori della pelle e tonifica.

 

Cellulite: massaggia con il caffè se ne andrà

I fondi di caffè non andranno più nel vaso delle piante, ma a nutrire la pelle e ad eliminare gli anestetici inestetismi della cellulite.

Basta mescolarli con un po’ do argilla verde, olio di oliva, una goccia di olio essenziale di rosmarino e qualche goccia di limone per effettuare dei massaggi stimolanti dalla caviglia al gluteo per riattivare così la circolazione.

Lasciare in posa qualche minuto e risciacquare. La caffeina ha potenzialità lipolitiche e termogeniche, inoltre stimola il drenaggio e la rimozione dei liquidi stagnanti. Usata sulle zone che presentano tessuto adiposo, la caffeina contribuisce direttamente anche alla mobilizzazione degli acidi grassi nel tessuto adiposo stesso.

 

Gambe gonfie e piedi indolenziti, ora basta!

Anzitutto fare bagni e pediluvi in acqua e sale può essere già molto efficace. 

In una vasca d’acqua versare circa 200 gr di sale grosso, lasciarlo sciogliere e immergersi per una decina di minuti circa: il sale per effetto dell’osmosi, tirerà fuori i liquidi in eccesso dalle gambe, caviglie e piedi. L'applicazione di impacchi direttamente su gambe e caviglie può essere ugualmente efficace e aiutare a ridurre la sensazione di pesantezza e di gonfiore.

Le foglie di tè verde, prima lasciate in infusione e poi filtrate, sono un ottimo rimedio naturale. Il liquido, ovvero tè verde, verrà poi fatto assorbire da delle garze in cotone da applicare direttamente sulle gambe gonfie per il tempo necessario. In alternativa al tè verde, si può usare una parte di aceto diluita in dieci parti d'acqua e tenere le garze delicatamente avvolte attorno alle gambe per un quarto d’ora circa.

 

Scopri di più sugli usi cosmetici del caffè

 

Per approfondire:

> Tutte le proprietà e gli usi dell'olio di oliva

 

Immagine| Wikipedia 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: