Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PROPRIETÀ E BENEFICI DEL MACIS

Il macis è una spezia conosciuta in indonesia sin dall'antichità. Anche in Italia cominciamo a vederla e così andiamo a scoprire quali sono i benefici e le proprietà del macis.

Il macis è conosciuto anche con il nome di fiore della noce moscata o mace. In pratica è una spezia ottenuta dalla parte esterna del seme del frutto della pianta Myristica fragrans.

Il macis appartiene alla famiglia delle mirtaceae e questa pianta è originaria dell'Indonesia e cresce molto bene in tutti i climi tropicali in Sri Lanka, Cina, India e Filippine.

Nella cucina orientale e in particolare in quella indiana, il macis è molto famoso e utilizzato soprattutto nelle ricette tradizionali e non possiamo ricordare il famoso mix di spezie chiamato curry.

Il macis è quindi la spezia che si ottiene dalla parte esterna del seme della pianta di mace ed ha un colore rosso acceso quando è appena raccolto mentre dopo l'essicazione diventa arancione.

Il macis è un albero sempreverde che cresce oltre 20 metri di altezza e ha foglie ovali di colore verde scuro con corteccia grigia scuro.

La fioritura avviene negli alberi che hanno superato i 15 anni di età e i fiori sono di colore giallo che poi danno origine al frutto che all'interno contiene la parte esterna del seme che è utilizzato come spezia. Il gusto del macis è delicato e il suo aroma è dolce e intenso.

 

Composizione del macis

Il macis essendo essiccato contiene poca acqua intorno al 8% e poi ha una buona parte di amidi 38%, proteine 6%, 26% lipidi compresi acidi grassi essenziali e tanta fibra oltre il 20%.

Inoltre il macis contiene molti sali minerali tra cui calcio, ferro, potassio, sodio, magnesio, manganese, selenio, fosforo, rame e zinco. Questo lo rende un ottimo integratore naturale di sali naturali.

Il macis ha anche una buona riserva di vitamine ed in particolare è ricco di vitamina A, C, E e molte del gruppo B (B1, B2, B6).

Oltre alle sostanze nutrienti il macis contiene anche molti principi attivi come fenoli e oli essenziali quali la miristicina, il safrolo, il pinene e il sabinene.

 

Leggi anche Burro di noce moscata, proprietà e utilizzi >>

 

Benefici per il sistema nervoso

Il macis sin dai tempi antichi è utilizzato nella medicina tradizionale orientale soprattutto nella medicina cinese e nella medicina ayurvedica indiana. Il suo uso principale è rivolto ad aiutare nei problemi del sistema nervoso avendo efficacia anche contro la depressione e l'ansia di origine stressogena.

Infatti il macis è un rilassante del sistema nervoso e viene utilizzato proprio per riequilibrare lo stato d'animo quando ci sentiamo stanchi, stressati e la nostra mente comincia a darci pensieri che ci buttano giù verso la depressione o gli stati di preoccupazione ed ansia.

All'interno del fitocomplesso del macis vi sono anche sostanze come l'elimicina e la miristicina cheagiscono come stimolanti del cervello aiutando quindi il riequilibro totale del nostro organismo. Il macis è ottimo contra la stanchezza mentale oltre che per combattere lo stress a livello è più generale.

 

Proprietà antinfiammatorie e analgesiche del macis

Il macis contiene sostanze come l'eugenolo che hanno un effetto attivo sulle reazioni a cascata dell'infiammazione infatti agiscono inibendo la sintesi delle prostaglandine e quindi hanno effetto sui mediatori dell'infiammazione e del dolore.

Le proprietà antinfiammatorie del macis sono indicate anche nel trattamento di dolori come le artriti e i reumatismi oltre per altri tipi di dolore che sia localizzato.

Anche il mal di testa può essere trattato naturalmente con il macis come anche il mal di denti sempre grazie all'azione calmante del dolore ad opera dell'eugenolo. Il macis viene inserito persino in alcune ricette di dentifrici naturali con un ottima azione per la salute dei denti e il trattamento dell'alitosi.

L'olio essenziale estratto dal macis inoltre è indicato per i trattamento di dolori articolari e muscolari grazie alle sue proprietà sedavite e analgesiche.

 

Il macis: aiuta cuore, occhi, polmoni e stomaco

Il macis è attivo anche grazie ai suoi nutrienti come ad esempio la presenza di potassio che è un sale minerale essenziale per il controllo della pressione del sangue e del ritmo del cuore.
Inoltre la presenza di betacarotene nel fitocomplesso gli dona una forte azione antiossidante che contrasta l'invecchiamento cellulare ad opera dei radicali liberi.

Il betacarotene è il precursore della vitamina A che viene poi utilizzata per stabilire una buona salute degli occhi oltre che della pelle.

L'uso del olio essenziale poi trova spazio anche nelle formulazione per gli sciroppi per la tosse e i problemi dell'apparato respiratorio. Anche in caso di raffreddore l'uso del macis è indicato essendo anche un antisettico naturale, un antibatterico e persino un antifungino.

Nell' antica erboristeria il macis veniva usato anche nel trattamento dell'asma.

Infine il macis è una spezia ottima per aiutare la digestione ed evitare i gas intestinali grazie alla sua azione carminativa riesce ad essere un valente rimedio per la flatulenza e i gonfiori addominali.

 

Leggi anche Olio essenziale di noce moscata, proprietà e benefici >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: