Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PRONTO SOCCORSO VERDE: RIMEDI CASALINGHI PER LA NAUSEA

Uno dei disturbi più comuni che può colpire in qualsiasi momento della giornata è la nausea. Dovuta a diverse cause, sia alimentari che legate a stress o batteri, la nausea può essere curata mediante dei rimedi naturali che sono facilmente reperibili nelle dispense di casa. Scopriamo quali.

Uno dei comuni malesseri che possono presentarsi in casa è la nausea quindi è bene avere nel proprio pronto soccorso verde dei rimedi naturali per contrastarla. 

Innanzitutto è importante capire la causa della nausea, se è dovuta a un problema gastrointestinale come un’intossicazione alimentare, il reflusso gastroesofageo, un’intolleranza a qualche cibo o se è legata a stati di stress, ansia, al ciclo mestruale o in presenza di gravidanza.

Ancora la nausea potrebbe venire durante i viaggi in macchina, in aereo o in nave a causa dei cambiamenti che avvengono negli spostamenti.

 

Tipi diversi di nausea

Se la nausea è causata da ansia e stress servirà avere con sé rimedi per rilassare e distendere la muscolatura dello stomaco e tranquillizzare il sistema nervoso che scarica somatizzando nel sintomo della nausea.

In questo caso sono ottime le tisane di erbe rilassanti come la camomilla, la passiflora, la valeriana, il tiglio e la melissa che aiuteranno a rilassare l’addome e riequilibreranno il sistema nervoso. Anche la tisana di menta aiuta a rilassare ed evitare gli spasmi quindi può essere un altro valido rimedio casalingo.

In caso la nausea fosse persistente oltre alle tisane è possibile utilizzare le tinture madri di queste piante che andranno assunte in gocce al mattino e al pomeriggio.

Nella nausea provocata dalla concomitanza del ciclo mestruale, oltre ai precedenti rimedi di pronto soccorso verde, potrai aggiungere magnesio che troverai in alcuni alimenti vegetali come nei legumi, nei cereali integrali, nelle verdure a foglia verde e molto anche nella frutta oleaginosa (noci, nocciole, mandorle, pinoli, sesamo, anacardi, arachidi, ecc… ) e negli integratori naturali in polvere da solubilizzare il acqua.

I massaggi nella zona della pancia, del basso ventre, sulla zona dei reni e sul fondo schiena utilizzando olio essenziale di lavanda aggiunto all’olio da massaggio, saranno un vero toccasana nel momento del ciclo femminile.

In caso di nausea anche l’alimentazione gioca un ruolo molto importante e quindi sarà consigliabile mangiare molto semplice e cibi ad alta digeribilità o come viene detto “in bianco” come riso, verdure al vapore o bollite e bere spesso acqua per bilanciare i liquidi e la pressione.

Anche saltare qualche pasto e prendere un momento di digiuno aiuta in caso nausea per ripristinare l’equilibrio interno. Il thè al limone e la limonata calda sono ottime bevande in questo momento.

 

Nausea dopo mangiato: cause e rimedi

 

Limone e menta contro la nausea

Un rimedio casalingo consiste nel mettere a bollire acqua e limone sia il succo che la buccia per poi sorseggiare questa bevanda piano piano. Inoltre si può aggiungere al acqua e limone anche una foglia di alloro per dare al infuso un potere rilassante verso i muscoli addominali.

Il limone contiene molto olio essenziale nella sua buccia quindi è possibile tagliarla e far uscire l’essenza su un fazzoletto per poi respirare lentamente e inalare più volte. L’olio essenziale di limone aiuta ad attenuare la nausea ed è anche possibile tenere in casa una boccettina di olio essenziale da disperdere nell’ambiente grazie all’uso di un diffusore per essenze come rimedio casalingo.

La menta è un altro ingrediente che abbiamo nelle nostre cucine che può divenire un ottimo rimedi di pronto soccorso verde contro la nausea. Le proprietà della menta sono proprio rivolte all’apparato gastrointestinale. Con effetto antispastico e rilassante della muscolatura liscia dello stomaco aiuta a calmare lo stress somatizzato nello stomaco e manda via così la nausea. In particolare la menta può aiutare per la nausea dovuta a indigestione da alimenti intolleranti o per eccessive quantità di cibo.

Sotto forma di olio essenziale ha un ottima efficacia e bastano 2 gocce prese in un cucchiaio di miele pe alleviare o far scomparire la nausea. Non è indicata per chi assume prodotti omeopatici perché ne annulla i benefici.

 

Spezie antinausea

A livello generale le spezie contenenti oli essenziali sono ottime contro la nausea, il vomito, il mal di stomaco e altri disturbi gastrici. Le erbe aromatiche e le spezie più indicate come antinausea sono i chiodi di garofano, la cannella e il cumino.

La preparazione avviene come una semplice tisana in cui si mettono le parti della pianta ricche di essenze benefiche in acqua bollente e si lasciano in infusione almeno 10 minuti tenendo il coperchio chiuso per evitare che gli oli essenziali evaporino. Una volta pronto l’infuso, filtrato e addolcito sarà possibile sorseggiarlo ed eliminare in poco tempo la sensazione di nausea.

 

Lo zenzero antinausea

Lo zenzero è un altro rimedio casalingo veramente molto efficacie contro la nausea. Le sue proprietà dello zenzero agiscono proprio a livello gastrico come antinausea e viene pepato in infusione per 10 minuti e bevuto caldo anche più volte al giorno.

Inoltre mangiare la radice di zenzero oppure lo zenzero candito e ancora mescolare lo zenzero in polvere con il miele sono i diversi modi di assumere questo alleato antinausea.

Come ultimo rimedio allo zenzero è utilizzabile l’olio essenziale che inalato annusando l’essenza riesce a far scomparire anche le nause più forti e persistenti.

Le donne in dolce attesa devono avere più accortezza nel uso dello zenzero perché l’effetto dipende dalla sensibilità di ogni persona e in gravidanza l’uso di qualsiasi rimedio anche se naturale è meglio sceglierlo accompagnati da esperti del settore.

 

Quali sono i rimedi per la nausea in gravidanza

 

Per approfondire:
>  Sintomi, cause e rimedi naturali contro il mal d'auto

 

Immagine | Worldmagacy

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: