Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL GAMBO D’ANANAS CHE AIUTA LA DIGESTIONE

Le proprietà dell’Ananas sono note a tutti. Nella tradizione popolare viene largamente impiegata dopo i pasti a completamento, per facilitare la digestione.

L’ananas in sé è un alimento ricco di vitamine A, B e C e fornisce un giusto apporto di potassio e manganese, ma di particolare interesse fitoterapico è il gambo d’ananas, per la sua componente di enzimi proteolitici che servono a sintetizzare le proteine animali: protagonista indiscusso in questo ambito è la bromelina.

 

La bromelina contenuta nel gambo d’ananas

Le virtù della bromelina contenuta in alta concentrazione nel gambo d’ananas sono innumerevoli: svolge un’azione decongestionante, fluidificante, proteolitica, antiinfiammatoria e anticoagulante.

È interessante come il nostro organismo riesca ad assimilarla in proporzioni importanti, permettendo a questo rimedio di espletare in modo efficace le sue proprietà. La bromelina, come accennato, favorisce il processo digestivo in generale, in particolare è in grado sintetizzare le proteine contenute in carne e pesce velocizzandone la digestione.

Presso gli antichi popoli sudamericani, l’ananas veniva utilizzato per ammorbidire le carni durante la cottura, e in alcune ricette etniche lo troviamo ancora come ingrediente accostato a carni particolari per addolcirne il sapore e la consistenza. È importante ricordare che l’ananas è un alimento alcalinizzante, che aiuta a riequilibrare il nostro Ph gastrico.

Inoltre:

  • è anche un fluidificante del muco e svolge un’azione espettorante in caso di congestioni delle vie aeree.
  • è un fluidificante del sangue, svolge un’azione fibrinolitica (contrasta la fibrina, proteina coinvolta nella formazione di coaguli). E' indicata in caso di stasi venosa, vene varicose, troboflebiti.
  • è un fluidificante linfatico, svolge un’azione drenante, facilità l’eliminazione di ristagni ed edemi, facilità la diuresi, ottimo come coadiuvante nella cure contro la cellulite.

 

 

Il Gambo d’ananas, come assumerlo

Come fitoterapico ad azione digestiva se ne consiglia l’uso in estratto secco: in commercio si trova sottoforma di compresse o capsule.

1 dose (circa 40 mg) 3 volte al giorno in concomitanza dei pasti principali.

In ogni caso è bene affidarsi ai consigli del proprio erborista di fiducia in merito al dosaggio. Il gambo d’ananas presenta infatti alcune interazioni con farmaci anticoagulanti e se ne sconsiglia l’uso in caso di ulcere gastriche e duodenali.

 

Scopri 3 ricette esotiche con l'ananas

 

Per approfondire:

> Le altre proprietà e i benefici dell'ananas

> Gli effetti collaterali dell'ananas

 

Immagine | Raphaël Labbé

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: