Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

EMORROIDI INTERNE, QUALI CURE?

Le emorroidi interne possono essere curate più facilmente rispetto a quelle esterne. Semplici rimedi naturali possono disinfiammarle e contribuire a tonificare le pareti venose di queste vescicole prolassate.

Le emorroidi interne sono un disturbo un po’ meno doloroso rispetto a quelle esterne; infatti rimangono all’interno dell’ano e non sono visibili ad occhio nudo.

Possono essere indolori e quasi del tutto asintomatiche tranne per qualche forma di sanguinamento a causa della defecazione o senso di pesantezza dovuto al prolasso.

Le emorroidi interne possono essere ben curate con semplici accorgimenti lenitivi, con un’alimentazione bilanciata e con molta idratazione.

 

Aloe Vera per le emorroidi interne

Il gel fogliare di aloe vera è un rimedio per molti disturbi legati all’apparato intestinale. Grazie alle sue mucillaggini svolge un’azione lenitiva e antinfiammatoria e può essere utilizzato sia per via interna sia per uso topico.

Il gel assunto al mattino e alla sera è in grado di regolarizzare il transito intestinale, ammorbidire le feci, idratare l’intestino per consentire di non irritare le emorroidi interne ed evitarne il sanguinamento.

Ad uso topico è possibile utilizzare del gel d’aloe puro, dopo un’accurata detersione della parte, attraverso un microenteroclisma, in modo da raggiungere le vescicole interne infiammate. L'Aloe in questo modo andrà ad idratare e proteggere la parte prolassata con il suo gel.

 

Emorroidi? Prova il gel d'Aloe vera

gel aloe

 

Amamelide per le emorroidi interne

L’amamelide è un rimedio vasotonico, aiuta quindi a sostenere le pareti venose, poiché ricca di tannini dalle proprietà astringenti e di flavonoidi. È indicata in caso di fragilità capillare, flebiti, emorroidi e vanta anche proprietà antiemorragiche, utile in caso di cicli mestruali molto intensi.

Anche l’amamelide può essere utilizzata sia per via interna sia per uso topico. Infusi e tinture madri da assumere lontano dai pasti sostengono la struttura circolatorio venosa; la mucillagine di amamelide ad uso esterno può essere applicata sulla parte in caso di emorroidi esterne e attraverso un microenteroclisma per le emorroidi interne.

amamelide

 

Vite rossa per il benessere delle vene

La vite rossa è un rimedio ad ampio spettro che serve a sostenere il nostro sistema venoso e a smuovere i ristagni anche di natura linfatica. Possiede proprietà vasoprotettrici, tonificanti, antinfiammatorie e antiossidanti.

È indicata in caso di vene varicose, flebiti, edemi, emorroidi, pesantezza e gonfiori delle gambe. Se utilizzata con costanza ci aiuta a prevenire queste forme di prolasso.

vite rossa

 

L’alimentazione in caso di emorroidi interne

Di base la nostra alimentazione dovrebbe essere sempre varia e completa. Dobbiamo prediligere cibi naturali come legumi, cereali intergali, frutta, verdura di stagione, e ridurre l’assunzione di cibi raffinati, di latticini e formaggi, di insaccati, zuccheri e grassi.

L’intestino deve poter lavorare bene ed essere pulito: aiutiamolo con fibre come lo psillio, che ammorbidiscono le feci e aiutano il transito intestinale. Beviamo molta acqua naturale durante il giorno, a temperatura ambiente, questo aiuta a pulirci dalle scorie, ad idratare l’intestino.

 

Scopri i rimedi per le emorroidi esterne

 

Per approfondire:

> Emorridi: sintomi, cause e rimedi

> Tutti i rimedi fitoterapici per le emorroidi

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: