Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CUMINO PER DIMAGRIRE

Il suo sapore è apprezzato da molti golosi di cibi speziati, e per loro fortuna può aiutare a ritrovare la linea. Ma non tutti i tipi di cumino sono giusti per dimagrire.

Secondo fonti autorevoli è la seconda spezia più diffusa al mondo dopo il pepe nero, e in effetti il suo sapore distintivo è apprezzato in molte regioni del mondo anche molto distanti fra loro – dal Messico alla Cina, passando per Cuba, Nord Africa, il Medio Oriente e Sudest Asiatico.

Per di più, sembra che il cumino sia utile anche per dimagrire: sarà davvero un buon motivo in più per usarlo anche nelle nostre cucine?

Prima di tutto è bene fare chiarezza su ciò che si intende per “cumino”. Perché sì, è vero, basta una semplice ricerca sul web per trovare informazioni sulle proprietà dimagranti di questa spezia, ma è anche vero che dietro la parola “cumino” si possono nascondere specie vegetali distinte.

 

Cumino, cumino dei prati e cumino nero

La prima precisazione riguarda il cosiddetto cumino nero, il cui nome scientifico è Nigella sativa. Non è questa la spezia, né il Bunium persicum (a sua volta comunemente chiamato cumino nero), di cui si parla quando si tratta di cumino per dimagrire.

Piuttosto, le due specie che sembrano possedere proprietà dimagranti sono il cosiddetto cumino dei prati (Carum carvi) e il semplice cumino (Cuminum cyminum).

Il Carum carvi è tradizionalmente utilizzato come rimedio contro la cattiva digestione, come carminativo e contro gli spasmi intestinali e coliche.

Non mancano nemmeno gli usi tradizionali per perdere peso, la cui validità sembra almeno in parte confermata da prove scientifiche.

In particolare, il rimedio efficace per dimagrire sarebbe l'acqua di cumino dei prati, il cui consumo è stato associato alla riduzione della circonferenza vita, del rapporto vita/fianchi e dell'appetito.

Inoltre anche all'estratto ottenuto per distillazione dai semi di cumino dei prati sono state associate proprietà dimagranti.

Anche il Cuminun cyminum è noto come efficace rimedio naturale contro i disturbi all'apparato digerente. Nel suo caso, però, gli effetti positivi in termini di peso sono stati associati al consumo di cumino in polvere, da inserire all'interno di un regime dimagrante.

In particolare, uno studio condotto su donne in sovrappeso o obese che ha previsto l'assunzione, per 3 mesi, di 3 grammi al giorno di polvere di cumino sciolta in due vasetti di yogurt ha dimostrato che questa spezia può aiutare a ridurre il peso, la circonferenza vita e la massa grassa.

Non solo, lo stesso studio ha dimostrato che il Cuminum cyminum può aiutare anche ad abbassare il colesterolo (in particolare quello “cattivo”) e i trigliceridi aumentando allo stesso tempo le Hdl (il cosiddetto “colesterolo buono”).

 

Leggi anche Le tisane per dimagrire >>

 

Cumino, non solo tisane

Sembra quindi che possa davvero essere utile utilizzare il cumino per dimagrire. Non è però detto che sia sufficiente una tisana o decotto di un qualsiasi tipo di cumino, e nemmeno quando si usano le giuste dosi della giusta polvere di cumino si può evitare di fare attenzione a quello che si mangia.

Per perdere peso resta quindi fondamentale seguire una dieta adeguata, senza dimenticare l'importanza di abbinarla a un'altrettanto adeguata attività fisica.

 

Leggi anche 3 ricette con il cumino >>

 

Foto: hongchanstudio / 123rf.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: