Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CONGIUNTIVITE ALLERGICA: I RIMEDI

La congiuntivite allergica è una delle tante manifestazioni che il nostro sistema immunitario mette in atto di fronte a possibili allergeni. La natura ci viene in aiuto con antistaminici naturali e rimedi lenitivi

I soggetti allergici con la primavera possono manifestare diverse sintomatologie tra cui la congiuntivite, di natura allergica appunto.

È causata da un’ipersensibilità ad alcuni fattori allergeni quali i pollini, le graminacee, e la risposta immunitaria con rilascio di istamina determina una manifestazione infiammatoria.

Purtroppo nel mondo delle allergie non vi sono solo quelle stagionali, che già di per sé determinano delle limitazioni, ma ci sono anche forme di allergia perenne, causate da acari della polvere, peli di animali e muffe ed è facile intuire che chi ne è affetto è soggetto a recidive fastidiose.

 

Sintomi della congiuntivite allergica

In caso di congiuntivite allergica assistiamo ad un arrossamento progressivo di entrambi gli occhi, lacrimazione, prurito intenso, gonfiore delle palpebre.

Viene anche definita congiuntivite orticarioide poiché alcuni sintomi sono simili a quelli dell’orticaria ma si risolvono in breve tempo.

Esiste però anche una forma di congiuntivite allergica cronica in cui i sintomi sono meno invasivi ma persistono per più tempo e che necessitano di una profilassi farmacologica ad hoc.

 

Rimedi per la congiuntivite batterica

I soggetti allergici utilizzano antistaminici e corticosteroidi per bloccare il rilascio d’istamina e modulare la risposta immunitaria.

In natura possiamo adottare alcuni rimedi fitoterapici che accompagnano le cure farmacologiche e che in sinergia possono diminuire i tempi di risposta e il ripristino del benessere.

 

Ribes Nigrum

Per uso interno è indicato il Ribes Nigrum, un antistaminico naturale che diminuisce il rilascio d’istamina, riequilibrando la risposta immunitaria.

Rispetto agli antistaminici di sintesi non presenta effetti collaterali quali spossatezza e sonnolenza.

La forma indicata è quella in gemmoderivato con una posologia in fase acuta di 60 gocce 3 volte al giorno.

congiuntivite allergica ribes nigrum

 

Reishi

Il Reishi rientra nella famiglia dei funghi medicinali. Si tratta del Ganoderma Lucidum che svolge un ruolo modulatore del sistema immunitario.

È in grado di equilibrare la risposta immunitaria con un controllo del rilascio d’istamina, ma rafforza anche contro la presenza di allergeni. Il reishi è reperibile in erboristeria in estratto secco e se ne assumono 600 mg al giorno.

cogiuntivite allergica reishi

 

Amamelide

L’Amamelide è un rimedio decongestionante e lenitivo ricco di mucillaggini. Esplica un’azione umettante, antinfiammatoria e rinfrescante degli occhi e delle sue congiuntive.

In erboristeria è possibile reperire la mucillagine di amamelide, un liquido vischioso con cui possiamo fare delle compresse da applicare sugli occhi per decongestionare la parte, ma anche dei lavaggi delicati per pulirli dalle secrezioni purulente.

congiuntivite allergica amamelide

 

Malva

La Malva insieme all’amamelide è una pianta ricca di mucillagini dalle proprietà emollienti e rinfrescanti. Può essere utilizzata per effettuare impacchi decongestionanti e lenitivi, riducendo il bruciore e il senso di sabbiolina presente sotto le palpebre.

Si possono applicare le bustine infuse direttamente sugli occhi cercando di far penetrare il rimedio anche all’interno delle congiuntive.

È possibile reperire la mucillagine di malva pura nelle erboristerie; se di qualità il prezzo sarà un po' alto, ma considerato l'uso su mucose delicate "chi più spende meno spende"!

malva congiuntivite allergica

 

Scopri i rimedi naturali per la rinite allergica

 

Per approfondire:

> Occhi, disturbi e rimedi

> Congiuntivite allergica o batterica, differenze e rimedi

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: