Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COME CURARE L'ANSIA CON L'OMEOPATIA

L'ansia è un disturbo che colpisce molte persone e può diventare un problema veramente difficile da superare. Andiamo a conoscere i sintomi di questo malessere e quali sono i rimedi più consigliati per curarla con l'omeopatia.

L’ansia: cos'è e quali sono i sintomi

Quando proviamo ansia stiamo vivendo uno stato di allerta fisiologico del nostro organismo e che ha la funzione di avvertirci che è presente un possibile pericolo.

In questo momento infatti i nostri recettori cerebrali percepiscono la situazione intorno a noi e attivano meccanismi di difesa per evitare che il corpo venga danneggiato.

Questo processo è del tutto naturale mentre diventa un problema quando l’ansia si presenta ripetutamente e senza una reale motivazione.

Gli stati di ansia più leggeri portano solo un senso di paura e pericolo ma che può arrivare anche a forme molto forti di terrore con paralisi e altri sintomi.

Tutto il meccanismo dell’ansia porta a:
> un aumento dello stress;
> palpitazione veloce o irregolare del cuore;
> difficoltà respiratorie;
> agitazione; 
vertigini;
sudorazione eccessiva;
insonnia;
> nervosismo;
> pianto;
> senso di impotenza.

A volte questa situazione può sfociare in veri e propri attacchi di panico

L’ansia coinvolge sia l’apparato neurovegetativo che quello neuromuscolare portando a cambiamenti nelle reazioni comportamentali.

L’ansia può anche coinvolgere l’apparato gastrointestinale con problemi di:
> deglutizione;
> bocca secca;
> dolore al petto;
> vampate di calore o freddo;
> crampi allo stomaco;
> senso di debolezza;
> diarrea;
> stitichezza
> altri problemi gastrointestinali.

 

Leggi anche Attacchi di panico: sintomi e terapie naturali utili >>

 

Ansia ed omeopatia

Le persone che soffrono di ansia spesso ricorrono a farmaci come gli ansiolitici e sedativi ma esistono rimedi più dolci e più naturali come i rimedi omeopatici.

I rimedi omeopatici infatti sono capaci di diminuire i sintomi dello stato d’ansia e anche ripristinare l’equilibrio del individuo.

I rimedi omeopatici non contengono principi attivi ad azione sedativa o ipnotica che oltretutto possono portare a dipendenza e assuefazione.

I prodotti omeopatici possono essere assunti anche per periodi prolungati e possono anche essere sospesi appena si evidenziano i miglioramenti.

Non hanno effetti collaterali anche se comunque vanno sempre assunti dietro consiglio di uno specialista e informando il proprio medico di famiglia.

 

Rimedi omeopatici antiansia

I rimedi omeopatici consigliati sono

1. Aconitum Napullus: agisce proprio quando è presente paura e angoscia anche legata alla morte. Inoltre è utile in caso di insonnia provocata da eccessiva eccitazione mentale e anche in caso di nevralgie che sfociano in angoscia e agitazione.

2. Arsenicum Album: è consigliato per i soggetti che sono spesso agitati, nervosi e che faticano a rimanere fermi nello stesso posto. L’insonnia per questi soggetti è più legata alla paura del oscurità e quindi si presentano risvegli notturni che vengono alleviati alzandosi dal letto.

3. Argentum Nitricum: è un valido rimedio omeopatico che viene in aiuto contro la stanchezza, l’astenia e l’ansia di star perdendo tempo. Per le persone che sono sempre di corsa, che hanno paura di non riuscire a fare tutto in tempo, che desiderano finire le cose ancora prima di averle cominciate. Possiamo dire che chi ha ansia e irrequietezza legata al tempo che trascorre può sicuramente usare questo rimedio omeopatico.

4. Acidum Phosphoricum: è consigliato per l’esaurimento nervoso e per lo stress causato da un trauma che abbiamo vissuto o una situazione. Solitamente si manifesta con debolezza, astenia e apatia nel mattino, mal di testa durante la giornata e sudorazione abbondante sia di notte che di giorno.

5. Ambra Grisea: è il rimedio omeopatico per l’affaticamento generale, per la fragilità dovuta a stress, per chi non riesce a fronteggiare i contrattempi che sorgono nella propria vita. La tachicardia, l’insonnia, gli spasmi, i crampi e la tosse nervosa sono alcuni dei tipici sintomi di questa tipologia di ansia.

6. Coffea Cruda: è il rimedio omeopatico contro l’insonnia provocata da troppo stress giornaliero e da una mente sempre piena di idee. Questo rimedio è anche utile quando è presente molta sensibilità verso la luce e i rumori. 

7. Ignatia Amaraè indicata quando abbiamo vissuto una forte emozione o un forte spavento, ma anche in caso di un attacco epilettico o di convulsioni.
Nelle situazioni di umore altalenante con anche sintomi particolari come spasmi facciali, bolo isterico e dolori cefalici questo rimedio viene in aiuto con estrema efficacia.
L’ignatia amara è anche utile per la paura di non riuscire che provoca molta ansia e stress oltre che per chi ha iperattività del sistema nervoso e cambia umore facilmente.

8. Gelsemium: è il classico rimedio prima degli esami che viene consigliato per prevenire l’ansia anticipatoria di un evento che sappiamo già essere emotivamente stressante come appunto esami, colloqui di lavoro, prove e gare sportive o di altra natura.
I sintomi solitamente di questa tipologia di ansia sono tachicardia, diarrea, tremori, formicoli nel corpo e bisogno di urinare frequentemente. Viene suggerito anche per chi ha ansia di parlare in pubblico e che ha una emotività molto sensibile.

9. Zincum Valerianicum: è indicato quando siamo stanchi e quando abbiamo contrazioni involontarie delle gambe dovute a mancanza di riposo.

 

Leggi anche Shiatsu contro ansia e agitazione >>

 

Foto: 9nong / 123RF Archivio Fotografico

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: