Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CARBONE VEGETALE E DIGESTIONE DIFFICILE

I piccoli problemi gastrointestinali e di digestione sono molto frequenti ad ogni età, ma soprattutto in chi ha passato gli "anta". La natura anche in questi casi ci viene in aiuto.

Non di rado, sono molte le persone che avvertono problemi dopo i pasti: addome gonfio, flatulenze e meterorismo sono i sintomi più frequenti di una digestione difficile che provoca fermentazione intestinale, con conseguente produzione di gas.
Le cause possono essere diverse: eccessiva quantità di cibo o alimenti poco adatti (troppo grassi, cibi elaborati, ecc.), associazione di certe sostanze e, naturalmente, predisposizioni personali.

In campo alimentare non ci sono infatti regole fisse e leggi ferree: ognuno deve imparare a conoscere se stesso e assecondare il funzionamento del proprio corpo, con un'alimentazione il più possibile ricca e variata. Ma se la nostra digestione non è sempre perfetta e ci provoca, oltre a meteorismo, occasionali sensi di nausea o disturbi di colon irritabile, si può provare a regolarla con l'aiuto della natura.

In questi casi molto utile è il Carbone vegetale (Carbo vegetabilis). Non si tratta di una pianta specifica, ma una sostanza naturale ricavata dal regno vegetale.
Il Carbone deriva dal legno carbonizzato, quindi completamente essiccato. Questo processo lo trasforma in una sostanza con una spiccata capacità di assorbire liquidi.
Ecco perché il carbone vegetale può essere utile in caso di meteorismo e flatulenza, soprattutto in presenza di addome gonfio per presenza di  liquidi.

La capacità di assorbimento di questa sostanza naturale non si limita però ai liquidi, ma serve anche in caso di gas, funzione per la quale il carbone vegetale in polvere è da tempo usato.
Un'altra occasione di utilizzo del carbone vegetale è nei casi in cui sia necessario assorbire i gas intestinali presenti per poter effettuare esami clinici (ad esempio, l'ecografia) nel modo migliore, senza elementi di disturbo o interferenza.

Il carbone vegetale, nonostante sia stato da sempre usato per la sua alta capacità assorbente, in alcuni casi viene utilizzato anche in caso di intossicazioni acute fino a 2 g più volte al giorno.
In capsule o compresse ha efficace effetto per fenomeni di meteorismo ed aerofagia.

Non presenta controindicazioni, ma è preferibile non assumere farmaci contemporaneamente all'assunzione di carbone vegetale (specie pillole anticoncezionali) per non rischiare un minor effetto del farmaco stesso. E' sufficiente effettuare le due somministrazioni in tempi diversi (dopo i pasti principali).

 

Altri consigli naturali per la digestione difficile

 

Per approfondire:
> Tutti i rimedi naturali contro la digestione difficile

> Carbone vegetale: quando usarlo 

 

Immagine | Wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: