Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20662
Rimedi naturali

Decotti, infusi, applicazioni a base di erbe: i rimedi naturali sono una gamma vastissima da cui attingere a piene mani. Chi si cura con i rimedi naturali servendosi di ciò che è già presente in natura sa benissimo che nelle erbe si ritrovano allo stato naturale quei principi attivi su cui si è poi sviluppata la moderna farmacologia. Utilizzare rimedi naturali per la propria cura, non solo è più sicuro, ma permette anche di evitare le controindicazioni tipiche dell’assunzione di farmaci sintetici, che possono talvolta risultare dannosi per la salute.  

GUIDE Consigliate di Rimedi naturali

Articoli in evidenza di Rimedi naturali

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Rimedi naturali

Articoli più recenti

La camomilla è una pianta molto diffusa e utilizzata in erboristeria per la sua azione antinfiammatoria. I capolini di camomilla possono essere usati anche per effettuare suffumigi utili in caso di infiammazione delle vie respiratorie.   Caratteristiche e proprietà della camomilla La camomilla (Matricaria recutita) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae o Compositae. Si tratta di una specie annuale che può raggiungere i quaranta centi... »

Di Tatiana Maselli

La Passiflora caerulea è da noi impiegata prevalentemente come pianta ornamentale, ma nei Paesi d’origine è usata tradizionalmente come pianta medicinale: scopriamo le proprietà della Passiflora caerulaea, della famiglia della passiflora.    Passiflora, caratteristiche della pianta Le passiflore sono piante rampicanti della famiglia delle Passifloraceae, diffuse soprattutto in America e Africa nelle zone tropicali e temperate e coltivate anche in Europa a ... »

Di Tatiana Maselli

Il Pino cembro è una conifera tipica delle nostre Alpi e delle montagne europee; cresce ad altezze ragguardevoli, dai 1400 ai 2000 metri. Questo albero chiamato anche Cirmolo è estremamente resistente alle basse temperature e longevo, può vivere anche fino a 1000 anni e il suo legno intriso di olio essenziale e resine possiede proprietà benefiche interessanti. In Alto Adige il legno di Pino Cembro viene usato comunemente per la produzione di elementi di arredo, tip... »

Di Elisabetta Milani

Che il diabete di tipo 2 si debba combattere a tavola prima che in farmacia è ormai risaputo, ma è possibile che per gestirlo possa bastare un pizzico di spezie? È quello che si sente a volte dire del legame fra cannella e diabete, un legame che permetterebbe di tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue assumendo estratti di questa spezia proveniente dall'Asia. In effetti non mancano prove della capacità della cannella di migliorare non solo la glicem... »

Di Silvia Soligon

Il nome stesso non ci racconta niente di bello. La tricomoniasi è infatti un’infezione degli organi sessuali e delle vie urinarie a trasmissione sessuale causata da un parassita il Trichomonas Vaginalis. Questo ospite indesiderato è un protozoo dalla forma ovale, con una membrana ondulante e i flagelli, una descrizione che fa pensare a una medusa. Si nutre di glicogeno, che viene privato ai lattobacilli impedendo così la produzione di acido lattico, con conseguente ... »

Di Elisabetta Milani

La radice di liquirizia è un rimedio naturale utilizzato già in antichità per trattare disturbi gastrointestinali e respiratori. Vediamo a cosa fa bene la liquirizia, quando è bene assumerla e quando, invece, risulta controindicata.   Liquirizia, perché fa bene Le radici di liquirizia contengono glicirizzina (una molecola cinquanta volte più dolce dello zucchero), flavonoidi, derivati cumarinici, asparagina e amido. Proprio alla gl... »

Di Tatiana Maselli

Il mate è un infuso preparato con le foglie dell'arbusto Ilex paraguariensis (noto anche come yerba mate), un sempreverde simile all’agrifoglio che cresce sponteneamente in Paraguay, Brasile, Argentina e Uruguay. Questa bevanda viene usata in modo simile al tè e, per questo, è conosciuta anche come tè del Paraguay o Tè dei Gesuiti. In Europa venne diffusa dopo la scoperta dell’America. Il sapore del mate ricorda il tè, ma la sua ... »

Di Mira Tonioni

Cosa causa l'orzaiolo L'orzaiolo è una infiammazione batterica lungo la rima cigliare della palpebra. Solitamente si presenta sulla parte inferiore dell'occhio, e ha l'aspetto di un foruncolo purulento, accompagnato da prurito, fastidio, sensazione di avere qualcosa nell'occhio, e dolore. Cosa provoca l'orzaiolo? Apparentemente l'orzaiolo non ha grandi cause scatenanti. Quando i normali batteri con cui entriamo in contatto tutti i giorni trovano un terreno fertile, cioè delle di... »

Di Loredana Zilioli

Emorroidi esterne, i sintomi Prurito, gonfiore, sanguinamento, febbre, stitichezza, bruciore: questi i sintomi spiacevoli e imbarazzanti della crisi emorroidaria. Le emorroidi sono dei cuscinetti posti nella parte finale del retto, altamente vascolarizzati. La funzione di questi cuscinetti è quella di modulare il passaggio delle feci attraverso l'ano. Quando la circolazione venosa e arteriosa presenta dei problemi, questi cuscinetti si possono gonfiare e prolassare, uscire cioè ... »

Di Loredana Zilioli

A soffrire di cervicale infiammata sono soprattutto le donne. Il dolore e i fastidi variano da persona a persona e tendono a peggiorare con l’arrivo del freddo. Se l’infiammazione non viene curata bene tende a recidivare e a diventare cronica. Prevenire l’infiammazione della cervicale e ricorrere a rimedi adeguati, quando questa è già presente, è molto importante.   Cervicale infiammata, cosa fare Il primo rimedio per combattere l’infiammazion... »

Di Margherita Russo

Da cosa è causato il mal di gola e perché il colpo di freddo non esiste? Vediamo perché viene mal di gola, come prevenirlo e come curare mal di gola e tosse grazie a rimedi naturali.   Perché viene mal di gola Quando si ha mal di gola, l’irritazione e l’infiammazione provocano bruciore e dolore che possono rendere difficoltosa la deglutizione e, in alcuni casi, anche la respirazione. Il mal di gola può essere inoltre aggravato dalla tosse, c... »

Di Tatiana Maselli

L’argilla è un composto minerale, una miscela di diversi minerali che sono differenti per ogni sito di raccolta del argilla. Infatti la composizione chimica dell’argilla varia molto nelle sue proporzioni ma comunque ha una maggiore prevalenza di silicati di alluminio asosociato ad altri minerali quali ferro, magnesio e calcio. Esistono infatti molte diverse tipologie di argilla che hanno colori differenti, minerali differenti e che hanno varie differenti proprietà pe... »

Di Mira Tonioni

Bruciore di stomaco: le cause Il bruciore di stomaco è dovuto all'irritazione che i succhi gastrici provocano alla mucosa che ricopre le pareti interne dello stomaco. Solitamente i succhi gastrici non aggrediscono la mucosa dello stomaco se questa è in buona salute, ma possono invece dare problemi nel caso in cui essa risulti compromessa. In caso in cui il bruciore di stomaco sia occasionale non c'è da preoccuparsi: qualche volta può accadere. Se invece il bruciore... »

Di Loredana Zilioli

I fiori di sambuco essiccati sono un rimedio, forse poco diffuso tra i non addetti ai lavori ma di grande efficacia, per tutte le malattie da raffreddamento. Conosciamo un po’ tutti il liquore da esso derivato utilizzato soprattutto per “correggere” il caffè. Bene, forse meno il rimedio erboristico che grazie alle sue svariate proprietà può essere declinato in molteplici impieghi.   Sambuco cosa contiene Il Sambucus Nigra è un arbusto caratt... »

Di Elisabetta Milani

Cervicale, un problema tante cause Parlare di cervicale significa abbracciare sia la sezione ossea sia quella muscolare, non solo locale e ristretta quindi alla parte posteriore del collo che dalla schiena va fino alla base della nuca, ma anche quella limitrofa prossimale (spalle, torace, scapole), nonché alcuni tratti distali, quali le articolazioni di piedi e gambe, così come quelle delle braccia. Poiché la cervicale è collegata a un insieme organizzato e indivis... »

Di Loredana Zilioli

1 di 27

Scarica flash player