Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

VITAMINA E: L'ANTIOSSIDANTE INDISPENSABILE PER COMBATTERE LE RUGHE

La vitamina E rappresenta una protezione efficace contro la formazione delle rughe, il fotoinvecchiamento e lo stress ossidativo cellulare. E' possibile trovarla in molti integratori, nell'olio di germe di grano e anche in creme per uso topico.

La nostra pelle è forse la parte de nostro corpo a cui dedichiamo maggiormente cura e attenzione, soprattutto noi donne.

Siamo sempre alla ricerca della crema più efficace, del siero di ultima generazione che ci regali risultati miracolosi e spesso non pensiamo che la salute e la giovinezza della pelle devono essere tutelate anche “dal di dentro”.

Ebbene si, via libera a creme, fluidi, sieri con effetti elasticizzanti, idratanti, nutrienti, rimpolpanti, anti-age, acido ialuronico, ceramidi e così via, ma dobbiamo aiutare la pelle a contrastare lo stress ossidativo e la formazione di rughe anche attraverso i giusti integratori e il tocoferolo è uno di questi.

 

Leggi anche Vitamina E per la pelle, gli usi >>

 

Vitamina E: il Tocoferolo per la pelle

La Vitamina E è uno degli antiossidanti più efficaci per la giovinezza della nostra pelle. Possiede la proprietà di inibire i radicali liberi e quindi di bloccare le cause scatenanti lo stress ossidativo sulle cellule.

L’Assunzione di vitamina E è spesso associata a quella della vitamina A e C e ad integratori di acidi grassi polinsaturi come gli omega 3 e gli omega 6, che sono in grado di rigenerare la vitamina E, in particolare il tocoferolo che dopo aver svolto la sua funzione può ossidarsi.

Troviamo il tocoferolo, o meglio l’alfa-tocoferolo anche in molti integratori per proteggere la pelle dai raggi solari, perché in grado di assorbire gli UV, ed anche in creme protettive solari per schermare e idratare l’epidermide e contrastare la comparsa di rughe da esposizione solare, il cosiddetto fotoinvecchiamento, ma anche da eritemi e arrossamenti eccessivi.

 

Vitamina E: come assumerla

In commercio possiamo trovare la vitamina E come integratore alimentare, in capsule, nell’olio di Germe di Grano, ma anche in vari alimenti di consumo quotidiano:

Il fabbisogno giornaliero di vitamina E è di 15 mg  e non serve solo per conservare la salute e la giovinezza della pelle, ma anche per proteggere il sistema immunitario, per contrastare i disturbi oculari, come la cataratta, per prevenire il decadimento cognitivo e per rafforzare il sistema cardiocircolatorio e prevenire la formazione di colesterolo.

 

Vitamina E: controindicazioni

Come sempre è bene non eccedere con l’integrazione di vitamine in generale. Quindi stiamo attenti a non superare mai le dosi consigliate e ad assumere la vitamina E solo ciclicamente, magari qualche mese prima dell’estate per aiutare la pelle a contrastare il foto invecchiamento e prima dell’inverno per rallentare lo stress ossidativo e proteggere la pelle dal freddo.

Un sovradosaggio di vitamina E potrebbe provocare sanguinamenti ed è controindicata l’assunzione in caso di cure farmacologiche con anticoagulanti e antiaggreganti.

 

Leggi anche Carenza di vitamina E: rimedi naturali >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: