Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

OSSIDO DI ZINCO: PROPRIETÀ E BENEFICI

L'ossido di zinco è un componente importante in molte pomate lenitive. Possiede proprietà dermatologiche testate e forse senza saperlo ne siamo entrati in contatto sin da piccoli, ad ogni cambio di pannolino!

L'ossido di zinco è noto a tutti perché è il principale ingrediente di una famosissima pasta protettiva che viene utilizzata per la cura della pelle dei neonati: lenisce infatti le irritazioni e gli arrossamenti da pannolino e può quindi essereusata più volte quotidianamente.

Vediamo meglio però di cosa si tratta e di fare chiarezza soprattutto, perché in molti associano lo zinco ai metalli dannosi per la nostra salute e spesso non prendono in considerazione i prodotti che lo contengono.

Lo zinco non presenta controindicazioni e anzi per uso interno è un integratore antiossidante che facilita la guarigione di ferite e problematiche dermatologiche.

L’ossido di zinco è presente in molti prodotti per la cura del corpo: in pomate, in creme cosmetiche, in solari, perché un efficace elemento di protezione dai danni dei raggi UV, varia nella concentrazione, in base all’utilità per cui è adoperato.

 

Proprietà dell’Ossido di Zinco

>Antinfiammatorio: i gel e le pomate a base di ossido di zinco svolgono azione antinfiammatoria, contro ustioni, bruciature, dermatiti.

>Antisettico: è in grado di bloccare la proliferazione di batteri, garantendo così una copertura batteriostatica sull’epidermide.

>Cicatrizzante: in pomate specifiche è un attivo nei rimedi da piaghe da decubito. Favorisce il riequilibrio della pelle, la cicatrizzazione di ferite e ragadi. Ottimo anche in caso di emorroidi esterne.

>Lenitivo: in pomate generiche, ma anche in creme doposole rinfresca la pelle, toglie la sensazione di bruciore e diminuisce il rossore da scottatura solare. In caso di eritema lenisce il prurito.

>Protettivo: utilizzato nelle creme solari, perché in grado di riflettere e disperdere i raggi UVA. Viene associato ad altri principi per una sinergia efficace anche contro i danni dei raggi UVB.

 

Leggi anche Cura e igiene del neonato >>


Benefici dell’Ossido di Zinco

L’ossido di zinco può essere commercializzato in diverse concentrazioni. Generalmente lo troviamo in gel e pomate in una concentrazione del 15%.

Questa soluzione è utile per cicatrizzare le ferite, perché velocizza i tempi di guarigione, mantiene la ferita pulita grazie alla sua azione antisettica. Per gli allettati con piaghe da decubito è un rimedio di uso quotidiano, riparatore e lenitivo.

Le pomate con ossido di zinco possono essere applicate alla sera sul viso in caso di acne, dopo un’attenta detersione.

Leniscono dall’arrossamento, disinfiammano la cute e bloccano la proliferazione in caso di acne di natura batterica.

In caso di malattie della pelle come eczemi e psoriasi è un rimedio che può essere associato alle cure dermatologiche alla sera per idratare dalla desquamazione, ammorbidisce la pelle, toglie l’infiammazione e il prurito.

In farmacia si possono reperire dei bendaggi a base di ossido di zinco da applicare in caso di edemi alle gambe, tromboflebiti, ulcere venose.

In questo modo viene protetta da infezioni la parte, disinfiammata e cicatrizzata.

 

Leggi anche Prodotti per l'igiene intima dei bambini >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: