Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

MACCHIE SCURE SULLA PELLE, LE PRINCIPALI CAUSE

Le macchie scure della pelle possono dipendere da cause molto diverse fra loro, sbalzi ormonali, fotoinvecchiamento, patologie legate a organi emuntori. La pelle in ogni caso ci segnala un disequilibrio che possiamo affrontare sia livello topico sia organico.

Le macchie scure che appaiono sulla pelle di persone giovani o meno giovani possono essere imputate a varie cause, generalmente legate all’alterazione dei melanociti, le cellule che controllano e producono la melanina con una conseguente discromia della pelle con chiazze scure o chiare.

 

Le cause che stanno alla radice di manifestazioni a macchia sulla pelle sono di varia natura:

 

> Invecchiamento cutaneo: le cosiddette macchie della vecchiaia che compaiono spesso sulle mani e sul viso sono definite lentigo senili e le cause sono in primis dovute al passare del tempo e al decadimento cellulare dovuto ai radicali liberi. La produzione di melanina diventa irregolare e la pigmentazione ne subisce le conseguenze con forme di iperpigmentazione in alcune aree. A questo si associa l’azione del sole e delle sue radiazioni con un meccanismo di fotoinvecchiamento, l’ossidazione della cheratina, e un ispessimento della pelle.

> Radiazioni solari: i raggi UV possono causare danni alla nostra pelle se non accuratamente protetta, tra cui macchie, elementi antiestetici, che possono comparire sul viso e sono di colore chiaro, nocciola. Sono definite lentigo solari e una volta che compaiono possono essere irreversibili, attenuarsi se non esposte al sole ed esacerbarsi successivamente.

> Patologie: spesso problematiche a carico di fegato, intestino e ghiandole surrenali manifestano sulla pelle i disequilibri che creano, con la comparsa di macchie su viso e corpo, a volte rossastre a volte più scure.

> Condizioni ormonali: quando si presentano disequilibri ormonali dovuti a molteplici fattori come la gravidanza o la menopausa o l’assunzione di farmaci a base estrogenica, i melanociti possono modificare la produzione di melanina, con alterazioni maculari. Spesso infatti in gravidanza si presentano macchie sul viso che verranno poi riassorbite una volta trascorsi i nove mesi.

 

Leggi anche Macchie sulla pelle, le tipologie >>

 

Rimedi naturali alle macchie scure

Purtroppo non esistono soluzioni magiche che possano cancellare le macchie scure della pelle, la di là di dermodepigmentazioni con laser o peeling chimici, però in natura possiamo trovare alcuni rimedi che aiutano ad attenuare le discromie della pelle senza essere aggressivi e se usati per lungo tempo sono in grado di fornire buoni risultati.

> Liquirizia: agisce sulla tirosinasi l’enzima responsabile della produzione di melanina, inibendone l’attività, e quindi modulando la mal distribuzione del pigmento. In commercio esistono creme specifiche a base di liquirizia da poter applicare giorno e notte, spesso arricchite con un fattore di protezione contro i raggi solari.

> Tè verde: si comporta come la liquirizia, da inibitore della tirosinasi, e può essere applicato sul viso come un tonico dopo la detersione. Il tè verde è anche un ottimo antiossidante.

> Camomilla: le proprietà eudermiche della camomilla sono risapute e in caso di macchie scure della pelle si comporta da fattore protettivo contro la stimolazione della melanina da parte dei raggi UV, poiché contrasta le molecole proteiche delle citochine che producono melanina in risposta alla sollecitazione dei raggi solari.

> Limone: l’acido citrico contenuto nel limone svolge un’azione schiarente. Si trova in molti preparati per le mani e per il viso. Il Limone funziona molto bene anche in caso di macchie da pelle acneica, poiché rivitalizza i tessuti, svolge attività assorbente e astringente.

> Rimedi detox: nel caso in cui le macchie siano manifestazioni di squilibri di organi emuntori importanti quali il fegato, ma anche reni o ghiandole surrenali e intestino, possiamo attivare qualche rimedio detossinante legato alla stagione.

I classici fitocomposti a base di tarassaco, carciofo e cardo mariano agiscono sulle funzionalità del fegato e lo depurano. I probiotici possono aiutare ad arricchire la flora batterica buona e a rafforzare il sistema immunitario.

 

Leggi anche I cosmetici per le macchie del viso >>

 

Credit foto: Phasin Sudjai

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: