Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

DERMATITE DA CONTATTO, CAUSE E RIMEDI

Cosa scatena la dermatite da contatto? E che differenza c'è tra la forma allergica e quella irritativa? Vediamo le cause e i rimedi naturali per la dermatite da contatto

La dermatite da contatto può essere di tipo allergico o irritativo; in entrambi i casi, la dermatite da contatto provoca un arrossamento della pelle, spesso accompagnato da prurito.

La prevenzione della dermatite da contatto consiste nell'evitare il contatto con le sostanze che l'hanno scatenata, mentre i sintomi possono essere trattati con rimedi naturali.

 

Cause e sintomi della dermatite da contatto

La dermatite allergica da contatto è una reazione cutanea che si verifica quando la pelle viene a contatto con un allergene che scatena una reazione del sistema immunitario.

Tale reazione si manifesta con un arrossamento della pelle e con la comparsa di vescicole, accompagnati da prurito intenso. Le sostanze allergizzanti possono essere di tipo chimico o naturale: spesso, infatti, la dermatite da contatto di tipo allergico è causata dall'esposizione a sostanze chimiche presenti in detergenti, vernici o solventi, coloranti, essenze delle piante e metalli, tra cui il nichel.

La dermatite da contatto di tipo irritativo ha cause e sintomi molto simili alla dermatite di tipo allergico ma la reazione è dovuta a sostanze che anziché scatenare una reazione allergica, irritano la pelle poiché particolarmente aggressive: è il caso ad esempio delle sostanze acide o alcaline presenti nei prodotti per le pulizie o sostanze irritanti presenti nelle piante.

 

Dermatite seborroica? Ecco i rimedi naturali

 

Rimedi naturali per trattare i sintomi della dermatite

Per alleviare i sintomi della dermatite da contatto vanno evitati lavaggi troppo frequenti e detergenti particolarmente aggressivi; meglio scegliere un detergente delicato o l'acqua di rose o di camomilla.

In caso di dermatite da contatto, bisogna anche resistere all'istinto di grattarsi e per asciugare la pelle è preferibile tamponarla anziché sfregarla, per non peggiorare l'irritazione.

Per lenire il rossore e il prurito, si può ricorrere a prodotti naturali privi di profumi e coloranti, come il gel di Aloe vera o una pasta a base di ossido di zinco e acqua. Le reazioni di tipo allergiche possono essere trattate anche con creme a base di Ribes nigrum, un frutto con azione antistaminica.

Se la dermatite interessa il viso, può essere d'aiuto sostituire il make up in crema con prodotti minerali in polvere, che non contengono profumi e sostanze potenzialmente irritanti.

 

Come prevenire la dermatite da contatto

L'unica prevenzione per la dermatite da contatto, sia di tipo allergico che di tipo irritativo, consiste nell'individuare e evitare le sostanze che scatenano la reazione allergica o l'irritazione.

È bene quindi rivolgersi al medico dermatologo o allergologo per indagare sulle cause e sulla tipologia di dermatite; la visita dermatologica e il patch test sono sufficienti per effettuare una diagnosi e individuare eventuali allergeni responsabili della reazione.

Per prevenire la comparsa dei sintomi va quindi evitato il contatto con la sostanza che li ha scatenati o, in alternativa, si dovranno utilizzare protezioni adeguate.

 

Dermatite da stress, sintomi e rimedi naturali


Per approfondire:

> Dermatite, i rimedi naturali omeopatici

> Pelle, disturbi e rimedi


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: