Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PELLE IMPURA? PROVA LA CIPOLLA

Due ricette di cosmesi naturale fai da te per utilizzare la cipolla contro pelle impura e acne

Il bulbo della cipolla è ampiamente utilizzato in cucina come verdura o aroma per diversi piatti.

L'impiego della cipolla non si limita solamente al campo culinario ma trova spazio anche in cosmesi: grazie alle sue proprietà antibatteriche, infatti, la cipolla può essere utilizzata con successo per combattere le impurità della pelle. Vediamo come.

 

La pelle impura

La pelle impura è caratterizzata dalla presenza di punti neri, punti bianchi e foruncoli.

Spesso la pelle impura è una pelle grassa e tende a risultare untuosa soprattutto nella zona della fronte, del naso e del mento. Le impurità della pelle sono dovute principalmente a una produzione eccessiva di sebo da parte delle ghiandole sebacee, che ottura i pori della pelle causando la formazione di punti neri e foruncoli.

La pelle impura necessita di trattamenti specifici che aiutino a regolare la produzione di sebo, che assorbano il sebo in eccesso e che disinfettino la pelle.

 

Usi cosmetici della cipolla

Grazie alle sue proprietà antibiotiche, la cipolla si rivela utile nel combattere i batteri che causano foruncoli e acne; l'utilizzo costante della cipolla aiuta a curare le infezioni della pelle e a migliorare le cicatrici dovute dall'acne. Inoltre la cipolla ammorbidisce la pelle migliorandone l'aspetto e l'elasticità.

I risultati migliori si ottengono impiengando la cipolla sia internamente sia esternamente. Per uso esterno è possibile applicare direttamente alcune fette di cipolla cruda o cotta sulle zone da trattare, oppure si possono realizzare impacchi e lozioni utilizzando il succo fresco.

 

Scopri gli altri rimedi per combattere i brufoli

 

Succo fresco contro le impurità della pelle

Per preparare il succo fresco di cipolla servono:
> una cipolla
> un cucchiaio di succo di limone

Sbucciate la cipolla e centrifugatela. Successivamente aggiungete il succo di limone spremuto. Trasferite il succo in una bottiglietta ben pulita e conservatelo in frigorifero per al massimo cinque giorni.

Al momento dell'uso, applicate sulle zone da trattare con un batuffolo di cotone o una spugnetta e risciascquate con acqua tiepida.

 

Decotto di cipolla

Per preparare il decotto di cipolla fate invece bollire una cipolla tagliata a fette in 250 millilitri d'acqua. Filtrate e applicate sulla pelle una garza imbevuta nel decotto ancora caldo.

Lasciate agire per circa dieci minuti, poi risciacquate con acqua tiepida: il decotto è utile per far maturare i brufoli, velocizzandone la guarigione e prevenendo la formazione di cicatrici.

 

Caratteristiche e proprietà della cipolla

La cipolla (nome botanico Allium cepa) è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Liliacee. La pianta della cipolla ha foglie cilindriche, fiori bianchi o rossi riuniti in ombrelle ed è dotata di bulbo. La cipolla viene coltivata in diverse varietà, suddivise essenzialmente a seconda del colore del bulbo, che può essere bianco o rosso.

Il bulbo si utilizza prima della fioritura, normalmente alla fine della primavera, quando le foglie iniziano a seccarsi: in questo modo si conservano i principi attivi contenuti nel bulbo, rappresentati da sostanze battericide, oli essenziali, vitamina C, sali minerali e sostanze solforate.

La cipolla viene normalmente impiegata in cucina e ha diverse proprietà benefiche per l'organismo: cruda o cotta ha azione contro tosse e stipsi; gli infusi e i decotti di cipolla sono utili a combattere ritenzione idrica e affezioni delle vie urinarie; l'estratto di cipolla trova impiego contro le affezioni di bocca e gola mentre i cataplasmi caldi si utilizzano per far maturare gli ascessi.

 

Sai come usare la cipolla nelle ricette invernali?

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: