Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

AFFRONTARE LA GRAVIDANZA IN PRIMAVERA

Durante la gravidanza la cute è più vascolarizzata e quindi si avverte maggiormente il caldo; inoltre si suda di più e si perdono più liquidi. Se poi ci si mettono anche le allergie… Come affrontare la gravidanza in primavera?

Affrontare la gravidanza in primavera con una corretta alimentazione

In gravidanza è ancora più importante garantire all’organismo la giusta idratazione e, con l’arrivo del caldo, bisogna bere di più.

La bevanda più adatta è l’acqua; è invece opportuno limitare al minimo il consumo delle bevande zuccherate, soprattutto quelle addizionate di anidride carbonica, perché in gravidanza, più che mai, non bisogna eccedere nell’introito di prodotti calorici e troppo ricchi di zuccheri.

Il controllo del peso corporeo e della glicemia, infatti, sono due importanti questioni di salute che nei fatidici nove mesi assumono ancora più rilevanza.

Per garantire la giusta idratazione e il giusto apporto di quei sali minerali che si perdono con la sudorazione, è consigliabile preferire una dieta ricca di frutta e verdure di stagione. In primavera la natura ci regala tantissima frutta molto golosa che ci offre, senza appesantire l’organismo, il giusto nutrimento di cui una donna ha bisogno in gravidanza.

 

Scopri la frutta e la verdura della primavera

 

Il magnesio, in gravidanza, è importante anche per mantenere l’utero rilassato ed evitare che subentrino contrazioni troppo precoci. Eventualmente, discutere con il ginecologo la possibilità di introdurre integratori mirati che possano sopperire a possibili carenze.

 

Affrontare la gravidanza in primavera con le opportune precauzioni

Con l’arrivo del caldo, i valori di pressione arteriosa tendono a essere più bassi. Soprattutto nel primo trimestre, quindi, quando gli svenimenti sono più comuni, è importante stare attente a questo fattore; è quindi opportuno evitare i luoghi affollati, gli ambienti caldi, o le situazioni in cui bisogna stare troppo tempo in piedi.

Ricordate che una donna in dolce attesa ha sempre la precedenza, non abbiate timore a far valere questo diritto.

È, inoltre, buono e giusto garantirsi tanto riposo, non solo la notte. In ogni caso, se la stanchezza si fa sentire, cercate di non strafare con il lavoro o con altre attività. Nelle ore più calde, cercate di stare al riparo e di non mettervi alla guida dell’auto.

 

Ecco alcuni rimedi per la stanchezza in gravidanza

 

E per le future mamme che soffrono di allergie stagionali?

Le allergie stagionali causano tutta una serie di disturbi che, in gravidanza, sono ancora più noiosi, soprattutto perché è controindicato l’uso degli antistaminici, specie nel primo trimestre.

Che fare allora? Prima di tutto evitare, per quanto possibile, il contatto con gli allergeni a cui si è sensibili; può, inoltre, essere utile fare frequenti lavaggi nasali con la soluzione fisiologica.

In ogni caso, se si soffre di allergie stagionali, è importante consultare il ginecologo, che saprà indicare gli eventuali farmaci da poter utilizzare anche in gravidanza con sicurezza. 

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: