Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I RIMEDI PER LA FORFORA

Quei fastidiosi puntini bianchi sulla maglietta, la cute che prude, i capelli sempre pesanti: scegliete i vostri rimedi naturali per contrastare la forfora!

Perché nevica sulla maglietta

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto davvero fastidioso e dannoso per la salute dei capelli; sia secca che grassa, si presenta come una vera e propria malattia del cuoio capelluto, e può anche provocare dei disagi di tipo psicologico. Prurito e bruciore sono spesso conseguenze del formarsi della forfora, come anche l’indebolimento e la caduta dei capelli.

Ma a cosa è dovuto questo disturbo? Si tratta in sostanza della normale perdita delle cellule morte del cuoio capelluto, che, in condizioni di cute sana, avviene attraverso la produzione di una polvere quasi impalpabile. Quando questo processo avviene in modo troppo rapido, le cellule si staccano in gruppi visibili, dando origine all'antiestetico fenomeno della forfora.

La presenza della forfora può essere provocata da vari di fattori collegati all’alimentazione, al metabolismo dei grassi, a possibili problemi di digestione e non ultimo a dei problemi di tipo psicologico o di stress. Ma vediamo tutti i rimedi naturali consigliati per la cura di questo disturbo.

 

Sconfiggere la forfora dall’interno…

Per agire internamente e contrastare la forfora è importante anzitutto nutrirsi in modo sano. Ciò significa consumare tanta frutta e verdura, ricche di vitamine, ed evitare invece i cibi grassi, come formaggi non magri, e pesanti.

A questi è meglio preferire i cibi e i prodotti di coltivazione biologica, usare miele e dolcificanti naturali invece di zuccheri raffinati, scegliere prodotti freschi e non confezionati, pieni di grassi idrogenati. Bisogna anche limitare il consumo di alcolici e caffè, preferendo il tè verde, ricco di antiossidanti naturali, ottimi per contrastarla.

Un altro consiglio è quello di assumere cibi ricchi di ferro, quali frutta secca (prugne, arachidi, nocciole, fichi e mandorle) e legumi (fagioli e lenticchie sono fra i più ricchi di ferro).

 

 

…e dall’esterno!

I prodotti naturali vengono in soccorso anche esternamente. Tra questi i più efficaci sono il rosmarino e l’olio di malaleuca, ma anche i semi di lino, l’argilla verde, la barbabietola, l'ortica e altri ancora.

Ecco qualche consiglio, basta provare per scoprire qual è il rimedio naturale più adatto a ogni singolo caso.

Lozione pre-shampoo all’olio di malaleuca

Ingredienti: 30 ml olio di ricino, 30ml di olio di iperico, 30 gocce di olio essenziale di malaleuca o tea tree oil, 20 gocce di olio essenziale di lavanda. Miscelare gli ingredienti e lasciarli risposare in una bottiglietta di vetro. Distribuire sulla cute e frizionare prima dello shampoo una volta a settimana.

 

Impacco pre-shampoo malaleuca e rosmarino

Ingredienti:

> olio essenziale di malaleuca,
> olio essenziale di rosmarino,
olio di jojoba

Preparazione

Versare due gocce di olio di malaleuca, due di rosmarino in un cucchiaio di olio puro di jojoba. Frizionare a lungo, cercando di arrivare con l’olio alla radice dei capelli, lasciare agire per venti minuti, poi procedere con lo shampoo.

Ripetere l’operazione una volta alla settimana per almeno un mese.

 

Impacco pre-shampoo argilla verde e olio di semi di lino

Ingredienti:

> argilla verde,
> 1 tazza,
> 1 paio di gocce di limone,
> 2 cucchiai di olio di semi di lino.

Preparazione

L’olio si può ottenere facendo bollire i semi e lasciandoli riposare un paio d’ore, prima di utilizzarlo, oppure si può acquistare già pronto. A questo aggiungere una tazza di argilla e il limone.

Mescolare con un cucchiaio di legno, aggiungere acqua, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Distribuire sul cuoio capelluto e lasciare agire prima dello shampoo abituale per una ventina di minuti.

 

Le proprietà dell'olio di lino per la cura dei capelli

 

Polvere al sale e rosmarino

Ingredienti:

> aghi secchi di rosmarino,
> sale fino.

Preparazione

Mescola in parti uguali la polvere ottenuta frullando gli aghi con del sale fino. Frizionare il cuoio capelluto due o tre volte alla settimana con la polvere ottenuta. Risciacquare e procedere allo shampoo.

 

Risciacqui dopo-shampoo

Decotto di foglie di noce, scurisce i capelli e combatte la forfora e la caduta. Così come sciacquare i capelli con decotto di foglie di salvia oppure di barbabietola.

 

    Lozione dopo-shampoo all’ortica

Ingredienti:

> 1 bicchiere di aceto bianco o di mele,
> 1 manciata di foglie di ortica.

Preparazione

Far bollire il tutto in una bacinella, aggiungendo un bicchiere di acqua. Filtrare e dopo lo shampoo frizionare alla radice dei capelli. Attendere cinque minuti e poi si versare sulla testa il liquido rimasto.

 

A ogni capello la sua maschera

 

Per approfondire:
>  La corretta alimentazione in caso di forfora

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: