Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CURARE I CAPELLI IN MODO NATURALE SI PUÒ!

I nostri capelli sono messi a dura prova dai cambi di stagione. E' bene allora curarli con maschere, impacchi e prodotti specifici naturali.

Smog, stress, messa in piega, piscina, trattamenti vari: i nostri capelli sono sempre sottoposti a dure prove, tanto da costringerci a correre ai ripari.

Anche in questo caso, curare è bene, ma prevenire è ancora meglio, e allora non dobbiamo dimenticare che anche i capelli hanno bisogno di coccole, molto più dolci, semplici ed efficaci se sono prese in prestito da Madre Natura.

Esistono in vendita molti prodotti naturali per capelli, ma per una cura ancora più completa e sempre all’insegna del biologico e della cosmesi naturale, a questi prodotti è bene affiancare l’applicazione periodica degli impacchi naturali fai da te per capelli, che sono davvero un’ottima abitudine per mantenere i capelli sani e vitali nel tempo. Perché ogni testa ha un suo “difetto”, e la natura, come sempre, è un’ottima alleata per ristabilire gli equilibri.

L’efficacia delle ricette fai da te per capelli si vede col tempo e richiede una certa costanza nell’applicazione: dopo diverse sedute, però, inizierete a vedere dei risultati davvero soddisfacenti!

 

Come usare la tinta naturale per capelli

 

Capelli secchi

Se avete i capelli secchi è bene ricorrere a impacchi con oli naturali (oliva, semi di lino, semi di grano, ricino, mandorle), uniti con alimenti con un alto contenuto proteico (yogurt o uova), applicandoli su tutta la lunghezza ripetendo l’operazione una volta a settimana, se invece avete capelli grassi i più efficaci sono la rucola, la menta, la salvia, l’aceto e il limone. Potete bollire la menta e mixarla con aceto (meglio quello di mele), oppure bollite la rucola e mescolatela con due cucchiai di succo di limone.

 

Capelli fragili o sfibrati

Se avete capelli fragili o sfibrati, sono ottimi il miele, lo yogurt, il latte di mandorla e la frutta, ricca di vitamine e antiossidanti (in particolare mela, banana, kiwi, mango, uva).

Un classico impacco, che risale alle tolette delle nostre bisnonne, è fatto con soli 5 cucchiai di miele e 3 di olio d’oliva, mescolati per bene e lasciati in posa per mezz’ora.

Se volete ravvivare i vostri riflessi biondi scegliete la birra e se invece siete more fate bollire una manciata di foglie d'acero per un quarto d'ora, lasciatele un'ora in infusione e filtrate. Poi aggiungete due cucchiai di aceto di mele all'acqua di foglie d'acero e usatela per l'ultimo risciacquo dopo lo shampoo.

 

Per capelli da districare

Dalla sapienza giapponese infine, una ricetta per districare e ammorbidire i capelli: fate bollire un pugno di riso in due bicchieri d’acqua non salata, scolatelo e conservate l’acqua di cottura e, una volta raffreddata, versatela sui capelli dopo lo shampoo e tenetela per 5 minuti.

 

Per approfondire:
> Tutti i rimedi omeopatici per la cura dei capelli

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: