Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ZAINO PESANTE, QUALI SONO I DANNI ALLA SCHIENA E COME EVITARLI

Quante volte hai sollevato lo zaino di tuo figlio pensando che fosse troppo pesante? Un recente studio ha calcolato la forza effettiva esercitata dagli zaini sulla colonna vertebrale.

La colonna vertebrale di bambini e ragazzi in età scolare è spesso sollecitata da zaini troppo pesanti

Si tratta di un problema che non va sottovalutato. Uno zaino pesante può infatti essere causa di mal di schiena, compressione del disco intervertebrale, dolore al collo, alterazione della corretta postura e della meccanica di deambulazione, pressione plantare.

 

Quale forza esercita uno zaino pesante sulla schiena di un bambino

Uno studio dal titolo Backpack Forces on the Spine, pubblicato a settembre 2018 sulla rivista medica “Surgical Technology International”, aiuta a capire qual è la forza esercitata sulla colonna vertebrale dagli zaini, in base al peso e all’inclinazione della colonna vertebrale.

Lo studio ha valutato, tramite una simulazione e un apposito software:

> uno zaino normale a cui venivano aggiunti pesi in maniera incrementale, utilizzando entrambi gli spallacci e con la colonna vertebrale in posizione neutra;

> uno zaino normale a cui venivano aggiunti pesi in maniera incrementale, utilizzando entrambi gli spallacci, con la colonna vertebrale inclinata di 20 gradi in avanti.

Nel primo caso, la forza sperimentata dalla colonna vertebrale risultava pari a 7,2 volte il peso aggiunto; nel secondo caso, invece, il valore saliva a 11,6 volte.

Provate a fare un calcolo con il peso dello zaino dei vostri figli. Vi renderete conto facilmente di quanto venga sollecitata la loro schiena, in una fase delicata come quella della crescita del bambino.

 

Leggi anche Le discipline chiave di una corretta postura >>

 

Il peso corretto dello zaino, a seconda dell'età

La correlazione tra zaini e problemi alla colonna vertebrale è stata ampiamente studiata. Secondo alcune ricerche, il peso considerato “sicuro” per evitare problemi sarebbe pari a:

> il 10% del peso corporeo per bambini e adolescenti;

> tra il 10 e il 15% del peso corporeo nei giovani adulti;

> fino a un massimo del 20% in età universitaria.

Quello pubblicato a settembre però è il primo studio che considera tra le variabili la posizione della colonna vertebrale. Nelle conclusioni, sottolinea l'importanza di usare uno zaino che aiuti a mantenere la colonna in posizione fisiologica.

 

Lo zaino giusto per evitare problemi alla colonna vertebrale

Innanzitutto, è consigliabile scegliere uno zaino con due spallacci. Anche se l’uso di un solo spallaccio non sembra influenzare la deambulazione, l’asimmetria porterebbe ad assumere una postura sbagliata, comportando problemi anche se il carico non supera il peso limite indicato sopra. 

Lo sostiene uno studio dal titolo Effects of carrying a backpack in an asymmetrical manner on the asymmetries of the trunk and parameters defining lateral flexion of the spine, pubblicato a marzo 2015.

Meglio spallacci lunghi o spallacci corti? Secondo uno studio dal titolo Effect of backpack shoulder straps length on cervical posture and upper trapezius pressure pain threshold, pubblicato a settembre 2016, l'uso di spallacci corti risulta meno dannoso.

 

Leggi anche Ecopedagogia: scuole e asili all'aria aperta >>

 

Credit foto: Dmitriy Shironosov 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: