Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GLI ESERCIZI DI RESPIRAZIONE

Siete in fila in banca e cominciate a spazientirvi? Nell'attesa, eseguite un esercizio di respirazione.

 

L'importanza di una corretta respirazione

La nostra è una società intrisa di continue pressioni e tensioni. “Stress” è una parola all'ordine del giorno. Tanti gli anti-stress sul mercato, ma pochi i rimedi semplici e naturali, già a nostra disposizione, che vengono utilizzati. Quali? Beh, fate un bel respiro e ve ne accorgerete.

Tutti abbiamo in comune il fatto di respirare. Ma non tutti, allo stesso modo, respiriamo correttamente. Sono tantissime le situazioni risolvibili con una giusta maniera di respirare. Per questo, proporremo di seguito dei semplici esercizi di respirazione da eseguire ovunque. Per risolvere cosa? Ad esempio, l'ansia, i sensi di colpa, la paura, la rabbia, la depressione, la stanchezza e tanto altro ancora. Siete in fila in banca e cominciate a spazientirvi. Nell'attesa, eseguite un esercizio di respirazione. Vediamo come respirare dunque in modo corretto.

 

Gli esercizi di respirazione

Gli esercizi di respirazione sono alla base di molte pratiche olistiche orientali. Prevedono una forma di respirazione molto lenta, calma e profonda. Questo per consentire al nostro organismo, in primis, di immagazzinare e gestire il giusto quantitativo di ossigeno. L'esercizio continuo riesce inoltre ad aumentare la nostra capacità polmonare (un po' come succede per coloro i quali fanno apnea), aiutando il nostro organismo a gestire meglio le potenzialità di cui dispone.

Oltre alla respirazione circolare, alla respirazione diaframmatica e alla respirazione Yoga, esiste un altra tipologia di respirazione, quella addominale. Fate un respiro profondo, ma non violento. Sì, perché respirare a fondo è un gesto che va fatto in modo delicato, “senza il naso si lasci udire dall'orecchio” come recita un antico detto. Quindi, respirate profondamente e in silenzio.

Un esercizio di respirazione addominale parte dal posizionare le mani sull'addome. Mettetevi in contatto con il vostro corpo. E osservate. A ogni respiro, l'addome si gonfia e si sgonfia. Concentratevi sul flusso dell'aria dentro di voi e al movimento che compie l'addome.

Potete stare in piedi, oppure seduti. Se vi sdraiate invece, piegate leggermente le ginocchia, appoggiando i piedi per terra, consentendo così una respirazione profonda.

Ripetere quotidianamente questo semplicissimo esercizio di respirazione consentirà al vostro corpo, col tempo, di passare naturalmente da una respirazione di tipo toracico a una respirazione di tipo addominale, regalandovi innumerevoli benefici.

 

Scopri anche i benefici e le tecniche della meditazione zen

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: