Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

CANI E GATTI

Raffreddore cane e gatto: rimedi naturali

A cura di Maria Rita Insolera, Naturopata

 

Anche i cani e i gatti prendono il raffreddore. I rimedi naturali possono aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi più fastidiosi. Scopriamo meglio quali.

>  1. Che cos’è il raffreddore

>  2. Sintomi del raffreddore del cane e del gatto

>  3. Raffreddore del cane: cure e rimedi naturali

>  4. Raffreddore del gatto: cure e rimedi naturali

>  5. Consigli naturali

Raffreddore cane

 

Che cos’è il raffreddore

Il raffreddore è una infezione virale che colpisce le prime vie aeree. Il raffreddore è estremamente contagioso, soprattutto durante i primi giorni.

 

Sintomi del raffreddore del cane e del gatto

Nel raffreddore si hanno starnuti frequenti, muco nasale e oculare trasparente, talvolta purulento. L’inappetenza e lo stato di prostrazione si prolungano per parecchi giorni. A volte succede che il cane e il gatto non mangino perché non sentono gli odori del cibo.

 

Raffreddore del cane: cure e rimedi naturali

Nel raffreddore del cane, per togliere i residui catarrosi dalla rima palpebrale, che a volte sono talmente abbondanti da incollare la rima palpebrale e chiudere l’occhio, fare un infuso di camomilla, imbeverne un dischetto leva trucco o un pezzetto di tela di cotone morbido e passarlo delicatamente sulle palpebre, cercando di fare una specie di impacco.

Non sfregare perché si potrebbe far male al cane.L’impacco tiepido scioglie l’incrostazione e la camomilla ha azione decongestionante.

Per la cura del raffreddore del cane possono essere utili anche le seguenti piante officinali

  • Echinacea: è una pianta nota per la sua capacità di stimolare le difese immunitarie e per la sua azione batteriostatica e virustatica. Dell’Echinacea viene utilizzato l’estratto secco (12,5 mg di estratto secco al giorno ogni 5 kg di peso per tutto un mese).
  • Rosa canina: macerato glicerico: ricca di vitamina C la rosa canina ha proprietà antinfiammatoria, vitaminizzante e stimolante la risposta del sistema immunitario. Sono sufficienti da 10 a 40 gocce secondo la taglia del cane, 1 volta al giorno per alcuni giorni. Le gocce si possono mettere anche nel cibo.

Anche la propoli, un efficace antibatterico, può essere utile per le vie respiratorie. Può essere assunta con l’alimento ma, se il sapore non è gradito, si può aggiungere a un po’ di miele (2 gocce per cucchiaino, più volte al giorno) o usarla in compresse: una ogni 10 kg di peso. La propoli ha azione emolliente, calmante e disinfettante.

 

Scopri anche le proprietà immunostimolanti dell'echinacea

Echinacea

 

Raffreddore del gatto: cure e rimedi naturali

Per il gatto, come per il cane, esistono diversi rimedi naturali per alleviare i sintomi del raffreddore. In caso di residui catarrosi dalla rima palpebrale risulta utile fare un infuso di camomilla, imbeverne un dischetto di cotone morbido e passarlo delicatamente sulle palpebre, senza sfregare ma cercando di fare una specie di impacco che scioglierà l’incrostazione.

Per la cura del raffreddore del cane può utile l'echinacea, una pianta officinale nota per la sua capacità di stimolare le difese immunitarie e per la sua azione batteriostatica e virustatica. Dell’Echinacea viene utilizzato l’estratto secco (12,5 mg di estratto secco al giorno ogni 5 kg di peso per tutto un mese).

La propoli, invece, è un efficace antibatterico per le vie respiratorie. Può essere assunta con l’alimento ma, se il sapore non è gradito, si può aggiungere a un po’ di miele (2 gocce per cucchiaino, più volte al giorno). La propoli ha azione emolliente, calmante e disinfettante.

 

Consigli naturali

In caso di inappetenza del cane e del gatto, per invogliarli a mangiare, provare a sporcargli la bocca con la pappa.

Nel gatto il digiuno prolungato mette in moto meccanismi metabolici contrari alla salute e che li rendono ancora più anoressici, innescando un vero e proprio circolo vizioso. Quindi bisogna fare il possibile affinché il gatto mangi qualcosa di nutriente, anche solo uno o due bocconi.

Se beve volentieri, proporre al gatto brodo di carne e/o verdura tiepido o fresco, secondo le sue preferenze

 

Quando e come usare l'infuso di camomilla

 

Immagine | Mydogspace

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy