Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

MEDICINA NATURALE E DISCIPLINE OLISTICHE

Radionica

La radionica è un metodo di guarigione a distanza che si serve della facoltà radiestesica per ristabilire l’equilibrio. Scopriamola meglio. 

>  Che cos'è la radionica

>  Benefici e controindicazioni?

>  Per chi è utile la radionica

>  La legge in Italia e all'estero

>  Curiosità sulla radionica

 

 

Che cos'è la radionica

La radionica consiste in un metodo di guarigione a distanza che si serve di particolari strumenti congiuntamente alla facoltà radiestesica, consentendo all’operatore/specialista di portare alla luce la causa ultima dello squilibrio in qualsiasi sistema (umano, animale, vegetale, minerale) nonché di guarirlo, ristabilendone il naturale equilibrio. Aspetto fondamentale, e altrettanto peculiare, della radionica è che lo specialista non necessita della presenza del soggetto/paziente, né per l'analisi né per il trattamento. Sarebbe possibile portate tutto a termine sia che il paziente si trovi nella stanza sia che si trovi dall’altra parte del mondo. Ciò che invece è necessario è il “testimone”, ovvero un qualcosa che appartiene al soggetto (capello, pezzetto di unghia, una goccia di sangue) per determinarne le condizioni di partenza e, quindi, per dare inizio al trattamento.

Il fermento intorno a questa teorizzazione si sviluppa parallelamente in Europa e in America.  La scuola franco-belga, capeggiata dai fratelli Servranx, si basava principalmente sull’uso di simboli e disegni, mentre in America vengono usati strumenti di tipo elettronico. La radionica americana dunque è quella che si rivolge esclusivamente alla diagnosi e alla terapia. I principi della radionica furono scoperti dal medico americano Albert Abrams.  Abrams, dopo una serie di osservazioni, concluse che tutta la materia emette radiazioni, rilevabili mediante un semplice apparecchio elettronico. In seguito, stabilì che ogni organo in buona salute possiede una specifica frequenza, che invece si altera in caso di malattia. Abrams idea così un metodo diagnostico nuovo e rivoluzionario, identificando le frequenze delle differenti malattie e lavorando anche agli strumenti idonei per curarle. I risultati ottenuti dal medico statunitense furono sorprendenti, tanto da ritenere di essere alle soglie di una nuova era per la medicina. Purtroppo, così non fu: le scoperte di Abrams vennero osteggiate dai rappresentanti della scienza ufficiale, che lo espulsero anche dall'Ordine e coprirono di ridicolo i suoi studi.

 

Benefici e controindicazioni

L’analisi radionica, incentrata sulla sensibilità radiestesica, oltre che su approfondite conoscenze energetiche e talvolta anche esoteriche, consente all’operatore di ottenere un quadro completo delle condizioni fisiche, emozionali ed energetiche di una persona. Lo specialista può ottenere l’analisi dei corpi sottili e dei chakra, delle condizioni psicologiche e di tutta la struttura fisica del soggetto. La possibilità di attestare squilibri non ancora somatizzati o rilevabili fisicamente, rende la radionica fondamentale dal punto di vista preventivo. 

La proiezione radionica viene condotta come l’analisi, quindi a distanza, servendosi del testimone del soggetto, servendosi di speciali grafici o di strumenti radionici su cui vengono fissate le frequenze equilibratrici specifiche. Queste possono essere quelle della struttura energetica/fisica e delle relative malattie, oppure quelle dei rimedi omeopatici, fiori di Bach, pietre, colori, vitamine, condizioni psicologiche, minerali, ormoni, enzimi e così via da poter inviare. È semplice immaginare l’importanza della radionica nei casi di emergenza. Arrestare un’emorragia, limitare uno shock fisico o emozionale, disinfiammare un organo o un nervo, riparare una frattura. Tutto ciò senza nemmeno guardare il soggetto. E, a quanto pare, il beneficio è immediato. 

Il trattamento radionico può essere molto breve, della durata di pochi giorni, oppure più lungo, a seconda della gravità della patologia. In ogni caso, il paziente non dovrà scomodarsi da casa sua per andare a trovare l’operatore.

 

LEGGI ANCHE Tutte le medicine naturali

 

Per chi è utile la radionica

In linea di massima, sono idonei alla terapia radionica tutti quei casi che hanno eluso ogni altro trattamento allopatico, erboristico, omeopatico e dietetico. In effetti, la radionica è una sorta di “ultima speranza” nei casi più difficili e nelle sindrome più complesse. Tutte le disarmonie possiedono una causa, riconoscibile dalla sua particolare frequenza energetica, ma è anche doveroso far notare che non tutti i soggetti rispondono a questo particolare tipo di trattamento.

 

La legge in Italia e all’estero

Attualmente, la radionica non è riconosciuta dallo Stato Italiano. Le tecniche su cui si fonda si basano a loro volta su principi scientificamente non riconosciuti. Gli operatori radionici non possono trattare soggetti senza il loro consenso, e neppure fare diagnosi o prescrivere rimedi seppur “dolci”. La radionica non può in alcun modo sostituirsi al medico o interferire con le eventuali cure prescritte. È importante sottolineare che la radionica, quando tratta patologie o organi, intende la loro controparte eterica e mai la patologia o l’organo vero e proprio.

La Società Italiana di Radionica viene fondata nel 1995 da Alessandra Previdi, biologa e diplomata presso la scuola della britannica Radionic Association. Gli scopi dell’Associazione prevedono lo sviluppo, la promozione, la ricerca e la formazione di professionisti nel campo della radionica, sia nella cura degli esseri umani e degli animali, sia nel campo dell’agricoltura.

 

Curiosità sulla radionica

Così come avviene per il campo medico, mediante la radionica si è in grado di effettuare la diagnosi, individuare la cura e in seguito intervenire per poter ririportare piante, animali e terreno alle condizioni originarie di equilibrio. Negli Stati Uniti, già negli anni Quaranta, Curtis P. Upton aveva dimostrato con successo la possibilità di stimolare la crescita delle piante e di controllare la proliferazione dei parassiti mediante la radionica. Anche in Italia, diverse sperimentazioni agricole portano a impensati successi, per piante e animali. Probabilmente, è ancora troppo presto per poter parlare di “agricoltura futuristica”; certo è però che l’applicazione della radionica nella coltivazione e nella cura degli animali rappresenta, dopo le coltivazioni di tipo biologico, un grande passo avanti per un’agricoltura sana e in armonia con l’ambiente. 

 

Immagine | Wikipedia

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy