Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Carta Etica

PROFILO PROFESSIONALE

  • 45 anni, dal 2004 anni di attività
  • 1999 Laurea in Scienze Naturali, Università degli studi Catania
SPECIALIZZAZIONI
  • 2006 specializzazione in Diploma di Naturopatia, Scuola Italiana di Scienze Naturopatiche
PUBBLICAZIONI
  • 2015 pubblicazione Rimedi Naturali Casalinghi - Manuale pratico di pronto soccorso casalingo
  • 2016 pubblicazione Rimedi naturali per cani e gatti
ATTIVITA' ED ESPERIENZE
Naturopata
Floriterapeuta di Bach
Educazione Alimentare
Consulente Medicina Naturale presso studi medicina convenzionale
Consulente Naturopatia Veterinaria presso studi veterinari
Consulente cucina naturale - menù Benessere nel percorso Etna Natura
Consulente Responsabile Qualità Prodotto  Haccp presso stabilimento Laboratorio erboristico artigianale
Consulenza tramite email dettagliata e atta ad offrire un referto naturopatico professionale ed esaustivo:
naturopatamico@libero.it

Collaborazione per consulenze di terapie naturali presso Parafarmacie, Farmacie, Erboristerie, Centri Benessere ed  Estetici.
Divulgazione scientifica su Terapie Naturali
Programmazione corsi monotematici su Rimedi Naturali
Programmazione corsi su Educazione Alimentare (scuole, centri formazione)
Autrice monografie piante officinali

pagina facebook: www.facebook.com/NaturopatAmico

Pubblicazioni:
Rimedi naturali per cani e gatti
Rimedi Naturali Casalinghi, manuale pratico di pronto soccorso casalingo 
Fiori, segreti e virtù dei fiori officinali
Educazione alimentare, guida pratica per un'alimentazine sana e naturale
Profumo d'Arancio
L'Oasi del Randagio, storia di un sogno diventato realtà - biografia - (Libro a sostegno dell'associazione animalista "L'Oasi del randagio" onlus)

Scrittura creativa:
Io e Lei
I segreti del cuore
Eclisse d'amore

MAPPA

FOTO

Nessuna immagine inserita.

VIDEO

Nessun video inserito

EVENTI

Non ci sono eventi inseriti.

ARTICOLI

I dolcificanti naturali, oltre a migliorare il sapore di alcuni alimenti, rappresentano una fonte alimentare molto importante, soprattutto per la prima colazione e quando si ha bisogno di energia prontamente disponibile.I principali dolcificanti naturali sono: > il fruttosio, che è presente nella frutta e anche nel miele; > il glucosio, presente nei frutti dolci e nel nettare dei fiori; > il lattosio, che si trova nel latte; > il miele, cioè il nettare dei fiori elab... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il massaggio olistico è una tecnica manuale che considera l’essere vivente nella sua interezza. Nel massaggio olistico si tiene conto che ciò che si sta massaggiando non è soltanto un “corpo anatomico”, ma un essere costituito anche da psiche, mente ed emozioni. Il massaggio olistico consiste principalmente in una serie di massaggi circolari e liscianti. Il loro scopo è quello di attivare alcune terminazioni nervose superficiali in modo da ridurre... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il sale, nome comune del cloruro di sodio, è un esaltatore di sapidità naturale usato direttamente sui cibi per insaporirli prima del consumo. E' anche un potente mezzo di conservazione e, generosamente cosparso sugli alimenti, li conserva a lungo. Quest'ultima proprietà è dovuta al suo effetto disidratante, poiché l'acqua è un alimento necessario a ogni essere vivente, compresi batteri e muffe, privare il cibo del 90% di acqua vuol dire trasformarlo ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La Garcinia cambogia è una pianta originaria dell'India meridionale, Indocina, Cambogia e Filippine ed è conosciuta anche con il nome di tamarindo del Malabar. La parte utilizzata è la buccia dei frutti. Nella scorza, infatti, sono contenuti principi attivi quali: acido idrossicitrico, vitamine, carotenoidi, flavoinoidi e polisaccaridi. Ha proprietà anticellulite, dimagranti, anticolesterolo e antitrigliceridi. Gli estratti di garcinia sono usati tradizionalmente c... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Quando si ride vengono prodotti i cosiddetti "ormoni del benessere". Questi ormoni sono rappresentati dalle endorfine, delle vere e proprie droghe naturali, in grado di donare euforia e buon umore. Le endorfine sono prodotte dal nostro cervello e fungono da neurotrasmettitori. Quindi, più si ride, più endorfine si mettono in circolo donando buon umore e allegria.I principali organi che beneficiano quando si ride sono: il cuore (non a caso si dice "ridere di c... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il Kefir (termine che deriva dal turco keif, significa, non a caso, sentirsi bene). E' un alimento, leggermente acido, che si ricava dal latte fresco fermentato. Il tipo di latte usato può essere di origine animale (vaccino, ovino) oppure vegetale (soia, riso, mandorla, cocco, avena). Il kefir però può essere preparato usando anche solamente l'acqua. Il kefir ha notevoli proprietà benefiche. Queste sono dovute principalmente all'elevato contenuto in ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il termine biscotti indica oggi dei piccoli dolci cotti in forno, mentre in origine indicava un pane cotto due volte. La ricetta di una preparazioe dolciaria simile a quella dei biscotti moderni compare solo nel 1600. La ricetta base dei biscotti prevede farina di cereali (grano, riso), fecola di patate, burro o margarina, zucchero o miele, uova, latte, aromi (nocciole, cioccolato, ecc.) e lievito chimico. Ovviamente gli ingredienti possono variare a seconda della ricetta. I biscotti sono cla... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Le spezie sono sostanze aromatiche dolci o piccanti di origine vegetale, ricavate da semi, frutti, gemme, fiori, bacche, radici e cortecce. Le spezie sono commercializzate sotto diverse forme. Quelle intere sono sicuramente le migliori perché mantengono il loro aroma fino al momento della macinatura, che avviene mediante l'uso di mortai, piccole grattugie o appositi grinder. Le spezie in polvere sono sicuramente più pratiche ma allo stesso tempo sono anche le più alterabi... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La menopausa è la fase di vita della donna nella quale si verifica la cessazione definitiva delle mestruazioni. In genere avviene tra i 45 e i 55 anni, ed è influenzata da fattori individuali, familiari e genetici. Spesso è preceduta da un periodo, più o meno lungo, di irregolarità mestruale (pre-menopausa), ma può accadere che si manifesti in maniera brusca in conseguenza di gravi malattie, oppure a seguito di una terapia con radiazioni.Le modificazi... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Quando il vostro cane ha preso la cattiva abitudine di abbaiare alla minima cosa che si muove e non c'è verso di farlo smettere, si possono adottare delle strategie per distrarlo e quindi placare i suoi latrati che oltre a scuotere le pareti di casa, vanno a rompere sia i vostri timpani che quelli del vicinato. Ci sono diversi modi che possono aiutare a fare smettere un cane che abbaia. Vediamo quali sono. Esercizio fisico. Le lunghe passeggiate o il gioco quotidiano aiutano a "stanca... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Ci sono cibi in natura che possono aiutare l'uomo a vivere meglio. Si tratta di una vasta gamma di alimenti (bacche, spezie, frutti, semi) che, se opportunamente integrati nella nostra dieta, si rivelano utili per il nostro organismo. Questi particolari alimenti hanno da qualche anno preso il nome di Superfood, ovvero super Alimenti. Il termine superfood è diventato un termine popolare nel linguaggio dell'alimentazione e della salute. I superfood sono alimenti talmente ricchi di propri... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Le diverse diverse categorie di alimenti, per essere digerite, richiedono condizioni ed enzimi diversi. Pertanto, un modo di alimentarsi errato, che richiede l'intervento di enzimi e succhi digestivi di qualità molto diverse fra loro, può causare spesso numerosi disturbi, come acidità, fermentazioni intestinali, gonfiori, digestione difficile, stipsi, dissenteria e varie forme di allergia e di mal di testa. In linea di principio, se non vi sono problemi digestiv... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L'acqua è necessaria per lo svolgimento di tutti i processi metabolici dell'organismo; in particolare permette: la digestione; la soluzione e il trasporto di sostanze nutritizie, enzimi, ormoni in tutto il corpo; l'eliminazione di tutti i prodotti di scarto attraverso reni, polmoni e cute; di tenere coctante la temperatura del corpo per mezzo della propria evaporazione attraverso l'epidermide; l'equilibrio acido-base dell'orga... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La banana è il frutto del banano (Musa sapientum), una pianta appartenente alla famiglia delle Musacee. La banana contiene elevate quantità di zuccheri semplici e complessi (circa 50 g in 100 g di frutto fresco e 65 g in 100 g di frutto essiccato); diversi sali minerali come il calcio, il ferro, il magnesio, il fosforo, lo zolfo e soprattutto il potassio; discrete quantità di vitamine A e C; una piccola quantità di proteine vegetali; grassi in quantità irril... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Kiwi (o Actinidia) è il nome commerciale del frutto dell'Actinidia chinensis, arbusto rampicante della famiglia delle Actinidiacee.Il kiwi è costituito per l'80% di acqua, l'11% di zuccheri (fruttosio) e contiene minime quantità di grassi e proteine. La polpa del kiwi contiene un'elevata quantità di vitamina C, supeiore a quella dei comuni agrumi: in 100 g di parte commestibile ne sono contenuti da 70 a 85 mg; il fabbisogno giornaliero di vitamina C di una persona ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Per legge, in Italia, la pasta comune è il prodotto ottenuto dalla lavorazione di semola o semolato di grano duro e acqua; nei Paesi esteri la pasta comune può essere ottenuta anche da farina di grano tenero, consentita in Italia solo per il confezionamento della pasta fresca. La pasta di qualità migliore, che tiene meglio la cottura ed è più gustosa, si ottiene dal grano duro, che contiene amido e una percentuale di glutine maggiore rispetto al grano t... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Le uova sono un alimento di grande valore nutritivo. L'uovo occupa il primo posto nella scala degli alimenti ad alto valore biologico: un uovo fornisce circa 7 g di proteine contenenti tutti gli amminoacidi essenziali, quelli che l'organismo non può produrre da solo, e tutti utilizzabili. Vediamone tutte le proprietà.   Proprietà dell'uovo Ottimo è il contenuto di vitamine, in particolare A ed E, che svolgono un'azione antiossidante. Buona la quantità d... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il formaggio è il prodotto della coagualazione del latte, ottenuta con aggiunta di caglio ed, eventualmente, di fermenti lattici e di sale. Il caglio è una sostanza acida e ricca di enzimi coagulanti, ricavato dallo stomaco di animali da latte, da alcune piante o da muffe.I formaggi sono ricchi di proteine (20-30% di media), soprattutto di caseina, che si trova legata ai sali di calcio e di fosforo (fosfocaseinato di calcio). Il contenuto in lipidi è variabile, a seconda ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Può essere colpa della vita sedentaria oppure di un'alimentazione povera di fibre, ma anche di fattori psicologici o dell'utilizzo di farmaci che impoveriscono la flora intestinale.Ecco i tanti colpevoli che hanno fatto diventare l'irregolarità intestinale un problema ormai molto diffuso in ogni fascia d'età e spesse molte cronico.Si parla di stipsi quando il soggetto non evacua da almeno 3 giorni, sintomo accompagnato da senso di gonfiore, lievi dolori addominali diffusi... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La difficoltà di godersi un buon sonno è molto diffusa. Le cause possono essere diverse, ma certamente incide lo stress tipico della vita moderna. Quando questo disturbo finisce per creare dei problemi nelle attività quotidiane, troppo spesso si ricorre agli psicofarmaci, ma questo uso a lungo andare ha conseguenze negative con il rischio di dipendenza da queste sostanze.Per fortuna ci sono delle alternative: tra le molte disponibili, tre erbe officinali efficaci che... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Non di rado, sono molte le persone che avvertono problemi dopo i pasti: addome gonfio, flatulenze e meterorismo sono i sintomi più frequenti di una digestione difficile che provoca fermentazione intestinale, con conseguente produzione di gas.Le cause possono essere diverse: eccessiva quantità di cibo o alimenti poco adatti (troppo grassi, cibi elaborati, ecc.), associazione di certe sostanze e, naturalmente, predisposizioni personali. In campo alimentare non ci sono infatti rego... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Per evitare che un semplice raffreddore o un banale mal di gola si trsformino in qualcosa di più grave, è possibile giocare d'anticipo con le piante officinali. Uno dei rimedi più conosciuti per la sua notevole efficacia, è senz'altro l'Echinacea.   Sistema immunitario ed echinacea L'Echinacea (Echinacea angustifolia) è una pianta erbacea originaria dagli Stati Uniti, caratterizzata da particolari fiori, simili a margherite dai petali sottili, ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La pesca (persica vulgaris) è il frutto del Prunus persica vulgaris, della famiglia delle Rosacee; l'albero, originario della Cina, giunse in Europa attraverso la Persia, da cui il nome latino "persica" (della Persia). La pesca è una drupa tondeggiante, con buccia sottile di colore rosso arancio, ricoperta da morbida peluria, che racchiude la polpa carnosa che può essere gialla o bianca con venature rosse; il nocciolo legnoso e rugoso contiene un seme ovale che somiglia a... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Le vacanze sono un vero toccasana per il nostro organismo, eppure partire senza portare con sé anche lo stress accumulato durante l'anno è impossibile. A questo dobbiamo aggiungere il fatto che le vacanze sono spesso caratterizzate da lunghi viaggi, da condizioni climatiche diverse, da cambiamenti dello stile di vita e da un'alimentazione talvolta sregolata, tutti fattori che possono contribuire a stressare ulteriormente il nostro organismo. Ecco perché, quando si parte, ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Con i primi caldi, soprattutto chi sta molto in piedi (ma anche chi fa una vita troppo sedentaria), vede acutizzarsi il fastidioso problema delle gambe pesanti.Possono presentarsi non solo gonfiore e dolore, uniti a ritenzione idrica, ma anche formicolii e caviglie gonfie, sino ad arrivare alla presenza di capillari e di vene varicose. Il problema non è solo di tipo estetico, ma si tratta di un vero e proprio problema di salute, che può avere conseguenze anche molto serie. Se la... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Odiata, temuta e combattuta senza tregua, la cellulite è uno dei peggiori nemici della bellezza femminile.La cellulite nonè una prerogativa delle donne in sovrappeso e può affliggere anche le più magre e longilinee. Le alterazioni ormonali e metaboliche sono tra le cause principali, ma anche una dieta squilibrata, la sedentarietà e alcuni vizi, come il fumo e l'abuso di alcol non sono da meno come conseguenze di questo problema.Nella formazione della celluli... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Con l'arrivo del bel tempo scatta l'allarme peso forma. L'estate si avvicina e guardandosi allo specchio ci si accorge di quei chili di troppo accumulati durante l'inverno e che erano stati abilmente mascherati sotto i vestiti pesanti. Il freddo spesso porta a seguire una dieta ipercalorica e a ridurre l'attività fisica. Quando ci si accorge dei chili in più accumulati si vuole correre ai ripari magari con digiuni prolungati, diete ferree, beveroni che spesso aiutano a fare scen... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La fragola (Fragaria vesca) cresce spontaneamente nei boschi, a una certa altitudine, ma è largamente coltivata in orto e serra; ha un sapore fresco e profumo pronunciato, soprattutto nella specie selvatica che cresce nei boschi. Scopriamone le proprietà.   Proprietà e benefici delle fragole per la depurazione Le fragole, come i frutti di bosco in genere, contengono molti importanti elementi nutritivi. Possiedono una notevole quantità di un particolare acido (... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Con il cambio di stagione riemergono i sintomi dell'affaticamento fisico e mentale: svogliatezza, perdita di memoria, ridotta concentrazione, stanchezza, che possono colpire, però, anche in caso di aumentato stress psicofisico. Non si tratta di una vera patologia, ma di segnali che il corpo ci manda quando ha bisogno di una sferzata di energia, ovvero di tonici in grado di intervenire sui processi fisiologici aumentando la resistenza contro gli stress ambientali e psicofisici, per affr... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Per grassi da condimento generalmente si intendono quelle sostanze, di origine sia animale sia vegetale, che hanno come caratteristica chimica comune quella di contenere una percentuale molto elevata di lipidi, e di essere quindi utilizzabili a scopo alimentare, per insaporire e rendere più ricchi di gusto i piatti.   Differenze tra i grassi vegetali e quelli animali In natura i grassi vegetali sono presenti soprattutto nei semi e nei frutti di alcune piante, come l'olivo, il gira... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il miele è il prodotto alimentare che le api domestiche producono dal nettare dei fiori. Non necessita di trattamenti di conservazione, poiché l'alta concentrazione zuccherina riduce la quantità di acqua necessaria per la crescita dei microrganismi. Può essere soggetto all'aggiunta di miscele zuccherine.   Caratteristiche nutrizionali del miele Il miele contiene circa il 18% di acqua e l'80% di zuccheri (che gli conferiscono l'intenso sapor... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

I cereali sono un gruppo di circa 5000 diverse specie di piante appartenenti alla famiglia delle Graminacee. Le piante più conosciute e utilizzate per scopo alimentare sono il grano (o frumento), il riso, il mais (o granoturco), l'orzo, il sorgo, l'avena, il farro, il miglio e la segale. Altre granaglie vengono comunemente comprese tra i cereali, anche se appartengono ad altre famiglie, come il quinoa (delle Chenopodiacee), utilizzato nei Paeso andini dell'America del Sud, e il grano s... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il cacao che consumiamo è il seme della pianta cacao (Theobroma cacao), appartenente alla famiglia delle Sterculiacee, dalla quale si ricava la polvere usata nella produzione del cioccolato Il cacao viene coltivato nei Paesi a clima tropicale dell'America centrale e meridionale e dell'Africa occidentale. I principali prodotti ottenuti dai semi di cacao, attraverso lavorazioni che provocano cambiamenti di colore e di consistenza, sono: La polvere di cacao, che contiene anche una parte ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il Broccolo è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Crocifere. I broccoli contengono straordinarie sostanze: acido folico, calcio, ferro e potassio; un notevole quantitativo di vitamina C; un buon quantitativo di betacarotene, sostanza che viene trasformata nel nostro organismo in vitamina A, fondamentale per l'accrescimento, per la salute della cute e delle mucose e per la visione notturna.   Proprietà dei broccoli I broccoli inoltre hanno delle proprietà ben... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il cachi (o kaki) è il frutto di un particolare albero, di origine orientale molto antica, assai diffuso in Giappone e in Cina dove è considerato l'albero dalle sette virtù: la prima è la lunga vita, la seconda la grande ombra, la terza è la mancanza di nidi fra i suoi rami, la quarta è la mancanza di tarli, la quinta sottolinea che si può giocare con le sue foglie indurite dal ghiaccio, la settima ricorda che esse forniscono un bel fuoco e un ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L'origine della zucca non è chiara: alcune delle specie provengono senza alcun dubbio dall'America meridionale, e furono conosciute dagli europei solo dopo la conquista del Nuovo Continente. Altre specie, già note ai greci e romani, proverrebbero invece dall'Asia meridionale. Tuttavia in epoca antica questo ortaggio non godette di grande prestigio, e venne comunemente ritenuto un cibo adatto solo alla più bassa plebe. La zucca cominciò ad essere comunemente coltiva... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L'uva è il frutto della vite (Vitis vinifera sativa), pianta coltivata da oltre 4000 anni, prima in Asia Minore e poi in tutti i Paesi del bacino mediterraneo, dove rappresenta con l'olivo uno degli elementi più caratteristici del paesaggio. Esistono circa 5000 specie di vite, i cui frutti si distinguono per diversità di forma, colore e sapore. Il nostro Paese è uno dei più importanti produttori di uva da vino e da tavola, ma produce anche varietà sen... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Lo yogurt è una coagulazione del latte che avviene grazie all'azione di particolari fermenti presenti nell'ambiente: il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus. I fermenti operano profonde modifiche nella composizione del latte, trasformandolo in un alimento di altissimo valore nutritivo. E' importante che lo yogurt sia ricco di fermenti vivi perché sono questi che conferiscono allo yogurt le sue proprietà benefiche. I fermenti, oltre a rendere diger... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il peperoncino (Capsicum annuum), varietà piccola e molto piccante del peperone, è una solanacea. Il peperoncino svolge un ruolo importante in campo terapeutico: la sua azione aupeptica e antisettica lo rende indicato non solo nell'uso culinario per il piacevole gusto, ma soprattutto come sostanza curativa.   Proprietà del peperoncino Il peperoncino contiene: vitamine A, C, E, K e vitamine del gruppo B; Sali minerali tra cui potassio e rame; carotenoidi e bioflavonoi... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il pomodoro appartiene alla famiglia delle Solanacee. Di questa pianta si utilizza a scopo curativo il frutto crudo e maturo. I pomodori, soprattutto se maturi, sono una ricca fonte di carotenoidi, potassio, vitamina C e vitamina E. I semi contengono: la tomatina, una sostanza con blanda azione antibiotica; il licopene, un carotenoide che determina la pigmentazione rossa del frutto; sostanze antiossidanti e fosfolipidi (grassi della membrana della cellula che, nella giusta quantità, la... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La carota comune (Daucus carota), è una pianta erbacea, annuale o biennale, che cresce in tutta Europa. E' anche uno degli ortaggi maggiormente coltivati. La carota può essere considerata uno degli ortaggi più preziosi per l'alimentazione umana, poiché molteplici sono le sue proprietà sia nutrizionali sia terapeutiche. I principali costituenti sono rappresentati da sali minerali quali ferro, fosforo, calcio, potassio, sodio, magnesio e rame, oltre che import... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

In botanica il basilico è conosciuto con il nome di Ocimum basilicum, dove Ocimum è un derivato dal termine greco che vuol dire "profumo", mentre basilicum è collegato col greco basilikos che significa "regale". Possiamo tutti concordare che non si sarebbe potuto trovare un nome migliore a questa pianta aromatica dei nostri orti: elegante nella sua semplicità e nel suo intenso profumo che ricorda l'estate. Il basilico è, in effetti, d'eccellenza l'erba aroma... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L'albicocca (Prunus armeniaca) è un frutto ricco di proprietà nutrienti vitaminizzanti e antiematiche. È un cocktail ben equilibrato di sostanze utili per l'organismo: sali minerali quali calcio, fosforo, potassio, sodio e silicio; in piccole quantità sono presenti proteine, zuccheri, pectina, cellulosa, acidi liberi. Nelle albicocche fresche si trovano inoltre il carotene, le vitamine B1, B2, C e PP. I principi minerali di cui sono ricche le albicocche costituisco... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Le ciliegie sono il frutto di un albero appartenente alla famiglia delle Rosacee, il Prunus avium. Fin dall'antichità le ciliegie sono state apprezzate oltre che per la loro bontà, anche per alcune proprietà medicamentose. Il frutto fresco ha, infatti, proprietà depurative e disintossicanti, oltre che diuretiche e lassative. I peduncoli delle ciliegie, invece, sono utilizzati per la loro proprietà diuretica e sedativa delle vie renali ed urinarie e sono util... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

In previsione dell'estate c'è la frenesia di ritrovare il peso forma e perdere qualche chilo accumulato durante i mesi invernali. Un aiuto del tutto naturale può venire dall'aceto di mele, che grazie alla sua azione elimina grassi, è considerato il divora grassi più naturale di tutti i tempi.   Il percorso dellle cellule di grasso Quando sono presenti cuscinetti di grasso superflui, queste cellule piene di grasso devono essere aperte, in questo modo il grasso ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Dalla natura una pianta dall'azione silmile al cortisone per contrastare le allergie di primavera. Scopriamo meglio il ribes nero. Il ribes nigrum Maggio è il mese delle allergie: starnuti, tosse, occhi che lacrimano. eczemi, asma sono i sintomi più ricorrenti. Un aiuto valido può arrivare dalla natura grazie al macerato glicerico ribes nigrum, l'antiallergico per eccellenza. Il ribes nigrum è una pianta arbustiva della famiglia delle sassifragacee. Le parti ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

All'arrivo della primavera puntuale arrivano sonnolenza, difficoltà di concentrazione e svogliatezza. Sia negli adulti sia negli adolescenti. Niente di grave, solo che qualsiasi cosa facciamo: studiare, lavorare o semplicemente divertirci diventa ogni giorno più faticoso e ci lascia completamente svuotati d'energia, a volte prima ancora di iniziare. La natura in questo caso ci viene in aiuto poiché ci mette a disposizione delle sostanze note come tonici che stimolano ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

La gravidanza è un momento magico nella vita di ogni donna. Una terapia con i fiori di Bach che armonizzi la madre durante la gravidanza può essre solo di vantaggio per il nascituro, così come tutto ciò che è armonico e bello in questo periodo. Poiché la disposizione di umore durante la gravidanza cambia più rapidamente che in qualsiasi altro periodo della vita di ogni donna, occorre cambiare più spesso la combinazione floreale analogame... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il nome botanico del Biancospino (Crataegus oxyacanta), deriva dal termine kràtaigos che significa forza e robustezza. Il Biancospino è, infatti, un piccolo arbusto spinoso con legno molto resistente. All'inizio del mese di maggio si copre di fiorellini bianchi, raccolti in mazzolini delicati, mentre i frutti sono ovoidali di colore rosso. Il Biancospino è la pianta del cuore per eccellenza, questa sua proprietà è dovuta soprattutto ai flavonoidi quali querc... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il Timo è una delle piante che la natura mette a nostra dispoisizione per lenire i problemi delle prime vie aeree e nei casi di tosse, pertosse, bronchite acute e cronica, per i mali di stagione in generale, esercitando un'azione antisettica, balsamica ed espettorante.   Il timo: descrizione della pianta Il Timo (Thymus vulgaris) è una di quelle piante aromatiche la cui storia si perde nei tempi più antichi. Il suo nome, di origine greca, deriva dal verbo thyo, che s... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Da sempre l'uomo si è chiesto quale fosse il segreto della longevità, oggi questa risposta sembra averla data il risultato di una recente ricerca condotta dall'Università britannica di Leeds che, a proposito, ha stilato un elenco con i 20 supercibi antietà.   Questo elenco vede protagonisti mele, more, te, mirtilli, broccoli, cereali, ciliegie, pomodorino tipo Pachino, caffè, mirtilli rossi, cioccolato fondente, tè verde, arance, pesche, prugne, ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Utilizzato fin dall'antichità, il lievito di birra è stato da sempre utilizzato per promuovere il benessere e la bellezza. Il lievito di birra è un fungo che vive su materie zuccherine come la melassa o i cereali germogliati. A seconda delle temperature usate si distinguono un lievito basso,  prodotto tra i 0 e 5° C, e uno alto, a 15 - 20° C. Il primo viene destinato all'essiccazione e ridotto in compresse, fiocchi o scaglie, a tal fine viene liofilizzato o s... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Il carciofo (Cynara scolymus), ortaggio una volta molto raro, oggi è largamente coltivato nelle regioni a clima invernale temperato. Già apprezzato nel XVI secolo, come diuretico e come afrodisiaco, nel XVIII secolo fu usato a volte come rimedio specifico contro l'itterizia. L'efficacia terapeutica di questa pianta è stata, però, meglio valutata all'inizio di questo secolo, quando ci si è resi conto del suo valore nella cura delle affezzioni epato-biliari; &... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L'arancia, considerata come frutto di stagione, è un frutto ricco di vitamine e sali minerali e proprio per queste sue caratteristiche viene idicato come integratore per colmare eventuali carenze nutrizionali. Tra i numerosi nutrienti in essa contenuti prevalgono essenzialmente vitamine C, A, B1, B2, PP, B5, B6, E, zuccheri, acidi organici, aminoacidi, pectina, sali minerali, glucosidi flavonici atti a proteggere i capillari sanguigni e a prevenire le emorragie.   Tra le vari... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Immancabile in cucina, specie nei paesi mediterranei, l'aglio è una delle piante dalle virtù riconosciute da millenni. L'aglio (Allium sativum) contiene, oltre a olio essenziale, oligoelementi e sali minerali, vitamine A, B1, B2, PP e C. E' un potente battericida naturale, espettorante, antisettico e ottimo ipotensivo. Stimola il cuore, facilita la circolazione e la depurazione del sangue ed è anche un potente vermifugo. È stato accertato che il succo fresco d... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Durante la stagione fredda, si sa, aumentano le malattie da raffreddamento. Tra i molteplici rimedi che la natura mette a nostra disposizione, uno di notevole ausilio proviene dalle api. Parliamo della Propoli, una miscela complessa di sostanze naturali che gli insetti raccolgono dalle piante ricche di balsami e rielaborano con gli enzimi secreti dalle proprie ghiandole salivari.   La propoli e la sua storia Il nome della propoli deriva dal greco "propolis" che significa "a difesa della ... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L'albero del melograno fu conosciuto dai romani come punica granatum: il primo termine derivava dal fatto che fu al tempo delle guerre puniche che il frutto cominciò a essere importato, mentre il secondo accenna al colore rosso acceso dei fiori. Le sue proprietà medicinali furono note fin dai tempi antichi: la melagrana è una miniera di vitamine A, B, C e di tannini dalle proprietà astringenti, toniche e rinfrescanti. Tiesce a rallentare il processo ossidativo... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L'olio di oliva è il migliore alimento nella dieta mediterranea. Oltre a nutrirci fin da piccoli contiene le vitamine determinanti a combattere molte malattie cardiovascolari. L'olio extra vergine d'oliva è indubbiamente il miglior grasso da condimento di cui disponiamo. I grandi benefici che può apportare alla nostra salute sono dovuti innanzitutto al tipo di acidi grassi che lo compongono. Come nella grande maggioranza dei grassi di origine vegetale, questi sono essenzi... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Le castagne hanno un alto valore nutritivo, conosciuto fin dall'antichità. Un tempo le castagne erano note come "il pane dei poveri" e, considerate un vero e proprio alimento di base, sostituivano in tutto e per tutto i più pregiati cereali, che l'ambiente difficile e la carenza di vie di comunicazione non permettevano di avere in quantità sufficiente. Si mangiavano lessate, arrosto, in zuppa con il latte, come castagnaccio dolce o come polenta salata e in numerose a... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Nelle notti estive le piramidi di cocomeri per le vie e le piazze sembrano verdi mappamondi segnati da meridiani di un verde più intenso. Nessun altro frutto di questo periodo forse ha il sapore dell'estate come il cocomero. Conosciuto con i nomi di anguria o melone d'acqua botanicamente prende il nome di Citrullus vulgaris, di cui se ne conoscono più di 50 tipi diversi: alcuni sono tondi, altri allungati, altri ancora cilindrici, il cui colore varia dal verde scuro ad altri che... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

L' esposizione alla luce solare è un fenomeno vitale; il sole è il grande sincronizzatore di tutti i ritmi biologici, favorisce la produzione e l'attivazione della vitamina D, necessaria per fissare il calcio nelle ossa, migliora il tono energetico generale, contrasta la depressione, stimola la produzione delle endorfine che controllano il dolore e assicurano il benessere. Tuttavia l'esposizione prolungata e ripetuta può comportare numerosi rischi. Negli ultimi anni si &e... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

Per molti secoli la lattuga è stata considerata l'insalata per eccellenza, apprezzata per la sua bontà e per le sue virtù salutari e rinfrescanti. La lattuga entra nella nostra alimentazione quotidiana ed è normalmente presente sulla tavola come accompagnamento ai secondi piatti. Oltre ad avere un ricco contenuto vitaminico, essa contiene il 95% di acqua e questo ne fa un alimento indispensabile in estate dato che si perdono molti liquidi con il caldo. La lattuga c... »

di Dott.ssa Maria Rita Insolera Naturopata

RISPOSTE

Prodotti naturali da usare contro il tumore del mio cane?

Buongiorno Daniele, in una patologia grave quale un tumore maligno la terapia naturale può essere solo di supporto a quella convenzionale. Nel rispetto della mia etica professionale le consiglio di affidarsi alla cura prefissata in questi casi dal suo veterinario di fiducia.

Informazione su articolo Ansia da separazione cane: rimedi naturali

Innanzi tutto Fabrizio la ringrazio per aver trovato interessante il mio articolo... il passaggio dove ho scritto che è bene trattare con i fiori di Bach sia il cane che il padrone intendo proprio questo. Molto spesso l'ansia al cane è scatenata da un comportamento ansioso del padrone stesso. I f...

Leggi la risposta completa

OPINIONI

Non ci sono opinioni.