Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Dott. Francesco Candeloro Icon_coop

Omeopatia
Via di Sacco Pastore, 37 00141 Roma
CONTATTA

10156

La medicina omeopatica è in grado di affrontare, in maniera diversa da quella tradizionale, disturbi e malattie, considerando questi come l'aspetto più evidente di un disordine funzionale di tutto l'organismo, in parte ereditario e in gran parte acquisito. Il dr. Candeloro attraverso un esame accurato degli antecedenti familiari e personali, e dell'attualità di tutta la persona, è in grado di c... vedi tutto »

IN ELENCO OPERATORI: Cure naturali, Nutrizione, Omeopatia, Rimedi Naturali, Medicina olistica, Energie sottili

CO-OPERATORE IN: Omotossicologia, Rimedi naturali

Carta Etica

PROFILO PROFESSIONALE

  • 50 anni, 15 anni di attività curriculum
  • 1996 Laurea in Medicina e chirurgia
SPECIALIZZAZIONI
  • 1999 specializzazione in Omeopatia
  • 2001 specializzazione in Medicina Generale
ATTIVITA' ED ESPERIENZE

Lo studio del dr. Candeloro è uno studio di medicina generale convenzionato con il SSN, attivo ormai da numerosi anni, in cui si effettuano, privatamente, visite di omeopatia unicista. 

Per gli iscritti al dr. Candeloro, in qualita' di medico di base, si applica una riduzione dal 10 al 20% sul costo di ogni singola visita. E' possibile iscriversi anche on line: www.poslazio.it 

Lo studio si avvale della consulenza esterna di colleghi di provata esperienza e competenza, che operano nel campo della: 

Psicoterapia 
Agopuntura

Diagnostica ecografica 

Il dr. Candeloro, invece, si occupa personalmente di Dietologia, fornendo, nel corso delle visite omeopatiche, indicazioni appropriate per una sana e corretta alimentazione e, all'occorrenza, diete personalizzate in relazione a specifiche patologie sofferte e a problemi di sovrappeso e obesita'. 

Il dr. Candeloro visita anche - e sempre a Roma - presso lo studio polispecialistico Nuova Medica Flaminia (www.centromedicoroma.org) e lo studio privato Unilo (www.unilo.it).

MAPPA

FOTO

10161

VIDEO

Nessun video inserito

EVENTI

Roma Online

Casi clinici in omeopatia

Dal 01/01/2013 al 31/12/2018
Via di Sacco Pastore, 37 00141 , Roma

Ogni caso clinico viene descritto seguendo un metodo che è sempre lo stesso, al fine di pervenire all'oggettività della prescrizione, e rendere questa meno suscettibile ai personalism...
di Dott. Francesco Candeloro in Omeopatia

Roma Online

Materia medica dinamica

Dal 01/01/2013 al 31/12/2018
Via di Sacco Pastore, 37 00141 , Roma

Vengono descritti i quattordici principali rimedi omeopatici in grado di curare efficacemente l'energia vitale dell'organismo umano, suddivisi in base alla classificazione - miasmatica costituziona...
di Dott. Francesco Candeloro in Omeopatia

Roma Online

Corso avanzato di metodologia omeopatica

Dal 01/01/2013 al 31/12/2018
Via di Sacco Pastore, 37 00141 , Roma

Il corso è composto da tre moduli: Nel primo si affrontano i principi dell'omeopatia e si ridefiniscono i miasmi Hahnemanniani; nel secondo si passano in rassegna le costituzioni fisiche e l...
di Dott. Francesco Candeloro in Omeopatia

ARTICOLI

Cause e sintomi della cistite La cistite è un’infezione acuta o cronica della vescica. I microorganismi nella maggior parte dei casi arrivano a quest’organo per via ascendente, provenendo dall’uretra o dai genitali esterni. La cistite è più frequente nel sesso femminile per la maggiore brevità dell’uretra e la possibile ricorrenza di infezioni vulvo-vaginali. Quando presente, si manifesta con minzioni frequenti, dolorose e scarse, sensazi... »

di Dott. Francesco Candeloro Omeopatia

L'omeopatia è un metodo terapeutico alternativo, tanto criticato da alcuni, quanto amato e seguito da altri, che vede la sua origine a cavallo tra la fine del XVIII secolo e l'inizio del XIX, con il medico tedesco Samuel Hahnemann. Alla base dell'omeopatia vi è il principio "similia similibus curantur" (trad: i simili si curano con i simili) noto come "principio di similitudine del farmaco". Sintetizzando al massimo il senso di questo principio si può dire che le sostanze... »

di Dott. Francesco Candeloro Omeopatia

Introduzione: Un’adeguata dieta alimentare, connessa dunque proprio alle caratteristiche costituzionali del soggetto in esame, rappresenta in tal senso il miglior modo per un serio intervento di prevenzione sanitaria. Per costituzione di un essere umano deve intendersi l’ insieme dei caratteri morfologici e metabolici-funzionali (fisiologici), legati prevalentemente all’ereditarietà, che differenziano tra loro, principalmente nell’aspetto esteriore, i singoli in... »

di Dott. Francesco Candeloro Omeopatia

Principio fondante della terapia omeopatica è la legge di similitudine (similia similibus curentur): in realtà già intuita da Ippocrate agli albori della medicina, essa trova in Hahnemann, finalmente, la sua corretta applicazione, che la pone alla base di un nuovo e più efficace sistema di cura delle malattie umane, chiamato, appunto, omeopatia. In sintesi, attraverso le sue attente osservazioni, e le se sue profonde deduzioni, il medico sassone arriverà a r... »

di Dott. Francesco Candeloro Omeopatia

RISPOSTE

Come curare la psoriasi o dermatite ??

Un'ottima cura per la psoriasi è sempre quella omeopatica che, lo ricordo, utilizza sotanze che provengono dai tre regni della natura, opportunamete diluite e agitate, in modo da attenuarne anche totalmente i possibili effetti tossici, e renderle capaci di stimolare energicamente i processi vital...

Leggi la risposta completa

Come curare la sindrome di Meniere?

La sindrome di Meniere viene trattata empiricamente con terapie che mirano a ridurre spesso lo stato di infiammazione, e quindi di secrezione, che interessa una parte dell'orecchio interno. Nonostante questo, spesso la malattia tende a perdurare, proprio perchè le cure non riescono ad agire sulle...

Leggi la risposta completa

Alcuni rimedi omeopatici possono interferire con l'efficacia della pillola?

Se l'omeopatia è ben fatta, e quindi il rimedio è scelto nella maniera più opportuna sia in termini di indicazioni terapeutiche, sia in termini di potenza, o meglio, concentrazione del rimedio, l'omeopatia non può disturbare l'azione della pillola, ma semmai quest'ultima può rallentare l'efficaci...

Leggi la risposta completa

Endometrio sottile: come intervenire con rimedi naturali?

Una visita omeopatica accurata, saprà sicuramente individuare la motivazione di questo assottigliamento dell'endometrio come conseguenza, non semplicemente di un disordine funzionale locale, ma di un'alterazione decisamente più complessa, come complesso è il sistema che regola lo stato della muco...

Leggi la risposta completa

Cosa fare se nel condotto salivare fuoriesce un piccolo calcolo?

E' evidente che ha una tendenza alla formazione di questi calcoli che, per sua fortuna, nell'ultimo episodio almeno, ha espulso autonomamente, ma che in altri casi possono provocare rigonfiamenti transitori delle ghiandole e addirittura infezioni del parenchima (scialoadeniti). La prevenzione in ...

Leggi la risposta completa

Come curare la fotodermatite?

Si tratta di una reazione esagerata dell'organismo, che anche in condizioni normali mette in atto una reazione infiammatoria locale, che non arriva quasi mai però alle caratteristiche da lei citate. Oltre alle comuni creme locali per difendersi da queste reazioni, omeopaticamente una cura cosidde...

Leggi la risposta completa

Ci sono antibiotici e antinfiammatori naturali?

Da un punto di vista omeopatico non esiste il concetto di antibiotico o antivirale naturale, ma bensì le cure omeopatiche mirano a stimolare e potenziare in maniera fisiologica le difese dell'organismo, permettendogli così di arrivare ad una guarigione, questa sì naturale. Tutto ciò si realizza a...

Leggi la risposta completa

Ci sono antibiotici e antinfiammatori naturali?

Da un punto di vista omeopatico non esiste il concetto di antibiotico o antivirale naturale, ma bensì le cure omeopatiche mirano a stimolare e potenziare in maniera fisiologica le difese dell'organismo, permettendogli così di arrivare ad una guarigione, questa sì naturale. Tutto ciò si realizza a...

Leggi la risposta completa

Quale cura naturale è davvero efficace per curare ansia e panico?

La cura sicuramente più appropriata in questi casi, e soprattutto priva di effetti secondari, resta sempre quella omeopatica. In essa, particolarmente nei disturbi a carattere cronico-recidivante, proprio come il suo, si parte dalla definizione delle caratteristiche dei disturbi che più la fanno ...

Leggi la risposta completa

Per l'artrite psoriasica ci sono rimedi naturali?

Non esistono rimedi naturali che, somministrati a lungo termine, non abbiano potenzialità nocive per l'organismo, anche se possono attenuare i sintomi della malattia di cui si soffre. Esiste invece un modo naturale di curarsi che usa rimedi dei tre regni della natura, opportunamente attenuati nel...

Leggi la risposta completa

Quali sono gli effetti positivi dell'ignatia amara?

Il rimedio le è stato somministrato ad un dosaggio progressivamente crescente, proprio per cercare di minimizzare eventuali effetti secondari alla sua somministrazione. Nessun omeopata, anche se esperto, può, all'inizio di una cura, sapere quali saranno le sue reazioni, ma è bene che lei sappia c...

Leggi la risposta completa

Quali sono i rimedi naturali per la dermatite atopica?

La dermatite atopica al momento viene considerata più che la conseguenza di allergia al latte o ad altre sostanze, l'esito di un'alterazione del film lipidico delle cellule della cute, che eseone questa ad infiammazioni che hanno una localizzazione caratteristica e variabile a seconda dell'età. I...

Leggi la risposta completa

Quali sono i rimedi naturali per le adenoidi ingrossate?

Esiste una cura naturale, come l'omeopatia che, rispettando la complessità psicofisica di ogni individuo, a qualsiasi età, riesce progressivamente a migliorarne e stimolarne le capacità di difesa, permettendo allo stesso di guarire progressivamente come espressione di un organismo fortificato ne...

Leggi la risposta completa

E' possibile curare le cisti ovariche senza ricorrere alla chirurgia?

Le formazioni cistiche e le proliferazioni in generale, rappresentano un stadio involutivo delle capacità di difesa dell'organismo che, quando non riesce più ad eliminare prontamente tutto ciò che potenzialmente può nuocere, lo ingloba, e circoscrive in queste formazioni - considerate benigne pro...

Leggi la risposta completa

Come rinforzare le difese immunitarie dei bambini?

L'omeopatia è sempre molto efficace nella cura di prevenzione delle malattie da raffreddamento, e lo è in particolare nei bambini, dove mostra anche la sua rapidità. La cura che si realizza è detta per l'appunto di terreno, e origina dall'osservazione scrupolosa delle caratteristiche costituziona...

Leggi la risposta completa

Quali sono i rimedi naturali per infezioni vaginali e vaginiti?

L'omeopatia è in grado di curare disturbi di questo tipo sia in fase acuta che nella loro prevenzione. Nella fase acuta sarà importante riferire al medico quali situazioni eventualmente possono aver preceduto l'insorgenza dei disturbi e poi di questi specificare se ci sono secrezioni e che caratt...

Leggi la risposta completa

Esistono alternative naturali all'uso del cortisone?

Esiste una metodologia alternativa di cura per la gran parte delle patologie, che considera queste come la conseguenza di uno squilibrio funzionale di tutto l'organismo, provocato a sua volta, nel tempo, da errori nello stile di vita e da conflitti ambientali, preceduti dall'aspetto costituzional...

Leggi la risposta completa

Come curare la gastrite

Quando questi disturbi manifestano la tendenza a persistere, oppure ad avere delle recrudescenze, tipiche delle stagioni intermedie, dal punto di vista omeopatico occorre valutare non soltanto il disturbo locale ma, attraverso una serie di domande, individuare anche altri aspetti del paziente che...

Leggi la risposta completa

Rimedi efficaci per curare l'amenorrea secondaria?

Probabilmente l'eccessivo dimagrimento si accompagna all'amenorrea secondaria, un modo dell'organismo di difendersi da ulteriori perdite e affaticamenti, per preservare l'integrità funzionale di altri organi più nobili. Se può trovare rimedi omeopatici, le consiglio di assumere arnica 15 o 30 ch ...

Leggi la risposta completa

Quali sono le alternative naturali alla cardioaspirina?

Le rispondo in qualità di omeopata. La medicina omeopatica nella sua forma classica e più efficace, non cura direttamente i sintomi e tanto meno una sola funzione, ma cura sempre tutto l'organismo nella sua interezza, organismo che presta il fianco a malattie e disturbi solo quando si trova in un...

Leggi la risposta completa

Come sconfiggere l'acne?

Ricordo che l'utilizzo degli integratori, dovrebbe essere limitato a quelle circostanze in cui non si riesce a seguire un'alimentazione variegata e corretta, e si ha certezza della carenza di qualche sostanza alimentare indispensabile al nostro organismo. Effettivamente il pesce azzurro e il salm...

Leggi la risposta completa

Allergia: alternativa allo Zirtec?

Omeopaticamente parlando, molti sono i rimedi che possono attenuare in maniera evidente i sintomi di allergia. Tuttavia a differenza dei farmaci tradizionali, questi si prescrivono su caratteristiche peculiari e distintive dei classici sintomi, che comprendono sensazioni e loro localizzazione, as...

Leggi la risposta completa

A chi mi posso rivolgere per un serio problema al fegato?

Rispondo per l'omeopatia, che sicuramente è anche una medicina funzionale: la chirurgia e il trapianto di un organo, o la terapia sostitutiva, rappresentano situazioni limite oltre le quali è evidente che la funzione in questione è ad un tale grado di lesione, da risultare non più sottoponibile a...

Leggi la risposta completa

Quali sono le cure naturali per il diabete e per l'ipertrofia prostatica benigna?

Quando parliamo di cure naturali occorre fare un distinguo: il termine naturale non deve essere riferito al fatto che il rimedio deriva dalla natura, perchè è così anche per molte sostanze farmacologiche tradizionali, che comunque originano spesso da piante medicinali, dalle quali è stato estratt...

Leggi la risposta completa

In caso di patologie al seno vanno sempre evitati gli oli essenziali ormonosimili?

Sono un omeopata e quindi non ho esperienza diretta dei prodotti che lei cita nella sua, tuttavia utilizzare sostanze che, per espressione chimica e per azione simulano quella di ormoni ancora attivi, durante l'età riproduttiva, ritengo non sia utile e possa essere addirittura dannoso. Meglio all...

Leggi la risposta completa

Tosse secca nei bambini

La tosse secca notturna è spesso una manifestazione asmatica, di probabile origine allergica, che non si estrinseca però con le tradizionali crisi respiratorie e i sibili, aspetti questi di quadri più classici della malattia. In simili casi, oltre a ricercare eventuali fattori favorenti le crisi...

Leggi la risposta completa

Rimedi naturali gonfiore addominale

Il problema del gonfiore addominale è un problema molto comune e comporta innanzitutto alcune abitudini errate relative all'assunzione, spesso troppo rapida, di cibo, e alla errata combinazione di questo (è preferibile non associare nello stesso pasto carboidrati e proteine, ad esempio, distanzia...

Leggi la risposta completa

dolori post radioterapia

I dolori indotti dalla radioterapia sono in realtà avvertiti come bruciori locali, almeno nella maggior parte dei casi riferiti dai pazienti sottoposti, in diversi distretti, a questo tipo di terapia. Dolori descritti come bruciori in omeopatia ve ne sono di svariati tipi, e hanno corrispondenza ...

Leggi la risposta completa

Ho sempre la bocca asciutta e spesso ho poca saliva.

Effettivamente con la modificazione ormonale che si associa alla menopausa, è molto comune osservare una sindrome diffusa di secchezza delle mucose che, nella maggior parte dei casi interessa la mucosa orale, quelle degli occhi, e la mucosa vaginale. Tuttavia prima di essere certi che sia effetti...

Leggi la risposta completa

Esiste un rimedio per non mangiarsi le unghie?

Le cure omeopatiche per essere realmente efficaci e prive di effetti collaterali, devono essere dirette non semplicemente alla cura di un sintomo, ma a quella dell'organismo nella sua totalità, considerando il sintomo come l'aspetto più evidente di un disordine funzionale di tutto l'organismo. So...

Leggi la risposta completa

COMMENTI

Non ci sono commenti.

SITO WEB

VISITA IL SITO

OPINIONI

Non ci sono opinioni.