Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PROFILI PROFESSIONALI

Il pranoterapeuta

Il pranoterapeuta opera attraverso l'apposizione delle mani sia a breve distanza che a contatto superficiale su specifiche zone del corpo con tecniche specifiche, per andare a stimolare i processi vitali della persona. Scopriamolo meglio.

>  Che cosa fa il pranoterapeuta

>  Come si diventa pranoterapeuta

>  Curiosità

>  Risorse utili sul mestiere di pranoterapeuta

Pranoterapia

 

 

Cosa fa il pranoterapeuta

Il pranoterapeuta conosce a fondo le funzionalità bio-elettromagnetiche dell'organismo, le leggi dell'omeostasi bioenergetica e dell'interazione di campo – o passaggio di prana (un supposto "soffio vitale") – tra esseri umani come viene inteso dalle grandi filosofie orientali. Opera attraverso l'apposizione delle mani al fine di mantenere e rafforzare lo stato di benessere ed equilibrio bioenergetico. Il pranoterapeuta non cura e non può curare nel senso medico del termine, giacché come pratica terapeutica la pranoterapia non ha ancora avuto alcun riscontro scientifico sulla sua efficacia, ad eccezione dell'effetto placebo.

Secondo i sostenitori di questa pratica il pranoterapeuta sarebbe in grado di sentire le alterazioni del "campo energetico" del paziente e, in quanto persona dotata di un'energia superiore alla media, di correggere tali squilibri trasferendo parte del suo quoziente energetico sull'assistito. La teoria più diffusa fra gli addetti ai lavori è infatti che la pranoterapia sia l’effetto di una interazione bioelettromagnetica. Tutte le creature viventi emettono radiazione elettromagnetica, che dipende da una quantità di fattori. L'emissione maggiore avviene alle lunghezze d'onda intorno ai quindici micrometri, ed è percepibile, su brevi distanze, da persone sufficientemente sensibili e concentrate.

 

I benefici, le tecniche e le controindicazioni della pranoterapia

Praoterapia

 

Diventare pranoterapeuta

La prima cosa da fare e sperimentare, cercare di capire se si è pranoterapeuti, ovvero se si è in possesso dei requisiti personali necessari, ovvero un'energia potente e uno spirito capace di ascolto profondo.

Esistono alcune scuole e corsi per pranoterapeuti, spesso però di dubbia serietà. Un buon punto di partenza, leggere libri sulla pranoterapia e sentire il parere di pranoterapeuti di chiara fama. Potete anche pensare di contattare un pranoterapeuta e fare domande specifiche, sempre prima intuendo se della persona ci si può affidare e cercando di capire la qualità del lavoro portato avanti.

 

Curiosità 

Secondo la pranoterapia la migliore medicina che l'umanità abbia è l'uomo stesso.

 

Risorse utili sul mestiere di pranoterapeuta

 

La pranoterapia e i nostri amici a 4 zampe

 

Altri articoli sulla pranoterapia:
>  Pranoterapia e blocchi psicosomatici
>  Curare l'artrite reumatoide con la pranoterapia
>  Che cos'è la pranoterapia
>  La sinusite nell'approccio con la pranoterapia

 

Immagine | Pranoterapiatrieste.it

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy