Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PROFILI PROFESSIONALI

Il chiropratico, chi è e cosa fa

Il chiropratico cura attraverso manipolazioni volte a migliorare lo stato della colonna vertebrale e la sua relazione con gli altri organi interni, a partire dalla relazione con il sistema nervoso. Scopriamolo meglio

>  Che cosa fa il chiropratico

>  Come si diventa chiropratico

>  Le leggi in Italia e in Europa

>  Curiosità

>  Risorse utili sul mestiere del chiropratico

Chiropratico


 

Cosa fa il chiropratico

Il chiropratico si occupa principalmente dei disturbi dolorosi a carico della della colonna vertebrale: torcicollo, sciatica, schiacciamento dei dischi intervertebrali, disturbi alle gambe, dolore alle spalle e alle braccia.

La manipolazione del chiropratico deve essere particolarmente delicata in caso di reumatismo articolare, artrite  reumatoide, osteoporosi molto grave, infezioni delle articolazioni, ernie al disco con fuoriuscita del nucleo. Un professionista vero ha molta cura e sa evitare che una manipolazione diventi dannosa e traumatizzante.

 

Diventare chiropratico

La carriera di chiropratico dura da cinque a sei anni universitari. Il programma di studi, che consiste di 5.000 ore di classe, si divide in scienza basica, scienza clinica e internato. Terminata la carriera si ottiene il titolo di Dottore in Chiropratica.

Attualmente, al futuro chiropratico italiano non si presentano altre alternative che quella di frequentare una università straniera (17 americane, 2 canadesi, 2 australiane, 3 inglesi, 1 giapponese, 1 danese, 1 francese, 1 svedese, 1 nuova zelandese) riconosciuta dal CCE (Chiropractic Council of Education). In tutte le suddette università l'insegnamento viene impartito in lingua inglese, fanno eccezione l'università danese, francese, giapponese e una delle due università canadesi dove la lingua di base è il francese; dal fatto che nella stragrande maggioranza la lingua di insegnamento sia l'inglese, che tutti i principali libri di testo siano in tale lingua consegue che il 90% dei Chiropratici siano anglofoni.

Prima di potersi iscrivere a un'università di chiropratica, lo studente italiano deve conseguire la maturità scientifica e deve dimostrare una buona conoscenza della lingua inglese.

 

Puoi approfondire i benefici e le controindicazioni della chiropratica

Chiropratica

 

Il chiropratico in Italia e all’estero

La chiropratica è una delle varie tecniche naturali che, in molti paesi, è stata riconosciuta dalla medicina classica. Negli Stati Uniti è una terapia diffusamente accettata e rimborsata dal sistema sanitario pubblico.

Dal dicembre 2007 la chiropratica è stata riconosciuta legalmente anche in Italia, con l’inserimento di un emendamento all’interno della legge finanziaria 2008 (art. 2, com. 355):
È istituito presso il Ministero della salute, senza oneri per la finanza pubblica, un registro dei dottori in chiropratica. L'iscrizione al suddetto registro è consentita a coloro che sono in possesso di diploma di laurea magistrale in chiropratica o titolo equivalente. Il laureato in chiropratica ha il titolo di dottore in chiropratica ed esercita le sue mansioni liberamente come professionista sanitario di grado primario nel campo del diritto alla salute, ai sensi della normativa vigente. Il chiropratico può essere inserito o convenzionato nelle o con le strutture del Servizio sanitario nazionale nei modi e nelle forme previsti dall'ordinamento.
Per vostra sicurezza, visto che questa professione non è stata tutelata per più di 30 anni in Italia, potete rivolgervi all’Associazione italiana chiropratica, nata nel 1974 sia per proteggere la professione sia per tutelare i pazienti, chiedendo se il chiropratico a cui vorreste rivolgervi è regolarmente laureato.

 

Curiosità

Durante l'aggiustamento chiropratico si sente un caratteristico "scrocchio", detto "scroscio articolare", come quando si fanno scrocchiare le nocche, provocato dalla improvvisa diminuita pressione intra articolare con connessa produzione di formazioni gassose nel liquido sinoviale delle articolazioni e successiva esplosione delle stesse.

 

Risorse utili sul mestiere di chiropratico

 

Trovare il corretto allineamento con la chiropratica

 

Altri articoli sui chiropratici:
>  Diventare chiropratico: come farsi le ossa
>  Le mani tese dei chiropratici in Italia
>  La legge e i requisiti professionali per diventare chiropratici

Quando rivolgersi al chiropratico

 

Immagine | Atms.com.au

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy