Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GLI USI ALTERNATIVI DELLA FRUTTA

Banane, ciliegie, avocado, ma anche le mele: ecco come la frutta si presta ad usi alternativi che la rendono una preziosa alleata per le pulizie e un'amica...per la pelle!

Pensavate di mangiarla solamente, ma lei è versatile, si presta ad aiutarvi e vi è vicina fino alla fine, un'amica per la pelle e non solo: ecco la frutta!

Bucce, semi, noccioli e polpa: la frutta non solo è indispensabile come alimento, ma può essere utile anche per altri scopi. Vediamo cosa ci riservano banane, arance e limoni, albicocche, mele, avocado, ciliegie: a voi gli usi e riusi della frutta!

 

Le banana per la pelle... dei piedi!

Piedi secchissimi e indolenziti? Schiacciate e applicate la polpa matura di una banana nella parte dove sono più secchi i vostri piedi, di solito lateralmente, dove si formano fastidiosi tagli verticali, vicino ai talloni.

Lasciare in posa circa dieci minuti, risciacquare con acqua tiepida, è un rimedio più che effcace! La pelle dei piedi non è l'unica a beneficiare della frutta: provate anche a farvi maschere a base di banana, avocado e succo di limone: sono perfette per nutrire e ringiovanire la pelle!


La frutta per i denti

Le mele sbiancano i denti, ma non solo loro! Altri rimedi naturali sono fragole e banane. Basta mescolare la polpa della fragola matura ben schiacciata con bicarbonato di sodio e un cucchiaino di olio d’oliva e spazzolare i denti con il dentifricio naturale ottenuto. Con la banana si sfrega la parte interna della buccia sulla superficie dei denti. 

La mela contiene acido malico in leggera concentrazione: è un acido che, preso puro, rovina i denti, ma che in questo caso, ovvero com’è naturalmente contenuto nel frutto, ha un leggero potere schiarente. Mangiando una mela al giorno con la buccia si avranno denti ancora più bianchi!


La forza del limone come alleato delle pulizie

Il limone è un frutto indispensabile in casa per risolvere tante “questioni di pulito” e fare pulizie naturali! Eccone qualcuna. Le macchie ostinate di frutta e di verdure come i carciofi, si possono facilmente eliminare dalla pelle delle mani grazie al succo di limone, basta strofinarle con mezzo limone prima di lavarle con il sapone.

Macchie e aloni vanno via anche dalle superfici lavabili grazie a un mix di limone e bicarbonato di soda. E con il limone si puliscono meglio anche le verdure, basta aggiungere qualche goccia di limone all’acqua in cui le si lava, si otterrà una pulizia più sicura e le verdure diventeranno più croccanti. Utensili di cucina come taglieri in legno, cucchiai, mestoli perderanno odori sgradevoli se strofinati con il limone.

Questo frutto è fantastico anche per eliminare macchie scure di tè o caffè dalle stoviglie: quando avete spremuto il mezzo limone, non gettatelo via, mettetelo nella lavastoviglie, il lavaggio sarà perfetto e naturalmente profumato! Per un candeggio delicato e non inquinante basta mescolare quattro cucchiai di succo di limone e quattro di bicarbonato di soda e aggiungerlo al detersivo. Il limone serve anche per pulire i lavandini in acciaio della cucina e la piastra del ferro da stiro: strofinare, sciacquare bene ed asciugare.

 

Come assicurare igiene ed ecologia in cucina

 

Le scarpe alla banana e al limone

Se sono bianche e da tennis, strofinatele con il limone e lasciatele asciugare al sole. Le bucce di banana possono sostituire anche i prodotti per la pulizia classica delle scarpe, che spesso contengono nafta e trementina, sostanze dannose e inquinanti.

Basta strofinare l'interno della buccia di banana sulla scarpa e poi passare un panno pulito e morbido, diventeranno lucidissime!

 

E con le bucce che si fa?

Le bucce degli agrumi essiccate possono essere tritate per poi arricchire tè, zucchero, dolci. Inoltre si possono fare bollire fresche in acqua, con il succo di mezzo limone e bicarbonato. Una volta raffreddato, si può usare il composto per pulire fonelli, lanvandini e altre superfici lavabili.

Iniziano ad entrare formiche e animaletti vari in casa? Un impasto fatto con acqua bicarbonato e bucce di limone, pompelmi o arance tritate, se spalmato nei buchi dove passano gli insetti e sotto i davanzali, contribusce a tenerli lontani!

 

Maschera per pelle e capelli con l'avocado

L'avocado è anche un'ottima maschera per pelle e capelli, ne sanno qualcosa le donne sudamericane che lo usano da migliaia di anni. La sua polpa puo’ essere infatti utilizzata come maschera antirughe o come tonificante per capelli secchi. Basta schiacciare la polpa di un frutto maturo e mescolarla con olio di mandorle per il viso e con olio di germe di mais olio di soia e miele per i capelli, l'ipernutrimento è assicurato!

Curiosità: I gambi delle ciliegie vanno conservati, se seccati, possono essere utilizzati come base per fare fantastiche tisane drenanti. I loro noccioli si possono utilizzare per realizzare cuscini anti-cervicale da riscaldare. I noccioli dell'albicocca, così come i semini interni del fico sono degli ottimi scrub naturali. È possibile acquistare i gherigli  e i noccioli tritati nei negozi di alimenti naturali e biologici, se non si possiede un piccolo mulino o una macina per cereali.

 

Come scegliere e lavare frutta e verdura?

 

Per approfondire:

> Frutta a confronto: i pro, i contro e i consigli per scieglierla

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: