Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GLI SHAMPOO NATURALI

La natura ci offre preziosi ingredienti per fare in modo che i nostri capelli possano crescere forti e sani, detersi con delicatezza e in modo personalizzato: scopriamo come!

Lo shampoo naturale

Lo shampoo. Sceglierlo non aggressivo e il più naturale possibile è importante per avere capelli sani, forti e lucenti. La natura ci viene incontro con diverse sostanze e prodotti che permettono, se usati cono costanza e attenzione, di ottenere ottimi risultati. In commercio esistono anche prodotti naturali per la detersione del cuoio capelluto, biologici e privi di sostanze aggressive, tutti rimedi naturali da scoprire e conoscere.

Tra gli shampoo più utilizzati come shampoo naturali, vi sono, per esempio, gli shampoo solidi e fatti a mano, privi di ingredienti che a lungo andare possono rivelarsi dannosi, come solfati o siliconi, ma che contengono olii e detergenti delicati. I benefici che si possono ottenere grazie all'uso costante di questi tipi di shampoo, sono, per esempio, maggiore morbidezza, lucentezza, volume e pulizia profonda della cute; in caso di capelli ricci, si ottengono ricci più definiti e in alcuni casi si arriva ad eliminare addirittura l'uso del balsamo o di altri condizionatori per capelli.

Il sapone naturale però non dà effetti immediati. All’inizio il capello può risultare infatti appesantito, troppo secco o trappo grasso. Succede che dopo anni di shampoo chimici e poco naturali, il capello si deve riabituare a un nuovo prodotto naturale, che si scontra con le sostanze di cui è impregnato. Prima che la chioma ritorni a uno stato di base, che sia pronta quindi ad accogliere il nuovo sapone e a trarne beneficio, devono passare circa un paio di mesi di uso costante del nuovo prodotto. Dopodiché si potrà davvero valutare l'andamento del capello e il tipo di shampoo naturale che fa al caso proprio.

 

I più noti shampoo naturali

 

Il sapone di Aleppo

Il sapone di Aleppo è un sapone proveniente dalla città siriana di Aleppo. I suoi ingredienti e la sua lavorazione artigianale millenaria sono rimasti invariati nel tempo creando così, un prodotto unico nel suo genere. Il sapone di Aleppo combina ingredienti completamente naturali come olio di oliva e di alloro, soda, usato per la saponificazione, e sale marino. L'olio di oliva viene cotto a fuoco lento, poi viene aggiunto dell'olio di alloro spremuto a freddo con percentuali che variano dall'1% al 25% e più. In seguito, il composto viene tagliato in panetti e fatto essiccare per più di dieci mesi. Da questo procedimento, si ricava un sapone dalle proprietà lenitive ed antisettiche, adatto a tutti i tipi di pelle e consigliato, in particolar modo, in presenza di eczemi, dermatiti e psoriasi. Il sapone di Aleppo può essere quindi usato per detergere con delicatezza viso, corpo e capelli e non contiene coloranti, conservanti, profumi o altri additivi chimici.

 

Shampoo naturale fai da te con polvere di legumi

Lenticchie, ceci, miele, ma anche yoghurt e farina d’avena funzionano anche come shampoo! Provare per credere! Basta mischiare le farine di ceci e lenticchie con il miele e lo yoghurt, se sono secchi usare farina d’avena, poco olio d'oliva, acqua per renderlo liquido ma cremoso. Il risultato è sorprendente, se si impara a dosarne gli ingredienti a seconda delle necessità, e volendo si può completare l’opera con un risciacquo all’aceto di mele per riequilibrare il ph e rendere i capelli ancora più luminosi.

 

Shampoo naturale alla radice di saponaria

Un’altra pianta benefica per i capelli è la saponaria. La saponaria è un’erbacea perenne, nota e coltivata in passato per le sue caratteristiche proprietà detergenti, che grazie a sostanze naturali chiamate schiumine produce una schiuma leggera. La saponaria veniva usata per lavare la lana, ma anche per le sue proprietà terapeutiche, depurative ed espettoranti. La saponaria si può usare anche come shampoo. Esistono infatti in commercio molti prodotti che la contengono, privi di siliconi e tensioattivi. 

 

Il sapone naturale di ghassoul

Il ghassoul o rhassoul è un'argilla con proprietà purificanti e detergenti che arriva dal Marocco. Laggiù viene usata da secoli per l'igiene del corpo e dei capelli. Per usarla come shampoo, si mischiano uno o due cucchiai di ghassoul insieme a poca acqua, si fa una pastella e si passa sui capelli bagnati, si massaggia e dopo qualche minuto si sciacqua via. Lo shampoo a base di ghassoul si può fare anche sotto forma di panetto, realizzandolo a casa propria, utilizzandolo in questo modo ci sarà un grande risparmio di prodotto. Ecco qualche consiglio su come fare lo shampoo al ghassoul dalla Regina del sapone.

Curiosità: In India esiste una vera e propria pietra-shampoo che, fatta sciogliere nell’acqua, diventa un fantastico sapone per capelli!

 

VEDI ANCHE
I profumi naturali

 

Immagine | Flickr

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: