Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PROPOLI, ANTIBIOTICO NATURALE PER I SINTOMI INFLUENZALI

La propoli è un rimedio efficace per contrastare cause e sintomi degli stati influenzali, quali mal di gola, raffreddore e tosse. Vediamo il modo d'uso

La propoli è un antibatterico naturale di grande efficacia: controlla la proliferazione di batteri e li sopprime. In quanto antibiotico esercita la sua azione su vari virus tra cui quelli influenzali.

È infatti largamente utilizzata per contrastare le affezioni del cavo orale (gengiviti, stomatiti, afte), quelle delle vie respiratorie come faringiti, tracheiti, il mal di gola, grazie ai suoi flavonoidi, come la galangina e la pinocembrina dalle virtù battericide.

 

La propoli per il mal di gola e la tosse

Dolore alla gola, fatica a deglutire, raffreddore in corso, malessere…..alle prime avvisaglie la propoli deve essere un rimedio di “primo intervento”, per disinfettare la gola e le alte vie aeree.

In commercio troviamo molti rimedi a base di propoli indicati per disturbi specifici. Ecco come usarli

  • i nebulizzatori di tintura di propoli da applicare direttamente sulle pareti della gola: molto efficaci perché ricoprono direttamente la parte dolente e donano sollievo immediato.
  • lo sciroppo di Propoli da sorseggiare lentamente lenisce il mal di gola e calma la tosse: un misurino 4/5 volte al giorno.
  • la propoli in estratto secco, in comode tavolette masticabili, è utile per disinfettare bocca e gola nell’arco della giornata.

 

Scopri gli altri prodotti dell'alveare

 

La propoli per il cavo orale

In caso di infezioni del cavo orale, come stomatiti, afte, gengiviti, spesso provocate da stanchezza, stress, utilizzo di farmaci soppressori, la propoli è un rimedio che sostiene il sistema immunitario, grazie alla componente di flavoni e flavonoidi e disinfetta le mucose.

  • la tintura di propoli priva di alcol è la soluzione ideale. È possibile applicarla direttamente sulle lesioni, come le afte o scioglierla in acqua per fare degli sciaqui. 20-30 gocce in un bicchiere d’acqua, da ripetere più volte al giorno.

 

Qualche curiosità sulla propoli

La propoli è un composto di secrezioni resinose prelevate dagli alberi mescolate a saliva e cera ad opera delle api, che la utilizzano per sterilizzare le cellette dell’alveare dove depositano le uova.

La composizione della propoli varia in base all’origine delle resine e dei balsami a cui si mischiano anche acidi aromatici e sostanze minerali. Si trovano infatti componenti di zinco, rame, ferro, calcio e manganese e vitamine del gruppo B, vitamina A e C.

 

Per approfondire:

 >  Flavonoidi, cosa sono?

 >  Altri rimedi per il mal di gola

 >  Altri rimedi per la tosse

 > Catarro nei bambini, come eliminarlo

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: