Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL DENTIFRICIO NATURALE

Un sorriso naturale da esibire ogni giorno si ottiene con ingredienti semplici, come l'argilla e il bicarbonato e qualche olio essenziale a vostro piacimento, vediamo come realizzare efficaci paste per la salute dei vostri denti!

I dentifrici naturali

La scelta di eliminare determinati prodotti d’uso quotidiano, per abbracciare stili di vita naturali, ecologici e sostenibili non riguarda solo l’aspetto di pelle, capelli, unghie, ma tocca da vicino anche qualcosa che è bello mostrare tutti i giorni: il sorriso! Avere denti naturalmente puliti, coccolati, protetti, gengive forti e sane, alito fresco e a prova di bacio è cosa fondamentale per il nostro benessere naturale quotidiano. Se si vuole dire no a tensioattivi, sorbitolo, parabeni o aromi chimici di alcuni prodotti per lavarsi i denti, ecco allora qualche piccolo trucco per procurarsi o imparare a fare da sé il dentifricio naturale, pasta lava denti che rientra nell'ottica di una cosmesi naturale.

 

Dentifricio all’argilla verde per l'uso quotidiano

Ingredienti

  • olio essenziale preferito (menta piperita, eucalipto, timo)

Mescolare mezzo cucchiaino di argilla verde con un paio di gocce di olio essenziale. Mettere il composto ottenuto sullo spazzolino bagnato e procedere con la pulizia dei denti.

 

Dentifricio ai chiodi di garofano e sale per disinfettare

Ingredienti

  • Sale marino integrale macinato finissimo

Macinare insieme le spezie e il sale e usare su uno spazzolino inumidito. Se le gengive sono infiammate, basta usare la camomilla secca e tritata al posto dei chiodi di garofano.

 

Puoi approfondire tutte le proprietà e gli usi dei chiodi di garofano

 

Pasta dentifricia con bicarbonato e argilla bianca

Ingredienti

  • argilla bianca o caolino
  • olio di mandorle dolci o di girasole
  • olio essenziale a scelta (menta piperita, malaleuca, timo)

Mescolare insieme gli ingredienti in una tazzina e versare il composto sullo spazzolino inumidito. Massaggiare delicatamente anche le gengive. Il bicarbonato va utilizzato una volta al mese, massimo due, per non graffiare o rovinare lo smalto e mai a secco.

 

Dentifricio alla polvere di salvia e bicarbonato

Ingredienti

  • bicarbonato di sodio
  • foglie di salvia essiccate e macinate
  • argilla verde ventilata
  • chiodi di garofano 

Mescolare gli ingredienti tutti insieme,utilizzando argilla e bicarbonato in parti uguali e tritando i chiodi di garofano o acquistandone la polvere. Usare sullo spazzolino umido. Un dentifricio sbiancante ed efficace per disinfettare e purificare il cavo orale.

Secondo alcuni Yogi si può usare anche l’olio di semi di girasole per lavare i denti, antibatterico naturale e, come l’ayurveda insegna, si può usare anche un apposito spazzolino pulisci-lingua che consente una pulizia più profonda del cavo orale. Inoltre, gli oli essenziali di arancio, di limone o pompelmo sono nemici della placca, e, proprio come gli acidi della frutta, purificano e dissolvono le impurità. Lo smalto dei denti può essere trattato una volta ogni due mesi con questi estratti, senza essere rovinato. Inoltre questi estratti, proprio come il tea tree oil od olio essenziale di malaleuca, albero del tè, sono efficaci antibatterici. Utilizzare in aggiunta della propoli per proteggere le gengive e per i denti sensibili.

 

LEGGI ANCHE
Le proprietà, l'uso e le controindicazioni dell'olio essenziale di arancio dolce

 

Per approfondire:
>  Tutte le proprietà e l'uso dell'argilla

 


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: