Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

BURRO DI MURUMURU PER I CAPELLI: PROPRIETÀ E USI

Un burro morbido e che si scioglie tra le dita, non unge e risana in profondità i capelli: scopriamo il murumuru in purezza, dal Brasile un vero elisir di salute

Bisogna dirlo, il burro di murumuru è uno di quei must per chi ha bisogno di nutrire a fondo capelli spenti, sciupati, secchi e danneggiati da sole, mare, piscina, inquinamento e agenti atmosferici.

A tesserne le lodi sono anzitutto le donne del Brasile, che ben conoscono il prodotto, derivato e ottenuto dai semi della pianta Astrocaryum Murumuru, originaria delle zone amazzoniche del sud America, i cui frutti sono anche una buona fonte alimentare e con le parti fibrose dell'albero vengono prodotte le amache.

Vediamo quindi cosa rende speciale il burro di murumuru e cosa lo differenzia da altri burri vegetali, come il burro di cacao, burro di karitè, burro di mango.

 

Uso del burro vegetale di murumuru

Raccomandato per chi ha capelli ricci e crespi, ma consigliato anche per chi li ha grassi alla base e secchi sulle punte, il burro di murumuru si presenta solido e di colore bianco latte, ha un punto di fusione che si aggira intorno ai 33 gradi.

Si può usare sia come maschera o balsamo pre o post shampoo che come prodotto di definizione durante l'asciugatura; sarà quindi sufficiente sciogliere un cucchiaino scarso di prodotto tra le mani, per capelli di media lunghezza, e distribuirlo con il pettine.

Si lascia in posa il tempo desiderato prima di risciacquare, altrimenti se ne usa pochissimo, distribuendo e massaggiandolo sui capelli con la punta delle dita, quindi si procede all'asciugatura.

Comunque venga utilizzato e calibrato per le necessità individuali, lascia i capelli morbidi e idratati, senza ungerli.

 

Proprietà del burro di murumuru

Si tratta di un burro particolarmente ricco di vitamine, come la vitamina A, dal potere antiossidante. Contiene inoltre due acidi grassi essenziali preziosi, l'oleico e il linoleico che arricchiscono il capello, sono bioregolatori e creano una specie di barriera protettiva che li aiuta a mantenersi mobidi, setosi ed elastici. Altri acidi che vi troviamo sono: l'acido laurico, l'acido miristico, l'acido palmitico, l'acido stearico, l'acido caprico e l'acido caprilico.

Questo burro vegetale contiene anche proteine similli a quelle di cui sono costituiti i capelli stessi, per cui ha anche un'importante azione revitalizzante per capelli  fragili, deboli, radi e devitalizzati.

Per quanto riguarda la reperibilità, questo prodotto non si trova facilmente puro nelle erboristerie, ma si può acquistare e trovare via internet in siti specializzati in prodotti naturali per la cura del corpo.

Una confezione da 100ml costa intorno ai 10/15 euro. Nell'indice Inci troverete indicato Astrocaryum murumuru butter.

 

Scopri gli altri prodotti naturali per i capelli

 

Per approfondire:

> Capelli, disturbi e rimedi naturali

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: