Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PICCOLO COMPENDIO SULL'USO INTERNO DELL'ARGILLA

Si chiama geofagia ed è l'abitudine di mangiare la terra. Ingerire argilla, da bravi geofagi, è un metodo curativo formidabile per prevenire molti disturbi. Scopriamo come fare un uso interno di uno tra i più preziosi prodotti naturali

Antitossica, antisettica, battericida, cicatrizzante, energizzante l'argilla è un complesso di sistemi minerali che coestistono armonicamente tra loro: il silicato di alluminio si unisce al calcio, al ferro, al magnesio e a molti altri minerali ed è così che dalla diversità di composizioni chimiche derivano argille verdi, bianche o rosse.

Conosciuta come medicamento esterno, l'argilla può anche essere bevuta o succhiata. Scopriamo qualcosa di più sull'uso interno dell'argilla.

 

Informazioni sull'uso interno dell'argilla

Il nostro corpo ha bisogno di sali minerali. Questi ultimi hanno sugli esseri umani un effetto disinfettante, rinvigorente, esercitano un'azione preventiva contro tanti disturbi, contrastano il meteorismo, hanno la meglio su stipsi e diarrea, agiscono positivamente sul sistema nervoso e dunque vincono l'ansia e i disturbi correlati.

 

Bere l'argilla

Se volete provare a bere l'argilla, alla sera riempite un bicchiere con dell'acqua fredda e al suo interno sciogliete 1 cucchiaio raso di argilla ventilata. Coprite con una garza e lasciate a riposare; bevete il preparato al mattino o un'ora prima dei pasti.

Il sapore dell'argilla è abbastanza forte, per cui, le prime volte, si consiglia di bere solo il sovranatante, ovvero l'acqua sporca, e lasciare sul fondo l'argilla sedimentata. L'argilla da bere purifica il corpo, ha proprietà antianemiche, assorbe l'eccedenza i batteri in eccedenza.

Un'avvertenza d'obbligo: è meglio evitare di assumere argilla per via orale se si ha la tendenza all'occlusione intestinale dovuta ad aderenza o strozzamento di un'ernia.

 

Pillole, bastoncini e compresse di argilla

Oltre alla bevanda d'argilla, altri usi esterni di questo potente composto minerale  sono le pillole o i bastoncini, ottenuti con l'argilla essiccata. Se non avete protesi o piombature di denti, potete ricorrere a questo metodo che implica succhiare l'argilla piuttosto che berla.

In alternativa, in commercio si trovano compresse di argilla addizionate con qualche olio essenziale o estratti di piante come il finocchio o i semi di malva che ne rendono più gradevole il sapore. Ottime per risolvere problemi digestivi o intestinali, le compresse di argilla vanno assunte al mattino.

 

L'argilla ventilata per i massaggi

Per approfondire:

> Le proprietà e l'uso dell'argilla

 

Immagini | Wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: