Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE MOLTEPLICI PROPRIETÀ DELL'ARGILLA

Malleabile quando idratata, duttile anche rispetto agli impieghi da cui si può trarre beneficio, l'argilla gode di innumerevoli proprietà a effetto benefico, specie sui disturbi legati alla pelle e ai tessuti, come nel caso della cellulite

Tra le proprietà dell'argilla, c'è anche l'intelligenza. Strano a dirsi, ma vero. Si tratta di un'intelligenza naturale: difatti l'argilla, assunta per via interna o esterna, agisce laddove occorre, assicurando una buona guarigione.

Vale per le ferite, le infiammazioni, gli inestetismi dovuti a problemi della circolazione sottocutanea, cone nel caso della cellulite.

 

Quando sfruttare le proprietà dell'argilla

L'argilloterapia ha un'efficacia sbalorditiva nei casi di disturbi dovuti a patologie di vario tipo che affliggono la pelle, dovute a cause da rintracciare a monte, nei tessuti, o da cause esterne, come un'ustione o una ferita accidentale. Si va da acne o comedoni, arrossamento della pelle prodotto da malattia oppure da freddo o cause esterne, le tanto odiate borse sotto agli occhi, eritemi, ustioni, oppure ematomi, fino alla cellulite, alle desquamazioni del cuoio capelluto, alle infiammazioni come le dermatosi, a malattie come gli eczemi.

Le proprietà dell'argilla sono inoltre efficaci rispetto alle patologie che colpiscono fegato e cistifellea, come la cirrosi, la colica epatica, l'insufficienza epatica; svolge effetti benefici in caso di artrite, anche dentaria, artrosi, poliartrite, atrofia muscolare, ascessi dentari; usata per risolvere fenomeni asmatici o problemi legati all'apparato respiratorio, come l'asma, incluse le infiammazioni scatenate da microbi presenti nella mucosa bronchiale, come la bronchite.

 

Qual è l'uso interno dell'argilla?

 

L'argilla contro la cellulite

Per contrastare la cellulite, la natura mette a nostra disposizione un esercito di possibilità: integratori naturali contro la cellulite, o anche tisane a base di erbe.

Possiamo anche affidarci alle mani di esperti e concederci l'intramontabile massaggio circolatorio anticelulite o un rilassante massaggio di linfodrenaggio.

L'argilla è un'altra arma che senz'altro vi servirà nella lotta alla cellulite. Potete assumere per via orale 1 cucchiaino (in legno) di argilla ventilata in un bicchiere d'acqua, bevendo, se riuscite, anche il deposito di fondo e non solo il sovranatante. 

In alternativa, applicate cataplasmi caldi d'argilla mescolati con scorza in polvere di quercia (20 g per cataplasma). L’impasto ottenuto va applicato con uno spessore di circa mezzo centimetro, coprendo una superficie maggiore rispetto alle zone da trattare per la cellulite. Si avvolge la parte con un telo di cotone e poi con un panno di lana.

Può essere usata anche della pellicola trasparente in plastica. Trascorsi 30 minuti, ci si può risciacquare. Ripetete il "rituale" a giorni alterni. 

 

L'uso dell'argilla ventilata per i massaggi

Argilla per sfiammare

 

Immagine | Stinkie Pinkie

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: