Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

VITAMINA B12: QUANDO ASSUMERLA E DOSAGGIO

Sei vegetariano o addirittura vegano? Fai attenzione alla vitamina B12 e integrane la giusta quota per bilanciarne la carenza dovuta a questo regime alimentare

La Vitamina B12 è una componente del gruppo B fondamentale per il nostro benessere che viene introiettata solo attraverso l’alimentazione.

In regimi che prevedono una limitata quota di cibi di origine animale o li escludono totalmente come quello vegetariano e vegano è importante porre molto attenzione e curarne l’integrazione.

 

Le funzioni della Vitamina B12

La Vitamina B 12, indicata anche come Cobalamina per la sua componente atomica di cobalto; è una vitamina idrosolubile che non viene sintetizzata dal nostro organismo e deve essere necessariamente introdotta dall’esterno.

Eccone le principali funzioni:

  • Compartecipa alla formazione di globuli rossi e al loro sviluppo
  • Compartecipa alla sintesi del DNA e dell’RNA e alla formazione dei globuli bianchi, per il rafforzamento del nostro sistema immunitario
  • Compartecipa alla sintesi della mielina, guaina protettiva delle strutture nervose 
  • Insieme alla vitamina B9, bilancia i livelli di omocisteina, un aminoacido presente nel sangue che se in eccesso può seriamente danneggiare il nostro sistema cardiocircolatorio

Dove si trova la vitamina B12?



Alimenti e Vitamina B12

La vitamina B12 è contenuta nelle carni, nel pesce, nel latte, nei prodotti caseari e nelle uova; alcune verdure ne riportano tracce, che possono però essere disperse con il lavaggio e la cottura; è quindi importante integrarla qualora alcuni elementi proteici siano stati eliminati dalla nostra alimentazione.

In commercio possiamo trovare degli integratori, generalmente del complesso B, in cui oltre alla vitamina B12 viene fornita anche la vitamina B9 che conosciamo come acido folico.

Esistono poi alimenti arricchiti appositamente di vitamina B12, definiti fortificati, in cui sono indicati i valori addizionati.

 

Fabbisogno di Vitamina B12

Al di là di vegetariani e vegani, possono esserci deficit di Vitamina B12 anche in soggetti che non seguono particolari regimi alimentari, semplicemente perché esistono problematiche di assorbimento dovute o a cure farmacologiche in atto o alla mancanza di una proteina che viene prodotta dallo stomaco, essenziale per la sintesi e l’assorbimento di questa importante vitamina.

È sempre necessario quindi approfondire con esami del sangue specifici e rivolgersi al proprio medico per una corretta integrazione.

Ma qual è il fabbisogno giornaliero di Vitamina B12? Secondo le indicazioni ministeriali la quota quotidiana è di 2,5 microgrammi (NRV).

In caso di gravidanza o in deficit nellanziano è consigliato il consulto medico perché le dosi necessarie potrebbero essere superiori.

 

L'integratore di vitamina B12: come e quando assumerlo

 

Per approfondire:

> Gli alimenti ricchi di vitamina B12

> Tutto sulla dieta vegetariana

> Tutto sulla dieta vegana

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: