Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA NUTRIZIONE UMANA: FACCIAMO CHIAREZZA

La nutrizione umana è considerata forse argomento troppo serio rispetto alle diete. È più facile seguire un regime alimentare ristretto già pronto che dover scegliere ad ogni pasto i cibi più adatti a noi. Ma alla lunga non paga. Conoscere le basi della nutrizione umana è indispensabile per la nostra salute

Il cibo è il nostro primo farmaco, non il nostro nemico, come troppo spesso accade, soprattutto alle donne. È dovere di ciascuno di noi conoscere il proprio corpo e sapere come averne cura, a partire dalle cose più semplici: le basi della nutrizione umana.

 

Nutrizione umana: tre definizioni

Iniziamo facendo un poco di chiarezza sui termini:

  • si definisce alimentazione l'assunzione delle sostanze utili all'organismo, tramite il cibo

  • la nutrizione umana invece è una vera e propria scienza, che studia la relazione tra l'alimentazione e lo stato di salute o malattia

  • la dieta è il modo di alimentarsi, è l'insieme dei cibi che vengono assunti.

 

Nutrizione umana: i principi

E' bene conoscere le basi della nutrizione umana, per poter scegliere con consapevolezza i cibi da portare in tavola. Gli alimenti contengono diverse sostanze nutritive, classificate in macronutrienti (carboidrati, grassi, proteine) e micronutrienti (vitamine, sali minerali, acqua).

I carboidrati, presenti nei cereali, nella frutta e verdura, forniscono energia al corpo e vengono immagazzinati sotto forma di grassi come riserva.

I grassi sono sostanze presenti, in forme diverse sia nei cibi vegetai che in quelli di origine animale. Costituiscono la principale riserva di energia per l'organismo.

Le proteine, presenti negli alimenti di origine animale e vegetale, servono per la formazione dei muscoli, dei tessuti, dei messaggeri che trasportano informazione tra le cellule.

Le vitamine non apportano calorie e svolgono un’importante funzione di regolazione e di protezione nel nostro organismo.

I sali minerali sono coinvolti in tutte le reazioni di regolazione delle cellule e delle reazioni metaboliche.

L’acqua è la componente principale del nostro corpo, delle nostre cellule e della sostanza in cui cìsono immerse (liquido extracellulare). È indispensabile per la vita.

 

Chi è e cosa fa il nutrizionista?

 

Nutrizione umana: consigli

Alla sua comparsa sulla Terra, circa 10 mila anni fa, l'uomo era cacciatore, mangiava le bacche e i frutti che trovava. Il suo metabolismo era adatto alla sua alimentazione. Solo in seguito si è evoluta la società, l'agricoltura e il pascolo, con il conseguente cambio di alimentazione, verso un maggiore consumo di carboidrati, com'è anche per noi oggi.C'è un problema: il metabolismo umano non si è ancora adattato al cambiamento di vita (10 mila anni sono un secondo, per i tempi dell'evoluzione), all'uso di cibi raffinati, cotti, lavorati ed eccessivamente calorici.

La nostra attuale alimentazione è squilibrata: troppo poche verdure e frutta fresca, poche proteine e pochi “grassi buoni”, carboidrati in eccesso. In teoria, per una corretta nutrizione, si prevede che ad ogni pasto le proteine coprano il 19-30% (un grammo per kg di peso corporeo) delle calorie totali, i carboidrati  il 30-40% e il rimanente siano grassi “buoni” con alto contenuto di omega 3.

Oltre all'equilibrio delle quantità, fondamentale resta la qualità. Ecco i cibi da preferire:

- cibo da agricoltura biologica

- cereali integrali

- frutta e verdura di stagione

- oli vegetali (olio di oliva extra vergine)

- semi oleosi

- proteine: proteine vegetali, carni bianche, formaggi freschi magri, pesce.

 

Sai cosa mangi? Come nutrirsi con coscienza

 

Immagine | jojotawok

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: