Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ALIMENTAZIONE: MAI SENZA PROTEINE

Regine dell’alimentazione, idolatrate dagli sportivi (a volte anche all’eccesso), le proteine sono composti organici costituiti di amminoacidi indispensabili all’organismo. Le trovate in carne, uova, legumi e non solo

Un alimentazione sana deve essere ricca di proteine. Vi suggeriamo alcuni alimenti che ne contengono in quantità: prendete nota e divertitevi a variarli, consumateli a rotazione, mettete la creatività ai fornelli; muscoli e tessuti ringrazieranno.

La soia secca contiene molte proteine, come anche i pinoli e le arachidi tostate.

Già, perché le proteine non sono presenti solo in carne, uova, latte, ma anche alimenti vegetali come legumi, pasta, riso, seppure in minore quantità. Un buon piatto di fagioli conterrà tutte le proteine di cui il fisico ha bisogno, ma, a differenza di bresaola o prosciutto crudo, ricche fonti di proteine animali, i fagioli contengono proteine di origine vegetale.

 

Cosa sono le proteine

Le proteine sono composti organici costituiti da amminoacidi disposti in lunghe catene polipeptidiche. La varietà di proteine è straordinaria e si deve al fatto che i 20 amminoacidi base possono combinarsi in innumerevoli modi, dando luogo a catene polipeptidiche sempre diverse.

Le proteine sono principalmente formate da carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto, in alcuni casi sono rappresentati anche zolfo, fosforo e ferro.

Dopo l'assunzione di proteine viene avviato il processo di idrolisi che consente di scindere i singoli aminoacidi per il loro riutilizzo da parte dell'organismo.

 

Come integrare le proteine nella dieta degli sportivi

 

Calcolare le proteine

Chi frequenta palestre, piscine o altri templi del movimento sa quanta attenzione gli atleti dedichino alla dieta. In particolare, l’apporto proteico è preoccupazione costante degli sportivi, considerata la funzione plastica che le proteine esercitano a livello dei tessuti, specie quello muscolare.

Alcuni personal trainer, articoli di riviste specializzate, libri o mode alimentari propinano programmi dietetici con calcoli al millesimo per misurare l’apporto proteico. Pretendere di calcolare al dettaglio quante proteine abbiamo nel piatto può dar luogo a forme di paranoia e rischia di togliere molta spontaneità a un piacer nobile come quello del cibo.

Noi consigliamo di mangiare alimenti sani, variarli regolarmente, assicurarsi la giusta quantità di carboidrati, proteine, acqua, vitamine, specie attraverso frutta e verdura. Quanto alle dosi, il corpo sa di cosa ha bisogno, è meglio tornare ad ascoltarlo, piuttosto che metter mano a bilance o calcolatrici.

In natura c’è tutto quel che serve all’organismo, senza tante pillole o integratori proteici che spesso, se non sono di qualità, aumentano la massa muscolare ma danneggiano i reni e rischiano di alterare i valori di sangue e urine.

 

Sei uno sportivo? Prova le bevande energetiche e gli snack fatti in casa

 

 

Per approfondire:

> Gli integratori naturali di proteine vegetali

> Le proteine vegetali e le loro proprietà

 

 

Immagine | Andrea Pacelli


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: