Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ORTAGGI

Pastinaca: proprietà, valori nutrizionali, calorie

A cura di Maria Rita Insolera, Naturopata

 

La pastinaca (Pastinaca sativa) è un ortaggio della regione mediterranea in grado di stimolare la digestione. Ricca di fibre, vitamina K e potassio, è utile per febbre, raffreddore, ritenzione idrica e affezioni dell’apparato gastrointestinale. Scopriamola meglio.

>  Descrizione della pastinaca

>  Calorie e valori nutrizionali

>  Proprietà della pastinaca

>  Come si usa

Pastinaca, proprietà e benefici

 

Descrizione della pianta

La Pastinaca sativa, appartiene alla famiglia delle Ombrellifere. Si presenta in natura con foglie incise e dentate, il fusto erbaceo ed angoloso e con delle radici carnose.

A prima vista può sembrare una carota, ma il suo gusto è più simile alla patata, con sapore leggermente più acidulo ed intenso.

La pastinaca è un ortaggio biennale nativo della regione mediterranea. Le sue spesse radici sono carnose, robuste e di colore bianco-crema. Ama particolarmente il freddo invernale, la radice infatti si sviluppa in spessore se l’inverno è molto lungo e rigido.

Le radici della pastinaca vengono raccolte quando raggiungono una lunghezza di circa 10 cm, tirando l’intera pianta insieme alla sua radice così come avviene per la carota.

 

Calorie e valori nutrizionali della pastinaca

100 g di pastinaca contengono 75 kcal.

    I semi della pastinaca sono ricchi di un olio essenziale in grado di stimolare la secrezione biliare mentre la radice, ricca di vitamina del gruppo B, vitamina C e sali minerali, è in grado di stimolare l’attività cellulare. 

     La Pastinaca, inoltre, è ricca di:

  • Vitamina C, vitamine del gruppo B e acido folico: forniscono un’azione antiossidante utile contro l’invecchiamento e l’azione dei radicali liberi
  • Fibre: in grado di stimolare la digestione, ridurre il livello di colesterolo e di zuccheri nel sangue e produrre un senso di sazietà. 
  • Potassio: utile contro la ritenzione idrica.
  • Vitamina K: utile all’organismo per prevenire i coaguli nel sangue e per stimolare l’attività cellulare. 
  • Falcarinolo: composto che svolge un’azione protettiva contro il cancro al colon. Potrebbe causare reazioni allergiche.  

 

Proprietà della pastinaca

Grazie ai suoi principi attivi, l’azione della pastinaca è utile

  • Contro febbre e raffreddore.
  • Contro ritenzione idrica e gonfiori.
  • In caso di problemi all’apparato gastro-intestinale e per salvagiardare la salute dell’intestino. 
  • In caso di sovrappeso e obesità.

 

Come si usa

Tutte le parti della pastinaca vengono usate in cucina o a scopo terapeutico. A scopo curativo si usano le radici e i semi mentre dal punto di vista alimentare si sfruttano per lo più le radici (anche se in alcuni casi le foglie sono usate per arricchire le insalate).

La radice pastinaca viene mangiata cotta bollita, al vapore o al forno. Una ricetta veloce e gustosa si prepara con la pastinata cotta bollita con la buccia, pulita, tagliata a rondella e saltata in padella semplicemente con olio, sale e prezzemolo. 

 

LEGGI ANCHE
La pastinaca tra le verdure dell'orto di settembre

Carota e pastinaca, simili ma diverse

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy