Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

CANI E GATTI

Otite cane e gatto: rimedi naturali

A cura di Maria Rita Insolera, Naturopata

 

Cani e gatti spesso soffrono di otite, quando non si tratta di forme particolarmente gravi, i rimedi naturali possono venire in soccorso. Scopriamo meglio quali sono.

>  1. Che cos'è l'otite

>  2. Sintomi  dell'otire del cane e del gatto

>  3. Otite del cane: cure e rimedi naturali

>  4. Otite del gatto: cure e rimedi naturali

>  5. Consigli naturali

Orecchie cane

 

Che cos’è l’otite

L’otite è una patologia acuta, o più spesso cronica, del condotto uditivo esterno e del padiglione. È molto fastidiosa e spesso notevolmente dolorosa.

 

Sintomi dell’otite del cane e del gatto

I sintomi dell’otite possono essere vari, ma tutti, tranne che nelle forme allergiche, a carattere localizzato:

  • gonfiore,
  • arrossamento,
  • croste,
  • produzione di materiale purulento, ceroso o nerastro.

Quando un cane o gatto ha problemi alle orecchie reagisce ogni volta che gli si accarezza la testa, grattandosi sulla testa; il lato interno del padiglione auricolare è imbrattato, dall’orecchio fuoriesce un odore sgradevole.

 

Otite del cane: cure e rimedi naturali

L’otite insorge più frequentemente nei cani a orecchie ricadenti, in quelli con folta crescita di peli all’interno del condotto, ma tutte le razze in realtà possono esserne affette.

Tra i vari rimedi naturali disponibili per curare l’otite del cane ci sono dei preparati otologici a base di calendula già pronti in commercio. La calendula è una pianta officinale che usata per uso esterno esplica una funzione antisettica, cicatrizzante, rinfrescante e antinfiammatoria.

In presenza di lieviti, invece, utilizzare l’olio di melaleuca (tea tree oil) che ha un ottimo effetto contro le micosi, oppure, se non ci sono escoriazioni, si può utilizzare una miscela di acqua, alcune gocce di limone, 1 o 2 gocce di propoli.

Fare sempre una prova di tolleranza su una piccola zona priva di pelo prima di introdurre qualsiasi cosa nelle orecchie del cane. 

 

Otite del gatto: cure e rimedi naturali

L’otite nel gatto è facile che si presenti entro il primo anno di età e il responsabile è quasi sempre un piccolo acaro che causa infiammazione e intenso prurito (Otodectes cyanotis).

Tra i vari rimedi naturali disponibili per curare l’otite del gatto, come del cane,  ci sono dei preparati otologici a base di calendula dall'azione antisettica, cicatrizzante, rinfrescante e antinfiammatoria.

In presenza di lieviti, invece, utilizzare il tea tree oil, utile contro le micosi, oppure, se non ci sono escoriazioni, si può utilizzare una miscela di acqua, alcune gocce di limone, 1 o 2 gocce di propoli. Fare sempre una prova di tolleranza su una piccola zona priva di pelo prima di introdurre qualsiasi cosa nelle orecchie del gatto. 

 

Consigli naturali

Per prevenire l’otite del cane e del gatto, controllare sempre che il meato acustico sia libero da peli e cerume.

In caso di presenza di cerume nero, modificare la dieta in quanto le otiti da lieviti (malassezia, candida) sono quasi sempre sostenute da intolleranze alimentari.

Evitare che il cane tenga la testa fuori dal finestrino quando l’automobile è in marcia perché ciò favorisce l’insorgenza dell’otite.

Al rientro dalla passeggiata, controllare sempre che nel pelo intorno alle orecchie del cane o del gatto non sia rimasto attaccato qualche residuo vegetale.

 

Scopri anche i rimedi naturali contro gli acari delle orecchie del cane e del gatto

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy