Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

OLII ESSENZIALI

OLII ESSENZIALI

Olio essenziale di vetiver, proprietà e benefici

L'olio essenziale di vetiver è ricavato dalla Vetiveria zizanoides, una pianta della famiglia delle Poacee. Conosciuto per le sue numerose proprietà, è immunostimolante e antireumatico, utile anche in caso di astenia e anemia. Scopriamolo meglio.

>  Proprietà dell'olio essenziale di vetiver

>  Descrizione della pianta

>  Uso e consigli pratici

>  Controindicazioni dell'olio essenziale di vetiver

>  Cenni storici

Olio essenziale di vetiver

 

 

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Vetiver

Tonico in caso di esaurimento mentale, debolezza, astenia con forme di anemia. Il Vetiver calma e infonde forza, sicurezza. Ristora in caso di stress e iperattività, sostiene la concentrazione.

Stimolante ghiandolare e circolatorio, indicato in caso di sindrome premestruale con tensioni addominali, mestruazioni irregolari, svolge azione emmenagoga.

Antireumatico e antispasmodico, allevia i dolori muscolari e artrosici, stimola la circolazione arteriosa e venosa.

Antisettico, svolge un’azione purificante della pelle. In particolare contrasta l’eccesso di sebo, riequilibra la pelle grassa e la pulisce dalle impurità in caso di tendenza acneica.

Immunostimolante, sollecita la produzione di globuli bianchi, rafforza il sistema immunitario, sostiene l’organismo debole soggetto ad ammalarsi facilmente.

 

Descrizione della pianta

Pianta erbacea perenne che cresce in alti ciuffi che possono raggiungere 2 metri di altezza. Le foglie sono strette  e lunghe ed è caratterizzata da un intreccio fitto di radici bianche o rossastre. E’ originaria del Sud dell’india, dello Sri Lanka, della Malesia. E’ coltivata ad Haiti, nelle Filippine, in Brasile.

 

Parte utilizzata

Le radici essiccate

 

Metodo di estrazione

Distillazione in corrente di vapore

 

Nota dell’olio essenziale di Vetiver

Nota di base: profumo dolce-amaro, legnoso, terroso

 

L'olio essenziale di vetiver tra i rimedi naturali per lo stress: scopri gli altri

Stress, rimedi naturali

 

Uso e consigli pratici sull'olio essenziale di Vetiver

L’olio essenziale di Vetiver è indicato in caso di stanchezza, esaurimento, dolori muscolari e reumatici, problemi digestivi, amenorrea, pelle grassa.

Detersione: 2 gocce di olio essenziale di Vetiver nel sapone per la detersione quotidiana del corpo. Aggiunto allo shampoo contrasta l’eccesso di sebo del cuoio cappelluto.

Tonico per la pelle: 2 gocce di oe in una soluzione idroalcolica da utilizzare dopo la pulizia del viso, per disinfiammare la pelle e riequilibrarla.

Per massaggio: 2 gocce di olio essenziale da miscelare ad una pomata all’arnica da applicare per lenire dolori articolari e muscolari. In alternativa 3 gocce di Vetiver da aggiungere ad un cucchiaio di olio di Sesamo da massaggiare sulle zone dolenti, o sull’addome per facilitare la digestione.

 

Controindicazioni dell'olio essenziale di vetiver

Se ne sconsiglia l’uso in gravidanza e sui bambini. Da assumere solo esternamente

 

Cenni Storici

Le radici di Vetiver sono un antico rimedio utilizzato nella tradizione ayurvedica: per alleviare il mal di testa e abbassare la febbre. In Oriente le radici venivano utilizzate per la creazione di canestri e stuoie e poi spruzzate di acqua in modo tale che nei giorni di grande calura emanassero l’aroma di Vetiver, dalle proprietà insettifughe.

 

LEGGI ANCHE
Conoscere meglio gli oli essenziali

 

Immagini | Midwestchiropracticcenter.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy