Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

OLII ESSENZIALI

OLII ESSENZIALI

Olio essenziale di carvi, proprietà e benefici

L'olio essenziale di carvi è ricavato dalla Carum carvi, una pianta della famiglia delle Apiaceae. Conosciuto per le sue numerose proprietà, è un ottimo digestivo utile per problematiche legate all’apparato gastro-intestinale. Scopriamolo meglio.

>  Proprietà dell'olio essenziale di carvi

>  Descrizione della pianta

>  Uso e consigli pratici

>  Controindicazioni dell'olio essenziale di carvi

>  Cenni storici

Semi di carvi per olio essenziale

 

 

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Carvi

Digestivo e carminativo, coadiuva la digestione, è antifermentativo e calma i gonfiori e gli spasmi addominali o le coliche. Rilassa infatti la muscolatura liscia dell’intestino, e ne regolarizza la peristalsi.
Stomachico, stimola l’appetito e favorisce la secrezione gastrica
Emmenagogo, favorisce e regolarizza il flusso mestruale, ed esplica un’azione spasmolitica

 

Descrizione della pianta

Il Carvi è una pianta erbacea perenne che può raggiunger un’altezza di 1 metro. E’ caratterizzata da foglie incise e da fiori bianchi o rosati raccolti in ombrelle. I frutti sono piccoli semi oblunghi. Cresce spontaneo nei prati di montagna e nei luoghi incolti. Viene raccolto prima della completa maturazione dei semi per ottenere il massimo contenuto di olio essenziale. Viene coltivato in Russia, negli Usa, nei paesi del bacino Mediterraneo.

 

Parte utilizzata

Frutti (semi)

 

Metodo di estrazione

Distillazione in corrente di vapore

 

Nota 

Nota di testa-cuore: profumo aromatico, dolce

 

Puoi approfondire le proprietà e le controindicazioni del carvi

Carvi

 

Uso e consigli pratici sull'olio essenziale di carvi

Il Carvi è indicato per problematiche legate all’apparato gastro-intestinale, come difficoltà digestive, meteorismo, flatulenza, alitosi.

Per massaggio: 2 gocce di olio essenziale in un cucchiaio di olio di mandorle dolci da massaggiare sull’addome per ridurre i gonfiori e sedare eventuali spasmi muscolari. La stessa modalità per favorire il flusso mestruale.

Per uso interno: 1 goccia su una zolletta di zucchero o in un cucchiaino di miele per favorire la digestione, anche se meglio evitare l’assunzione dell’olio essenziale e privilegiare altre forme di lavorazione dei semi.

 

Controindicazioni dell'olio essenziale di carvi

L’olio essenziale di Carvi deve essere usato con prudenza, può provocare vertigini e stati confusionali. E’ sconsigliato l’uso in caso di patologie a carico del fegato.

 

Cenni Storici

Il Carum Carvi era conosciuto fin dall’antichità. Lo si trova citato in alcuni testi greci come il De Materia Medica dal medico Dioscoride, che ne decantava le proprietà digestive e da Galeno che lo consigliava per la sua azione carminativa.

 

LEGGI ANCHE
L'olio essenziale di carvi tra gli oli per i massaggi

 

Altri articoli sul carvi:
>  Il carvi tra le 5 erbe carminative: scopri le altre

 

Immagine | Wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy