Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

COSMETICI NATURALI

Olio di Neem, cosmesi naturale

L'olio di Neem è ricavato dai semi della pianta, è antibatterico, nutriente ed emolliente, perciò utile per nutrire pelle e capelli, e contro acne e pidocchi. Scopriamo meglio le proprietà cosmetiche.

Semi dell'albero di neem

 

Descrizione e uso dell'olio di Neem.

L'albero di Neem, nome botanico Azadirachta indica, è un albero originario dell'India noto come albero sacro. Dai suoi fiori viola, che fioriscono in primavera, si sviluppano dei piccoli frutti gialli dai cui semi si ricava l'olio, per spremitura a freddo o a caldo.

L'olio di Neem è un olio molto denso che tende a solidificare a temperature inferiori ai 25°C, ha un colore verde scuro e un odore molto forte e particolare; applicato sulla pelle si assorbe rapidamente.

Pur essendo un olio stabile che non irrancidisce in fretta, per mantenere intatte le sue caratteristiche è consigliabile una conservazione a temperature inferiori a 60°C.

L'olio di Neem viene utilizzato tradizionalmente dai contadini indiani come fertilizzante, pesticida e insetticida naturale poiché si tratta di un olio efficace contro batteri, parassiti e numerosi insetti grazie a una molecola, la azadiractina, presente in misura maggiore nell'olio spremuto a freddo.

Oltre che in agricoltura biologica l'olio di Neem è ampiamente utilizzato anche nel settore cosmetico, dove grazie al suo alto contenuto di acido oleico, entra nella composizione di creme, shampoo anti-pidocchi, dentifrici, lozioni antizanzara e trattamenti antiacne.

 

Prova l'olio di neem come antipulci naturale per i tuoi animali

Pulci gatto

 

Proprietà cosmetiche dell'olio di Neem

L'olio di Neem è un potente antibatterico, antimicotico, repellente per insetti e per alcuni parassiti della pelle.

Ha inoltre proprietà nutrienti, emollienti e ammorbidenti grazie all'elevato contenuto di acido oleico, un acido che contribuisce a migliorare l'elasticità e la morbidezza della pelle.

L'olio di Neem si utilizza quindi sulla pelle infetta, nei casi di acne, foruncoli, parassiti e funghi della pelle oltre che come repellente per zanzare e insetti.

Può essere usato puro ma, a causa del suo odore piuttosto forte, viene spesso diluito in altri oli vegetali e gli si aggiungono oli essenziali.

Si aggiunge all'olio di Neem:

 

 

Per trattare le varie problematiche della pelle con l'olio di Neem è sufficiente applicare il prodotto (puro o mescolato con gli opportuni oli essenziali nella misura di una goccia ogni 10 millilitri di olio) sulla zona colpita dal problema; nel caso di acne sul viso, si tampona l'olio sui singoli foruncoli o si aggiunge una piccola quantità di olio all'abituale crema da giorno o da notte.

Prima di mescolarlo ad altri ingredienti è opportuno immergere in acqua calda la bottiglia che lo contiene, per renderlo liquido.

Proprietà repellenti dell'olio di Neem Grazie alla presenza della molecola di azadiractina, l'olio di Neem ha spiccate proprietà repellenti. Ha ad esempio una forte attività contro i pidocchi, le per questo viene utilizzato per preparare shampoo e maschere per i capelli, in sinergia con l'olio essenziale di geranio e quello di lavanda. La maschera va applicata su tutta la capigliatura, lasciata per alcuni minuti e risciacquata con uno shampoo delicato.

L'olio di Neem si utilizza anche in ambito veterinario per realizzare shampoo antipulci e antizecche per cani, gatti e altri animali, in sinergia con l'olio essenziale di lavanda, l'olio essenziale di geranio e l'olio vegetale di Andiroba; viene inoltre inserito nella composizione di spray per respingere mosche, zanzare, moscerini e acari della polvere.

Contro gli acari, che possono dare problemi anche alla pelle nei soggetti predisposti, si prepara una soluzione in uno spruzzino composta dal 5% di olio di Neem in acqua distillata a cui si aggiunge qualche goccia di olio essenziale di Cryptomeria; tale soluzione si spruzza su materassi, divani e tende e va agitata sempre prima dell'uso.

L'olio di Neem protegge infine le piante contro insetti e parassiti tra cui bruchi, larve, cavallette, acari, cocciniglia. Contro i parassiti delle piante si prepara una soluzione spray al 10% di olio di Neem in acqua, si agita prima dell'uso e la si spruzza su tutta la pianta a scopo preventivo e curativo.
L'olio di Neem si acquista in erboristeria o su Internet e si conserva a temperatura ambiente lontano da fonti di luce e di calore.

 

LEGGI ANCHE

Le proprietà e l'uso della tintura madre di neem

 

Altri articoli sull'olio di neem

>  Proprietà e applicazioni dell'olio di Neem

>  L'olio di neem contro l'herpes labiale

>  Forfora? Combattila con l'olio di neem

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy