Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

COSMETICI NATURALI

Olio di Mandorle dolci, cosmesi naturale

L'olio di mandorle dolci è ottenuto dalla spremitura a freddo del nocciolo, è lenitivo ed emolliente, e utile contro scottature, smagliature e pelle e capelli secchi. Scopriamo meglio tutte le proprietà cosmetiche.

>  1. Descrizione e composizione dell'olio di mandorle dolci

>  2. Proprietà e uso dell'olio di mandorle dolci

>  3. L'olio di mandorle dolci per la cura dei capelli

Olio di mandorle dolci

Descrizione e composizione dell'olio di mandorle dolci

Il mandorlo, nome botanico Prunus dulcis, appartiene alla famiglia delle Rosaceae. I suoi bellissimi fiori bianco rosato, simbolo di purezza, sono i primi comparire sugli alberi da frutto alla fine dell'inverno.

La polpa del frutto è sottile, dura e secca e per questo il frutto non viene consumato; all'interno di questo frutto poco appetibile si trova però il nocciolo, la mandorla, da cui per spremitura a freddo si ottiene un olio molto nutriente e lenitivo.

L'olio di mandorle dolci ha un aspetto liquido, un color giallo chiaro e un odore delicato; nonostante sia un olio grasso, si assorbe rapidamente sulla pelle.

L'olio di mandorle dolci viene utilizzato fin dai tempi antichi, quando l'alta società egiziana lo impiegava per preparare unguenti da massaggio unendo all'olio il miele, la cannella e il vino aromatico; oggi questo olio è ormai ampiamente riconosciuto e utilizzato in cosmesi per le sue proprietà lenitive ed emollienti.

L'olio di mandorle dolci è composto da circa il 30% di acido linoleico, circa il 65% di acido oleico e, per la restante parte, da acido palmitico e acido stearico; l'acido oleico, presente in percentuale maggiore, è quello che conferisce all'olio di mandorle proprietà emollienti ed elasticizzanti per la pelle.

Contiene inoltre:

  • fitosteroli che migliorano la funzione barriera e la microcircolazione della pelle, rallentandone l'invecchiamento;
  • triacilgliceroli dalle propietà emollienti e lenitive, che aiutano a ricostruire il film lipidico della pelle;
  • alcoli triterpenici che proteggono la pelle da batteri e funghi.

Oltre che in cosmesi, l'olio di mandorle dolci viene impiegato anche ad uso alimentare poiché sembrerebbe avere potere lassativo; inoltre si rivela utile per ridurre infiammazioni dell'apparato digerente, aiuta a calmare la tosse e a rimuovere il muco bronchiale. A causa del suo potenziale allergenico se ne sconsiglia l'utilizzo per le persone con allergia alle noci.

 

Proprietà  e uso dell'olio di mandorle dolci

L'olio di mandorle dolci viene utilizzato soprattutto per effettuare massaggi sul corpo poiché oltre ad avere proprietà emollienti e nutrienti, è quasi privo di odore ed è molto facile da applicare, poiché si assorbe in fretta sulla pelle.

Nel massaggio, l'olio di mandorle dolci protegge la pelle dalla disidratazione, è tonificante, attiva la riparazione della pelle, lenisce prurito e irritazioni e aiuta a prevenire le smagliature.

È indicato per pelli secche e molto secche, per le pelli fragili e delicate, in caso di irritazioni, scottature e pelle screpolata. Si utilizza puro o in associazione con altri oli e oli essenziali nei massaggi oppure per realizzare lozioni per la pulizia del viso, creme idratanti e nutrienti.

  • Per le scottature e le ustioni, si può applicare sulla zona da trattare, un olio preparato con dieci milliliti di olio di mandorle dolci a cui sono state aggiunte dieci gocce di olio essenziale di lavanda.
  • Per prevenire le smagliature, si utilizza l'olio di mandorle dolci puro oppure unito a olio essenziale di Tangerine e Burro di Karité precedentemente sciolto a bagnomaria.

Sebbene sia consigliato come olio da massaggio da utilizzare in gravidanza, alcuni esperti affermano che l'applicazione continua dell'olio di mandorle dolci durante la gravidanza potrebbe causare nel bambino allergie alle arachidi; pertanto è preferibile alternare l'applicazione dell'olio di mandorle con quella di altri oli o burri vegetali di grado alimentare.

 

L'olio di mandorle dolci tra i detergenti naturali per il bagnetto dei neonati

Bagnetto neonati

 

L'olio di mandorle dolci per la cura dei capelli

Oltre che per la pelle, l'olio di mandorle dolci si rivela utile anche per la cura dei capelli. Previene infatti la disidratazione dei capelli e grazi alle sue proprietà emollienti, rivitalizza e ridona forza e luminosità ai capelli danneggiati. Inoltre aiuta a ridurre la forfora.

È consigliato in caso di capelli secchi, fragili, crespi e colorati e si utilizza sia negli shampoo sia nei balsami e nelle maschere per capelli. Per un trattamento intensivo per capelli molto secchi basta massaggiare su tutta la capigliatura l'olio di mandorle dolci, avvolgere in un asciugamano caldo e lasciare in posa da qualche ora a una notte; passato il tempo di posa, si procede con il normale shampoo.

Oltre ad essere utilizzato puro, l'olio di mandorle dolci può essere usato in sinergia con altri oli e oli essenziali:

  • per ridare luminosità ai capelli viene associato alle ceramidi vegetali, all'olio di ricino e all'olio essenziale di ylang-ylang;
  • per rafforzare i capelli si utilizza insieme a olio di cocco, burro di Karitè e burro di Mango;
  • per capelli e unghie fragili, basta mescolare l'olio di mandorle dolci all'olio vegetale di borragine e all'olio essenziale di limone.

L'olio di mandorle dolci è facilmente reperibile sia in erboristeria sia all'interno dei supermercati e ha un costo molto contenuto. È considerato un olio stabile ma irrancidisce abbastanza velocemente, quindi è preferibile consumarlo entro un paio di mesi dall'apertura o, in alternativa, conservarlo in frigorifero.

 

LEGGI ANCHE

L'olio di mandorle: alleato della pelle

 

Altri articoli sull'olio di mandorle dolci:
>  Conosci tutte le proprietà dell'olio di mandorle dolci?
>  L'olio di mandorle per proteggere l'intestino
>  Olio di mandorle dolci: prodotti naturali per la cura dei capelli ricci

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy