Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GLI OLI VEGETALI PIÙ RICCHI DI VITAMINA E

I semi, in natura, sono ricchi di sostanze preziose per la salute e la bellezza del nostro corpo. Il contenuto di vitamina E, in particolare, è molto importante perché rappresenta un vero e proprio elisir di benessere. Quali sono gli oli vegetali estratti dai semi, che ne contengono in grande quantità.

Di solito gli oli “fanno paura” perché ritenuti pieni di grassi, pericolosi per il peso forma. In realtà, i grassi contenuti negli oli vegetali sono grassi essenziali per ogni cellula del nostro corpo.

Inoltre, alcune vitamine sono proprio “grasse”, ma non fanno aumentare il nostro girovita. Infatti, ci sono vitamine solubili nei grassi che aiutano il nostro corpo a rigenerarsi.

Tra queste, la vitamina E, antisossidante e antinfiammatoria, abbonda nei semi, e quindi negli oli vegetali derivati. Ecco i 4 oli vegetali più ricchi di vitamina E. L'importane è accertarsi che siano tutti di prima spremitura a freddo.

 

Olio di germe di grano

Olio di germe di grano

L’olio di germe di grano è l’olio vegetale più ricco in vitamina E (100 grammi apportano una quantità di vitamina E di circa 5 volte superiore alla dose giornaliera raccomandata), viene utilizzato spesso come vero e proprio integratore, in capsule.

L’olio è un vero e proprio elisir di bellezza: ritarda l’invecchiamento, migliora l’aspetto della pelle, contribuisce a ridurre le smagliature. Può essere utilizzato per fare impacchi antiforfora e rinforzanti per i capelli. Giova alla salute dell’intestino, aiuta a migliorare i problemi mestruali.

 

Olio di semi di girasole

Olio di semi di girasole

L'olio di girasole ha un contenuto elevatissimo in vitamina E (100 grammi apportano una quantità di vitamina E pari a 3 volte la dose giornaliera raccomandata), antiossidante potente che protegge l’olio stesso dalla ossidazione.

L’olio di semi di girasole fornirà quindi antiossidanti efficaci sulle le nostre cellule, proteggendole dai danni di fumo, inquinamento, alimentazione scorretta. Deve essere conservato al buio e in un luogo fresco.

 

Olio di mandorle dolci

Olio di mandorle dolci

Usato spesso come base per gli oli da massaggio, l’olio di mandorle dolci è conosciuto soprattutto per i suoi usi cosmetici e gli effetti benefici sulla pelle.

L’olio vegetale di mandorle dolci è ottenuto dal frutto del Prunus amygdalus dulcis, da non confondere con l’olio di mandorle amare, che contiene amigdalina, dai potenziali effetti tossici.

L’olio di mandorle dolci è ricco in vitamine E, A, D, acido oleico e linoleico, che conferiscono le preziose proprietà antiossidanti, antirughe, antismagliature.

 

Olio di germe di mais

Olio di mais

L’olio di germe di mais viene estratto dai semi di mais: in particolare da quella particella piccola in cima al chicco. Come immaginate, la resa è molto bassa, ma data l’elevata disponibilità di granoturco in Italia, non è difficile ottenerne grandi quantità. Il contenuto in vitamina E è massimo nell’olio grezzo.

L’olio di germe di mais ha effetti rivitalizzanti e benefici sul sistema cardiovascolare.

 

Vitamina E: gli usi per la pelle

 

Per approfondire:
>  Gli alimetni più ricchi di vitamina E
>  Carenza di vitamina E: rimedi naturali
>  Eccesso di vitamina E: rimedi naturali

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: