Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GLI OLI VEGETALI PER I CAPELLI

Gli oli vegetali: quali scegliere per i propri capelli e come applicarli per avere i migliori risultati

Gli impacchi con oli vegetali sono utili per nutrire i capelli, ristrutturarli e renderli più morbidi, lucidi e facilmente districabili: si tratta quindi di rimedi ideali per chi ha i capelli secchi, fragili, danneggiati e che presentano doppie punte, ma anche per chi ha capelli ricci che tendono al crespo.

 

Come e quanto utilizzare gli oli vegetali sui capelli

Per utilizzare gli oli vegetali sui capelli basta mescolare sul momento gli oli vegetali più adatti al proprio tipo di capelli: per facilitare l'applicazione, provate ad abbinare burri vegetali o oli viscosi con oli dalla consistenza più fluida e, per un risultato migliore, potete riscaldare la miscela a bagnomaria.

Dopo aver tolto gli oli dal bagnomaria è possibile profumare e arricchire l'impacco con qualche goccia di olio essenziale per potenziare l'azione degli oli vegetali.

Applicate la vostra miscela di burri e oli vegetali su capelli umidi distribuendo bene la maschera sulle lunghezze e soprattutto sulle punte: evitate quanto più possibile il cuoio capelluto, in particolare se avete capelli grassi o sottili, per non appesantirli ulteriormente. Per riuscire a eliminare facilmente i residui di olio, non esagerate con le quantità.

Il tempo di posa può variare dai 20 ai 60 minuti e si ottengono risultati migliori avvolgendo i capelli con un asciugamano; rimuovete poi gli oli vegetali con uno shampoo delicato.

La frequenza con cui ricorrere agli impacchi con oli vegetali per i capelli dipende dalle esigenze dei vostri capelli: potreste aver bisogno di ricorrere agli oli vegetali sporadicamente, ad esempio dopo essere state al mare o in piscina; se i vostri capelli sono molto rovinati o secchi, allora potreste applicare gli oli vegetali da una volta al mese a una volta alla settimana.

 

Scopri la moringa e le proprietà del suo olio per i capelli e non solo

 

Miscela di oli vegetali per capelli ricci

Se i vostri capelli sono ricci o crespi, applicate su di essi questa miscela un paio di volte al mese.

Ingredienti
> 1 cucchiaio di olio di cocco
> 1 cucchiaio di burro di karitè o burro di mango
> 1 cucchiaio di olio di argan o di avocado
> 3 gocce di olio essenziale di Ylang Ylang

Procedimento
Riscaldate la miscela a bagnomaria e quando l'olio di cocco e il burro di karitè (o di mango) saranno sciolti, togliete dal fuoco e aggiungete l'olio essenziale. Distribuite in modo omogeneo sui capelli umidi e lasciate in posa per 40 minuti. Lavate i capelli con il vostro abituale shampoo per rimuovere tutti i residui.

 

Gli oli vegetali per i capelli fragili

In caso di capelli fragili o danneggiati potete ricorrere alla seguente miscela da applicare due o tre volte al mese sulle lunghezze e sulle punte.

Ingredienti
> 1 cucchiaio di olio di cocco
> 1 cucchiaio di olio di ricino
> 1 cucchiaio di olio di oliva
> 3 gocce di olio essenziale di geranio

Procedimento
Versate gli oli vegetali in un bicchiere e riscaldate leggermente a bagnomaria fino a che la miscela apparirà liquida. Togliete dal bagnomaria, aggiungete l'olio essenziale di geranio e applicate sui capelli umidi, lasciando in posa per 30 minuti prima di procedere con lo shampoo.

 

Impacco di oli vegetali per la salute dei capelli

Se avete invece capelli normali e volete mantenerli sani, lucidi e morbidi, potete ricorrere a un impacco di oli vegetali una volta al mese.

Ingredienti
> 1 cucchiaio di olio di jojoba
> 1 cucchiaio di olio di cocco
> 1 cucchiaio di olio di oliva
> 3 gocce di olio essenziale di rosmarino

Procedimento
Fate fondere l'olio di cocco a bagnomaria con gli altri oli e, dopo aver tolto dal fuoco, unite l'olio essenziale. Applicate l'impacco sui capelli umidi e lasciate in posa per 20 minuti. Risciacquate con uno shampoo delicato avendo cura di rimuovere tutti i residui lasciati dagli oli.

 

Curare i capelli in modo naturale si può!

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: