Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GRAVIDANZA: TI AIUTA LA NATUROPATIA

La gravidanza è il momento più bello e naturale della vita della donna. Non è una malattia e non va considerata tale: quindi, se non ci sono particolari problemi, va affrontata con serenità e naturalezza e con rimedi naturali per far fronte ai piccoli disturbi. La naturopatia in gravidanza può fornire un valido supporto

Il corpo della donna è “costruito” per procreare: il ciclo mensile ne è l'esempio più concreto, ma in realtà tutto il corpo femminile è organizzato per accogliere una nuova vita, dai cuscinetti di grasso sulle cosce che servono da riserva energetica per la gravidanza, ai seni, alla disposizione degli organi interni.

La naturopatia educa ed accompagna nel cammino verso il benessere attraverso uno stile di vita naturale. Per affrontare nel modo giusto questo momento della nostra vita, ascoltiamo allora la voce della naturopatia sulla gravidanza.

 

Naturopatia in gravidanza: consigli generali

La naturopatia, in gravidanza e in ogni altra situazione, non si vuole né si deve sostituire al medico, ma può collaborare con la medicina “ufficiale” per consigliare come vivere al meglio la magia di questi nove mesi. In gravidanza ogni farmaco e rimedio fitoterapico (erbe, oli essenziali) va preso sotto controllo e approvazione del medico.

I suggerimenti della naturopatia sullo stile di vita e l'alimentazione corretta dovrebbero essere applicati fin dalla decisione del concepimento, per consentire al feto di svilupparsi in un corpo già sano e forte. Vediamo in sintesi qualche consiglio generale sull'alimentazione in gravidanza:

  • ogni giorno sono necessarie circa 300 calorie in più, senza scendere mai sotto le 1600 soprattutto nell'ultimo trimestre

  • attenzione a non eccedere col cibo: a fine gravidanza l'aumento totale di peso dev'essere compreso tra 9 e 12 kg

  • salvo diverse indicazioni del medico, non ci sono particolari restrizioni alimentari, salvo evitare i pasti abbondanti, i fritti e gli intingoli. Ricordarsi di masticare a lungo e mangiare in un ambiente rilassato

  • fare 5 pasti al giorno, di cui 3 principali e 2 spuntini, con questi ritmi:colazione abbondante, pasto sostenuto e cena molto leggera mai dopo le 21

  • alimenti da preferire: cibi biologici freschi, frutta e verdura di stagione, no cibo conservato e precotto, carni bianche pesce, proteine vegetali, semi oleosi,olio extravergine di oliva, cereali integrali

  • eliminare: caffè, alcool, fumo, zuccheri raffinati, eccesso di sale.

 

Scopri come vivere la gravidanza in maniera naturale

 

Naturopatia in gravidanza: suggerimenti pratici

Si consigliano attività di rilassamento, che rendono maggiormente consapevoli del proprio corpo, delle possibilità di contrazione e rilassamento dei nostri muscoli, utili al momento del parto.

A seconda delle inclinazioni e preferenze personali, le tecniche ed discipline motorie si potranno scegliere tra il nuoto, i massaggi, tecniche di respirazione, yoga, bioenergetica, Tai-Chi, oppure la danza del ventre. Anche il canto può essere utile per rilassarsi e permettere al bambino di sentire la voce e le vibrazioni sonore della mamma.

Un esercizio molto semplice e alla portata di tutte:

sedute comode o sdraiate, in penombra e silenzio, oppure con una musica dolce, iniziamo con una serie di respiri profondi e rilassati. Concentriamoci su ogni parte del corpo andando a rilassare le parti che sentiamo in tensione, cercando di percepire l'aria fredda che entra e l'aria calda che esce dalle nostre narici. Volendo, da questo stato di rilassamento, si può visualizzare il bambino e parlargli, come meglio ci piace.

Un quarto d'ora al giorno di questo “rilassamento meditato” fa normalizzare la pressione, l'ossigenazione del corpo, aumentare la produzione di endorfine, gli ormoni del benessere e “antidolorifici” naturali.

 

Naturopatia in gravidanza: botta e risposta naturale

Un problema della gravidanza, una soluzione dalla naturopatia:

- Nausea: zenzero o prugne salate umeboshi.

- Problemi di circolazione: succo di mirtillo, pediluvi freschi.

- Stitichezza: semi di lino, olio di borragine.

- Smagliature: massaggi con olio di Rosa Mosqueta, o burro di Karitè o olio di Argan.

- Per affrontare il cambiamento: tra i Fiori di Bach, Crab Apple, Walnut.

 

LEGGI ANCHE
I prodotti naturali per la gravidanza: oli, saponi e tisane

Uso dell'aromaterapia in gravidanza

 

Immagine | Nzemnaya

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: