Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ALLERGIE DI STAGIONE: CURIAMOCI CON LA NATUROPATIA

Appartenete a quella folta schiera di soggetti allergici ai pollini stagionali? Che non possono gioire a pieno del risveglio primaverile? Che devono sottoporsi a cure forzate per sintomi come riniti, congiuntiviti, dermatiti, con effetti collaterali quali spossatezza, sonnolenza e mal di testa? Il vostro organismo è in diretta comunicazione con la Natura e la Natura può fornire il giusto rimedio per equilibrare questo dialogo, senza ricorrere necessariamente ad agenti chimici.

Per combattere le allergie stagionali con i rimedi di naturali è bene iniziare a “preparare il terreno”, fornendo nutrienti e principi atti a stabilizzare quei mediatori che captano l’allergene.

 

Le proposte della farmacia della Natura contro le allergie di stagione

Ecco i consigli dalla Naturopatia per aiutare ad alleviare i disturbi legati alle allergie stagionali.

Manganese

Il manganese è spesso associato al Rame in oligoelemento (Mn_Cu ) ed è un regolatore della diatesi allergica. Agisce come catalizzatore, è indicato per problemi di orticaria, oculorinite allergica, asma. In commercio si trovano in fiale monouso e possono essere assunte per 3-4 mesi.

Omega 3

Gli acidi grassi Omega 3 sono in grado di ridurre le reazioni di rilascio di istamina, oltre agli innumerevoli altri benefici legati al contrasto dei radicali liberi e alla rigenerazione dei tessuti.

Gli Omega 3 dovrebbero essere integrati con regolarità alla nostra alimentazione. In commercio si trovano confezioni in granuli, facilmente assumibili.

Ribes Nigrum

Prezioso fitoelemento, il Ribes nero è considerato un cortisonico naturale. Svolge un’azione antinfiammatoria e antiallergica, grazie alla sua capacità di stimolare le giuste risposte nel nostro organismo. Riduce infatti la produzione di immunoglobuline alla sollecitazione dell’allergene e modula il rilascio di istamina da parte dei mastociti.

Flavonoidi

Una mela al giorno toglie le allergie di torno, a parte parafrasare un antico detto, gli alimenti ricchi di flavonoidi, in particolare di quercitina come le mele, le cipolle, i pomodori, il te verde, il ginko biloba, sono in grado di regolare la risposta immunitaria.

Anche l'aromaterapia con i suoi oli essenziali può essere un valido supporto per contrastare i disturbi provocati dalle allergie di stagione.

 

Allergie crociate, che cosa sono?

 

Allergie di stagione: antistaminci naturali e non

Avere consapevolezza di cosa accade nel nostro organismo e conoscere quale disequilibrio si è creato è sempre il primo passo per intervenire in modo intelligente e rispettoso nei confronti di noi stessi e del nostro disturbo.

La reazione allergica è molto complessa e non deve essere sottovalutata. In casi gravi i farmaci specifici costituiscono i nostri salvavita!

Nelle situazioni croniche periodiche di cui ci stiamo occupando, possiamo semplificare il processo in questi termini: quando un allergene (pollini, spore, ma anche certi alimenti, ecc…) entra in contatto con un recettore sensibile, passa un messaggio allertante nel tessuto connettivale dove risiedono dei mediatori (mastociti) che captano il messaggio e in risposta rilasciano varie sostanze tra cui l’Istamina.

Alcuni effetti sono la contrazione della muscolatura liscia bronchiale, la vasodilatazione, formazione di edemi, il perdurare dello stato di veglia. L’antistaminico agisce in soccorso sui recettori dell’istamina e ne inibisce l’attività.

Il “combattimento” è diretto e immediato tra sintomo e antagonista e gli effetti collaterali più evidenti sono spossatezza, difficoltà di concentrazione e sonnolenza.

Gli antistaminici naturali invece lavorano sul terreno, sulla nostra disposizione alle allergie rispettando i naturali tempi di reazione del nostro organismo, aiutandolo ad affrontare in modo più soft l’incontro con l’allergene e a contenere il rilascio di istamina.

Quando si ricorre alle cure naturali è importante ricordare che si entra nel campo della prevenzione, nell’educazione al benessere, quindi il “combattimento” non può essere diretto e immediato come avviene con il farmaco, ma è una preparazione, fatta con attenzione, consapevolezza e anticipo.

Infatti almeno due mesi prima della stagionalità critica per le allergie è necessario intraprendere una vera e propria profilassi con rimedi naturali ad ampio spettro d’azione.

 

Le tisane decongestionanti che aiutano a combattere i sintomi dell'allergia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: