Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

QUAL È L'APPROCCIO NATUROPATICO ALLA MALATTIA?

La malattia può essere un sintomo, un caso acuto, un'infezione, oppure un segnale più profondo. Può essere punta dell'iceberg di un malessere molto più ampio, che potrebbe non riguardare solo il corpo. L'approccio naturopatico alla malattia capovolge i nostri soliti punti di vista

Mi ammalo sempre al mio compleanno, oppure prendo il raffreddore dopo un periodo di grande fatica al lavoro. O forse mi è venuta una malattia dopo un lutto o un evento particolarmente stressante. Siamo sicuri che la malattia è solo un sintomo da curare e non qualcosa di più?

L'approccio naturopatico alla malattia ci offre un altro punto di vista.

 

Un testo illuminante

“Attendere la comparsa dei segni di una malattia per poi guarirla
è come forgiare una spada dopo aver dichiarato guerra
o cominciare a scavare un pozzo quando si ha sete.
Il grande terapeuta stronca la malattia
prima della sua apparizione,
mentre il piccolo mediconzolo si affanna a curare
i sintomi che non ha saputo prevedere“.

Huangdi Nei Jing, Libro dell’Interno, 475-221 a.C.

 

Cos'è la slow medicini e quali sono i suoi principi?

 

L'approccio naturopatico in generale

Il "sentiero della natura per mantenere o ripristinare lo stato di benessere”, che comprende la raccolta di dottrine occidentali e orientali sulla guarigione naturale: questa, in sintesi è la naturopatia.

L'approccio naturopatico ha come obiettivo l'educazione alla salute e al benessere dell'uomo nella sua globalità, nel suo essere corpo-mente-spirito inscindibile, dentro il suo ambiente di vita e di relazioni.

Ogni intervento in naturopatia agisce favorendo le capacità dell'organismo di reagire e ripristinare il suo equilibrio interno, alterato dallo stress, dai ritmi di vita frenetici, dall'alimentazione sregolata.

Secondo il medico e psicologo George W. Groddeck, la malattia è segno di una forza vitale debole, segno che non si dà spazio all'ES, cioè alla Forza Vitale che in ogni momento dentro di noi fa funzionare ogni cellula del corpo.

La forza vitale è indebolita quando la nostra vita non segue ritmi e dimensioni naturali, quando la mente razionale predomina e siamo sommersi da pensieri, appuntamenti, programmi, idee fisse... questo è l'approccio naturopatico alla malattia, anche se espresso in un contesto diverso.

 

Approccio naturopatico alla malattia

La salute è lo stato normale in cui vive e può vivere l’uomo. Ogni malattia origina da uno squilibrio globale della persona, a livello sia fisico che mentale o emotivo e l'intervento della naturopatia interviene a sostegno del riequilibrio, in modo naturale, affinchè il corpo possa recuperare la sua capacità di autoguarigione.

La naturopatia rieduca a una dimensione di vita naturale in sintonia con i propri tempi e desideri. Depura il corpo dalle scorie introdotte con un'alimentazione errata aggravata da cattive abitudini quali per esempio il fumo o il consumo smodato di alcolici. La naturopatia insegna ad ascoltare i segnali del corpo, ad esserne consapevoli.

Nell'approccio naturopatico alla malattia, per star bene sono quindi determinanti le abitudini personali e lo stile di vita della persona, che diventa così protagonista della propria salute e non un soggetto passivo. 

 

Il dialogo tra paziente e terapeuta è il primo passo verso la guarigione. Ecco perché

 

Immagine | Quinn.anya


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: