Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

MOVIMENTI DELLA MENTASTICA

Ci si muove e nel movimento affiora una domanda: c'è qualcosa che può diventare più leggero, più morbido? Esploriamo alcuni movimenti della mentastica, la ginnastica del metodo Trager che libera il corpo e la mente

La fluidità nel movimento 

Se pensiamo alle onde, riusciamo a immaginarle nel corpo? Luce e suono sono onde con frequenza e lunghezza specifiche. I movimenti messi a punto da Milton Trager generano vibrazioni che si propagano portando rilassamento e leggerezza che influiscono positivamente su tutto l'equilibrio psicofisico. Visti da fuori, sono tutti accomunati da una caratteristica: la grazia. Il corpo, direte voi, è vincolato dallo scorrere dle tempo. Vero. Ma se l'esperienza da fare su questo livello terreno fosse dotata della possibilità di viverla naturalmente?

Nella mentastica si collabora con la gravità, non la si contrasta. Trager chiamava questa possibilità "hook up", connessione consapevole verso l'armonizzazione psicosomatica

La meditazione in movimento o in una statica che non dimentica comunque le spirali interne. Un esempio? Stare in piedi o seduti, comodi, con le braccia pendenti lungo i fianchi. Sollevate leggermente una mano davanti a voi, come volendo sfiorare un'arpa invisibile. Sentite il peso del pollice che oscilla. Godete del peso del polso. E qui lo studio attraverso la pratica. Mentre eseguite questo gesto, c'è qualcosa che potrebbe essere più leggero, più morbido? In altre parole, il movimento che viene fatto o che si fa da sé. 

 

Chi è e cosa fa l'educatore Trager

 

Il movimento e l'interazione con la mente 

Qual è la relazione tra la mente e il movimento? Il secondo diventa più armonico o meno armonico a seconda del messaggio che arriva dalla mente. La mente va verso il non sforzo e la purificazione. Mentre la mano suona l'arpa, per riprendere il precedente esempio, mi chiedo se ciò può essere più leggero ma senza pretendere risposte immediate. Le lascio nell'aria mentre osservo anche il peso dell'altra mano che non sta "suonando": pura propriocezione

Più si gioca con il peso del corpo e se ne prende coscienza, più la mente trova quiete. Trager presentò questo sistema in pubblico a Esalen, un magnifico istituto in California. Da lì i seminari, la fondazione di un istituto e l'espansione del metodo a livello globale. 

Se siete curiosi, vi consigliamo di esplorare la mentastica con lo spirito di chi tenta di avvicinarsi alla propria perfezione. Il corpo risponderà, le ginocchia si sbloccheranno automaticamente, perché, come indicava giustamente Trager:

"Per eseguire in modo più morbido qualsiasi movimento come camminare o saltare, bisogna piegare le ginocchia. Le ginocchia smorzano i colpi, così tutto il corpo può rimanere elastico. Le mie precedenti attività di pugile e di ballerino professionista si fondavano su questo principio. Niente scatti, scosse o gesti improvvisi. I movimenti nascono dalla mente, non dal corpo."

 

LEGGI ANCHE IL CORPO INTELLIGENTE E L'ALLENAMENTO PER LA MENTE

Immagine | -Siby-

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: